Storie

L’uomo perfetto #15 Lancette

L’uomo perfetto #15 Lancette

di Paul Khan

Corrono le lancette. L’uomo perfetto si è trasferito a Bruxelles da pochi mesi. Tanja frequenta lo stesso giro di amicizie che sta nascendo e si consoliderà nei mesi successivi. È nata a Dresda e lavora nella DG Enterprise and Industry. Ha liscissimi capelli cenere, carnagione di panna, lentiggini su un naso piccolino e grandi occhi di ghiaccio davvero magnetici. Per… continua

L’uomo perfetto #11 Solo per questa notte di pioggia

L’uomo perfetto #11 Solo per questa notte di pioggia

di Paul Khan

Episodi precedenti su paulkhan.com. Il diario che ricevetti dall’uomo perfetto mi costrinse a riconsiderare tanti episodi della sua storia che ora apparivano sotto una luce diversa. Era scritto rigorosamente a mano su un quaderno a righe. Iniziava con alcuni pensieri del 2010 e terminava un paio di mesi prima del nostro incontro a Bruxelles nel 2022. C’erano tutti i retroscena… continua

L’uomo perfetto #7 Rimorsi, rimpianti

L’uomo perfetto #7 Rimorsi, rimpianti

di Paul Khan

E la #4, la #5 e la #6 ? Su paulkhan.com Ripensai alle parole pronunciate dall’uomo perfetto la sera del matrimonio. La mente tornò ad un umido sabato pomeriggio di febbraio. Con quelli della cricca avevamo pensato di andare a trovare Alberto, un vecchio amico che era appena diventato papà. Eravamo solo tre o quattro ma muoversi nell’ovattato silenzio di una casa che… continua

I buoni propositi di un Killer

I buoni propositi di un Killer

di Mauro Frugone

I BUONI PROPOSITI DI UN KILLER  Una storia di Mauro Frugone                     Parte prima: New Jersey, gennaio 2016 L’ampia vetrata è illuminata dal sole obliquo del primo pomeriggio. Indugio senza vertigine sul panorama sconfinato. Fa troppo freddo per uscire in terrazza, ma lo stesso il mio sguardo riesce ad arrivare a Liberty Island. Fino alla fiaccola che, severa e ammonitrice,… continua

L’uomo perfetto #3 Per vivere

L’uomo perfetto #3 Per vivere

di Paul Khan

Certo è che se ti racconto che lavoro fa l’uomo perfetto, magari lo conosci anche tu e capisci chi è. Quindi, per mantenere un po’ di alone di mistero attorno al suo personaggio, proverò a descrivere la sua professione come farebbe lui, con uno stile un po’ vago ma attento alla sostanza. Prima di tutto bisogna dire che non è… continua

L’uomo perfetto #2 Madre padre

L’uomo perfetto #2 Madre padre

di Paul Khan

Sono convinto che siano in pochi a stupirsi quando dico che l’uomo perfetto non è nato da una madre perfetta e da un padre perfetto. Sono sicuro che quando ho iniziato a raccontarti dell’uomo perfetto, sarai stato un po’ scettico circa la sua esistenza, ma ti assicuro che lo conosco. Capisco la tua perplessità sull’uomo perfetto, ma non azzarderei mai… continua

Hollywood in noir: Sogni Holliwoodiani

Hollywood in noir: Sogni Holliwoodiani

di Mauro Frugone

Questa notte ho sognato mia nonna. E’ da una settimana che mi succede, da quando ho ritrovato i suoi diari dentro a quel baule marrone, sepolto fra scatoloni, polvere e ragnatele su in soffitta. Nel sogno, era in compagnia della sua amica Jennifer, quella che l’ha accompagnata nella seconda parte della sua vita. Eravamo sulla terrazza della sua villa a… continua

L’ultimo sorso di birra

L’ultimo sorso di birra

di Mauro Frugone

L’ultimo sorso di birra (Bacharach)   Cos’è l’illusione? Forse, è il primo sorso di birra ghiacciata: un fendente amaro, dilatato dall’inganno della schiuma, che disorienta i recettori del gusto, ne sovverte la sequenza. Fino a dischiudere possibilità impreviste.   Forse, invece… è quella di immaginarsi eroi di celluloide… Birra e cinema? Solitamente, nei film è più facile trovare un buon… continua

Io vorrei… non vorrei… ma ho paura.

Io vorrei… non vorrei… ma ho paura.

di Margherita Firpo

Mi capita raramente di camminare per le strade della mia città, Genova. Mi capita raramente perché abito in provincia e la mia vita si snoda lì, tra l’impegno della gestione di una bambina di appena due anni, il lavoro e la quotidianità che assorbe ognuno di noi. Ieri però sono riuscita a ritagliare qualche ora per me e finalmente ho… continua

Dentro quegli occhi, il mare

Dentro quegli occhi, il mare

di Eleonora Cecchini

Primo giorno di lezione. Entro titubante nell’atrio della biblioteca. – Eleonora? Mi volto. È la mia collega, Laura, una ragazza che conosco in quel momento e che ha già insegnato in una classe di immigrati adulti analfabeti durante l’estate. La mia mentore. – Decidiamo insieme cosa fare. Hai idee? No, assolutamente no. Non ho mai insegnato in una classe se… continua

error: