Storie

Punta di Ferro

di Marianna Vitale

Pubblicato il

“Dove andiamo?”

“Andiamo a farci un giro.”

“E dove andiamo a fare un giro?”

“Andiamo a fare un giro qui intorno.”

“Ma le colline qui intorno le abbiamo già viste seicento volte …”

“Allora andiamo verso Forlì.”

“E dove andiamo verso Forlì?”

“Andiamo a Punta di Ferro.”

“A Punta di Ferro? Vuoi andare al centro commerciale?”

“Sì. Sali in macchina.”

Lei obbedì.

L’automobile partì dopo pochi minuti, l’uomo alla guida abbassò il finestrino e si accese una sigaretta.

“Per favore, non fumare in macchina.” si lamentò lei. “Rovini la tappezzeria, te l’ho già detto un migliaio di volte.”

Lui non obiettò. Soffiò un po’ di fumo fuori dall’abitacolo e poi lanciò via la sigaretta appena iniziata.

Fece per accendere la radio e si accertò prima che alla moglie andasse bene. Lei acconsentì, ma subito cambiò la stazione per ascoltare il notiziario regionale.

Poco dopo, gli ascoltatori vennero informati riguardo ad un incidente, avvenuto sulla via Emilia nei pressi di Forlì. Un’automobile si era scontrata con un autocarro, i conducenti erano in grave pericolo di vita.

“Sei ancora sicuro di voler andare a Punta di Ferro?”

“Andiamo a Punta di Ferro.”

“Potremmo trovare traffico.”

“Allora andiamo in collina.”

“No, andiamo a Punta di Ferro.”

La donna spense la radio, aprì la sua borsetta e ne tirò fuori il rossetto. Se lo passò sulle labbra, guardandosi nello specchietto retrovisore.

Rimasero in silenzio per il resto del viaggio.

Una ventina di minuti più tardi erano fermi, a causa dell’incidente, a pochi chilometri di distanza dalla meta.

“Andiamo in collina.” Fece lei.

Il marito non rispose nemmeno, ma effettuò un’inversione a U e imboccò la strada sterrata più vicina.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: