Rubriche

Ventesima giornata di Serie A: Roma e Inter ci sono, attenzione alla Samp

di Eugenio Petrillo

Pubblicato il

La ventesima giornata di Serie A ha il suo compimento. Juventus e Napoli continuano a fare un campionato a sé, mentre Roma e Inter conducono la corsa per gli altri due posti in Champions League.
Per quanto riguarda l’Europa League invece, la Lazio pare essere in crisi, al contrario di Milan e Sampdoria che sono in grande risalita.

Karamoh esulta
Foto: LaStampa

La Juventus, nell’anticipo del venerdì sera, si guadagna tre punti (2-0) soffertissimi nel difficile campo dell’Artemio Franchi contro la Fiorentina.
Il primo tempo è tutto di marca viola: palo di Gil Dias e rigore dato e poi negato (dopo consulto del VAR) ai ragazzi di Stefano Pioli.
Nella ripresa invece, i bianconeri sfruttano il calo fisico dei padroni di casa e cominciano a giocare maggiormente di rimessa.
Arrivano così i due gol. Il primo dell’ex Federico Bernardeschi sugli sviluppi di calcio di punizione, il secondo di Gonzalo Higuian servito magistralmente da un Giorgio Chiellini in formato regista.

Il Napoli risponde prontamente alla Juventus e lo fa al San Paolo contro la Lazio.
I partenopei dopo essere andati sotto con il gol di De Vrij, ribaltano il risultato e surclassano i capitolini 4-1.
Per la squadra di Sarri (espulso nel corso della partita) Callejon sigla l’uno a uno, Mario Rui la mette dentro pochi minuti dopo l’autogol di Wallace e Mertens cala il poker.
I campani con questo risultato mantengono il primato in classifica lasciandosi alle spalle (di un punto) la Juventus.

L’Inter torna finalmente a vincere e lo fa a San Siro per 2-1 contro il Bologna.
I falsinei hanno fatto sudare i nerazzurri che hanno concluso il match con due uomini in più. M’Baye e Masina infatti si sono fatti cacciare sotto la doccia prima del triplice fischio.
Ad aprire le danze è Eder, ma l’ex di giornata Palacio impatta momentaneamente il risultato.
L’eroe della partita è il giovane Karamoh che nella ripresa batte Mirante per il 2-1 finale.
Con questo risultato l’Inter si piazza al terzo posto in solitaria davanti a Lazio e Roma.

La Roma nel posticipo della ventesima giornata vince in casa 5-2 contro il Benevento. I campani ad inizio partita si illudo di poter fare l’impresa, ma poi vengono prontamente ridimensionati dai ragazzi di Eusebio Di Francesco.
Dopo il vantaggio di Guilherme, arriva il pari di Fazio, il gol di Dzeko, la doppietta di Under e la rete di Defrel su rigore.
Inutile per il Benevento il momentaneo 4-2 di Brignola.

Il Milan passeggia sulla Spal vincendo 4-0. Allo stadio Mazza di Ferrara non c’è praticamente mai partita, Cutrone la sblocca dopo due minuti e poi raddoppia nella ripresa.
Dopo il 2-0 la Spal esce completamente dal campo e subisce altre due reti: Lucas Biglia prima e Fabio Borini poi.
La cura Gattuso sta dando i suoi frutti. Ora il Milan accorcia sulla Lazio e si mette a -3 dalla Sampdoria e a -8 dalla zona Champions.

In questa ventiquattresima giornata di Serie A, la Sampdoria ottiene un’altra vittoria e lo fa per 2-0 (Barreto e Quagliarella su rigore) contro l’Hellas Verona. I blucerchiati sono sempre più protagonisti in positivo di questo campionato. Si trovano infatti al settimo posto in piena corsa per un posto in Europa.

L’Atalanta perde il passo delle altre contender europee e pareggia 1-1 (Mandragora, Palomino) contro il Crotone.
Il Torino grazie a N’Koulou e Belotti vince 2-0 contro l’Udinese; nel lunch match invece Sassuolo e Cagliari si annullano e pareggiano 0-0 ed infine il Genoa vince 1-0 al fotofinish (gol di Laxalt al 91’) contro il Chievo al Bentegodi.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: