Rubriche

Psicologi in pigiama

di Benedetta Giagnorio

Le 16 personalità di Myers-Briggs

di Benedetta Giagnorio

Sulla personalità e su come si misura è stato detto di tutto e di più. Sappiamo che i “test di personalità” tanto popolari nei Social Media hanno lo stesso fascino dell’oroscopo: non ci credo ma lo leggo lo stesso. Sappiamo che i veri test di personalità sono complessi e frutto di decenni di lavoro e ricerca. Sappiamo anche che un… continua

Il ponte di Genova e i traumi collettivi

di Benedetta Giagnorio

Vi ricordate quando si diceva che l’11 settembre è stato così segnante che tutti si ricordano dov’erano e cosa stavano facendo? Per i genovesi (e non solo) è proprio così. Il crollo del ponte Morandi (o come lo chiamavamo spesso noi genovesi “il ponte di Brooklin“) è un vero e proprio trauma collettivo per la popolazione genovese. Non solo: ha… continua

Cos’è un bacio? Un apostrofo rosa tra le parole evoluzione e cultura

di Benedetta Giagnorio

Luglio. Per alcuni vuol dire “lavoro uguale, ma con più pezze ascellari”. Per altri è vacanza, svago, divertimento. In linea con quest’ultimo significato, la rubrica si mette il pigiama…estivo e rimanda a settembre gli argomenti seri. Per questo motivo, oggi parleremo di baci. Il 6 luglio è la giornata mondiale del bacio. Per una “storia del bacio”, il sito delle… continua

La psicologia delle masse, ovvero come l’individuo diventa folla

di Benedetta Giagnorio

Vi siete mai chiesti perché in stazione la gente si fermi tutta all’entrata del binario creando un tappo mentre potrebbero benissimo spalmarsi su tutto il marciapiede? O perché, anche di fronte alle prove schiaccianti, il tuo vicino di casa sia ancora convinto che la Terra sia piatta perché “se lo dicono tutti e lo dice Cristiano Malgioglio deve essere vero“?… continua

Il punto sullo stigma della malattia mentale

di Benedetta Giagnorio

A che punto siamo con la battaglia contro lo stigma sul disturbo mentale? Potremmo dire così cosà. Dando un’occhiata veloce a Google, sembra che la situazione sia alquanto disastrosa. Il pregiudizio nei confronti di chi soffre di disturbi mentali è ancora molto diffuso. C’è un ma, a mio parere: l’attenzione a questi aspetti non è mai stata così alta. A… continua

Insegnare la resilienza è possibile?

di Benedetta Giagnorio

Finalmente le elezioni sono finite. C’è chi è disperato per i risultati e pensa che il mondo stia per finire, c’è chi è felice come una Pasqua e pensa che il mondo stia per cambiare. Una rivoluzione, e tutti staremo meglio grazie al nuovo governo. Ahhhh *sospiro di sollievo*. Ma oggi non voglio parlarvi di questo. Voglio parlarvi di resilienza…. continua

Come funziona la violenza? La dissonanza cognitiva in azione

di Benedetta Giagnorio

“Ero ubriaco” “Le donne sono tutte tr*ie” “E’ solo uno spintone, non l’ha mica uccisa” “Se ti vesti in quel modo è ovvio che lo vuoi” “Siete voi donne che esagerate!”   Vi sembrano familiari queste frasi? Scommetto che almeno una volta nella vita le avrete ascoltate. E’ strano, perché ci stupiamo di ragazzi che, dopo aver provocato la morte… continua

La chiave dell’essere un buon genitore è il controllo

di Benedetta Giagnorio

Ovvero come Black Mirror affronta stress, genitori spazzaneve, violazione della privacy e la fondamentale dualità dell’animo umano. E’ appena uscita la quarta stagione di Black Mirror. Per chi non sapesse di cosa sto parlando, wikipediatevi pure. Non l’avete vista? Andate subito, io vi aspetto qui. Se invece avete fatto un bel binge watching come me, avrete certamente notato la seconda… continua

“Non sono razzista, ma…”: psicologia del razzismo

di Benedetta Giagnorio

Con l’articolo di luglio, che potete rileggere qui, abbiamo concluso la carrellata sui mestieri dello psicologo. Oggi, inizieremo il secondo capitolo della saga: argomenti scomodi e meccanismi cognitivi. Il primo della lista? Il beneamato razzismo.  Ahhh, un evergreen. Questo fenomeno ha radici così antiche che non esiste un punto di inizio. Ergo, deve essere parte della natura dell’essere umano. Ergo… continua

La legge a braccetto con lo psicologo giuridico

di Benedetta Giagnorio

Se un vostro amico vi dicesse che è psicologo e che lavora coi tribunali, cosa rispondereste? Probabilmente, la prima risposta includerebbe le parole “criminologia“, “figata” e “profiling“. La seconda includerebbe un qualche riferimento agli assistenti sociali e al togliere bambini ai genitori. Come forse (spero) saprete, il criminologo così come viene immaginato non è una figura riconosciuta. In sostanza, il… continua

error: