Le nuove serie tv in uscita a gennaio 2021 – Le novità da Netflix, Disney+ e tutti gli altri


Anno nuovo … serie nuove! Quali nuove serie tv sono in uscita a gennaio?

Dopo un 2020 che ha avuto, per forza di cose, un aumento considerevole nell’utilizzo delle piattaforme streaming, ci aspetta un 2021 in cui le serie tv la faranno da padrone. Troveremo tantissime novità, dove sempre più attori del grande schermo (seguendo una tendenza già ben tracciata) collaboreranno a sempre più progetti per la tv.

Non solo: troveremo anche numerosi spin-off, prequel, sequel e ritorni di serie tv degli anni Duemila che tanto abbiamo apprezzato.

Tre novità: The Stand, Lupin e The Undoing

Parlando di nuove serie tv di questo gennaio 2021, non possiamo che partire da tre novità particolarmente di rilievo. Ognuna di essere ha almeno un grande nome dietro, e l’hype è piuttosto alto.

Sapranno confermare le attese?

The Stand, da un romanzo di Stephen King

Il celebre scrittore americano – raccontato qui su Discorsivo– non è nuovo alle trasposizioni cinematografiche.

Da Shining a It i racconti di Stephen King hanno ispirato numerosi registi che lo hanno celebrato nelle loro fatiche. The Stand, uscito il 3 gennaio per Starzplay (e disponibile Amazon Prime Video, Apple Tv, Rakuten e Vodafone Tv) si basa su un romanzo del 1978 uscito in Italia con il titolo L’ombra dello scorpione.

nuove serie tv - The Stand

(Credits: Cbs)

Scritto più di quarant’anni fa, il romanzo parla di una catastrofica epidemia. Un virus creato in laboratorio come arma batteriologica sfugge al controllo degli scienziati e si propaga in tutto il mondo. Con un tasso di infettività del 99,4% e un tasso di mortalità degli infetti del 100%, i pochi sopravvissuti si ritroveranno in un’odissea che simboleggia la leggendaria lotta tra bene e male.

Il cast vede la partecipazione di Whoopi Goldberg e Alexander Skarsgard (True Blood).

Tra le novità di Netflix c’è Lupin

Ricordate Omar Sy, protagonista del film Quasi amici? È  il protagonista della nuova produzione Netflix uscita l’8 gennaio.

Assan Diop lavora come inserviente al museo del Louvre e ha una vita alquanto travagliata. Il padre è morto suicida 25 anni prima per essere stato accusato di un crimine che non aveva commesso.

nuove serie tv - Lupin

(Credits: Netflix)

Per questo Assan cerca la sua vendetta e si ispira al celebre ladro gentiluomo Arsenio Lupin, creato dalla penna di Maurice Leblanc. Per saperne di più, ecco cosa ne pensa la nostra Paola Cecchini!

The Undoing: Nicole Kidman e Hugh Grant passano dal cinema alle serie tv

Se vi piacciono i misteri ben costruiti, complessi, un po’ psicologici, The Undoing sembra fatta apposta per voi. Se ricordate, ve l’abbiamo già consigliata qualche tempo fa.

Cosa succede quando un terribile omicidio irrompe nella vita matrimoniale di una coppia apparentemente perfetta? Un thriller psicologico che scava all’interno della relazione tra una terapista di successo e un famoso oncologo, due persone ricche ed eleganti di New York, e che tiene sulle spine fino alla fine.

Nicole Kidman in una scena di The Undoing

(Credits: Sky)

The Undoing è uno show tutto al femminile. La regia è di Susanne Bier (già Oscar per il miglior film straniero con In un mondo migliore e anche regista di Birdbox). La sceneggiatura è tratta da un romanzo di Jean Hanff Korelitz, dal titolo Una famiglia felice. La protagonista è invece Nicole Kidman che, dopo le fatiche di Big little lies, ritorna in tv. The Undoing è già uscita a ottobre negli Usa e dall’8 gennaio è disponibile su Sky Atlantic.

Da notare con piacere la presenza dell’attrice italiana Matilda De Angelis, già vista nel chiacchieratissimo film Netflix L’isola delle rose.

Nuove serie tv …ma non solo

Accanto a queste novità non potevo non parlarvi di due importanti spin-off del Marvel Cinematic Universe (Mcu): Wandavision e Loki. Il primo approfondisce la relazione tra Wanda Maximoff e Visione. I due vivono un’esistenza apparentemente normale, ma in una realtà anni 50 creata dai poteri di Wanda stessa. Dopo qualche tempo però qualcosa comincia a non tornare. La serie è uscita lo scorso venerdì su Disney+.

La data di uscita di Loki invece non è ancora definita, ma si parla di maggio, sempre sulla piattaforma Disney+.

Questo spin-off racconta le vicende del dio norreno dopo gli eventi di Avengers Endgame, dove Loki fugge dopo aver rubato il Tesseract. La serie approfondirà le storia del malvagio fratello di Thor, rispondendo ad alcune domande sul suo futuro dopo la creazione di una linea temporale alternativa. Gli sceneggiatori promettono uno show dalla qualità elevatissima, anche in ambito fantascientifico e, ovviamente, tanti viaggi nel tempo.

Una scena dal trailer di Loki

(Credits: Disney)

Se ancora non ne avete abbastanza ci sono dei grandi ritorni su Netflix! Per i più nostalgici dopo Friends e Glee torna sulla piattaforma una serie tv cult per chi è stato adolescente tra la fine degli anni Novanta e l’inizio del Duemila: Dawson’s Creek. Già dallo scorso venerdì è disponibile in streaming, ma attenzione: la famosa sigla I don’t want to wait, che tutti noi continuiamo a cantare orgogliosamente “anouanauei” non ci sarà a causa di problemi con il diritto d’autore.

E ancora: il 26 gennaio esce la seconda stagione di Snowpiercer , che rimane una delle poche serie a mantenere una uscita degli episodi settimanale, in concomitanza con la messa in onda americana.

Concludiamo con una serie che a suo tempo non mi aveva particolarmente colpito: Disincanto. La terza stagione è in uscita venerdì. Qui su Discorsivo c’è anche chi – dopo aver recensito la prima e trovato gli stessi difetti nella seconda stagione – ha già deciso che salterà completamente la visione.

Quanto a me, chissà che a questo giro non riesca a ricredermi.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi