Aiuto, ho finito le serie tv!


Locadina di Transparent, prodotto da Amazon

Locadina di Transparent, prodotto da Amazon

Guida semiseria a cosa fare quando le tue serie tv  preferite sono finite: guardarne altre!
Se siete appassionati di serie tv sapete bene cosa significhi rimanere in attesa: quando si è arrivati all’ultima puntata, avete tenuto il fiato sospeso fino all’ultimo istante e poi… cliffhanger, ovvero ” vi diremo cosa succede nella prossima stagione” . In qualche caso non si sa nemmeno quando verranno girate le nuove puntate nè quando andranno in onda (cari fan di Sherlock, so che vi sentite chiamati in causa). Non resta che aspettare. Oppure cedere all’oscuro mondo di internet, dove show finiti da decenni riprendono vita, alimentando le nostre ossessioni per  le storie di Friends, Una Mamma per Amica, Fringe, Breaking Bad...
Nulla cura l’assenza di una serie tv (finita o in sospeso) come un’altra serie tv. Tuttavia non è facile orientarsi nella folla di telefilm che escono ogni anno: il rischio è di cercare una nuova Gossip Girl e rimanere invischiati in un brutto clone di Vita Segreta di una Teenager Americana o peggio ancora, cercare di curare la fine di How I Met your Mother con Friends with Better Lives. (per chi non lo sapesse, è la nuova serie con James Van Der Beek. E ci dispiace molto per lui).
Siccome anche noi di Discorsivo ci troviamo spesso invischiati in questo limbo (l’autrice di questo articolo attende, fremente lo speciale di Doctor Who di Natale e non ha ancora superato la fine di Buffy dal 2003 ) abbiamo pensato di proporvi la nostra lista di emergenza: cinque serie televisive che vale la pena di vedere e che non vanno assolutamente perse nel marasma dei grandi nomi e dei cloni dei grandi nomi. 
Locandina della serie comica Brooklyn nine nine

Locandina della serie comica Brooklyn nine nine

1) Fargo: Direttamente ispirata dall’omonimo lavoro dei fratelli Coen, questa serie si propone  si propone di mettere in scena ogni stagione una storia diversa, con attori e ambientazioni differenti. La prima stagione è un vero gioiellino, un’appassionante dark comedy che vede come protagonista il bravissimo Martin Freeman, affiancato fra gli altri, da Billy Bob Thornton e Colin ” NCIS e Roswell” Hanks.
2) Penny Dreadful: Eva Green è la protagonista di questa co – produzione anglo-americana che sulla falsariga de La Leggenda degli Uomini Straordinari,  racconta in salsa vittoriana le origini dei grandi personaggi dell’horror: tra Frankenstein, Dracula, licantropi , i fan dei telefilm horror non rimarranno delusi. Tra le co – star, segnaliamo Josh Hartnet e la brava Billie ” Rose Tyler” Piper.
3) Transparent: se Orange is the New Black  vi ha preparato alle tematiche di genere, se Modern Family vi ha mostrato che non esiste ” un solo modello di famiglia”,non potete perdere questa nuova interessante produzione di Amazon. Prendete un professore settantenne , con una vita di successo alle spalle, che decide di fare coming out come transessuale ai tre figli, un giovane musicista di successo, una giovane donna sposata e una ragazza alla ricerca di se stessa. E lasciatevi conquistare.
Eva Green nella locandina della prima stagione di Penny Dreadful

Eva Green nella locandina della prima stagione di Penny Dreadful

4) Girls: Lena Dunham sa scrivere e sa recitare (bene).  La prova è questo suo Girls, che a partire dalla classica storia della giovane che cerca la sua strada nella grande città costruisce una bella serie, che fa ridere e riflettere, dipingendo con ironia una generazione intera di eterni indecisi, sperduti tra le paure del passato ed i sogni del futuro. 
5) Brooklyn 9- 9 : vincitrice dello scorso Golden Globe per la miglior serie comica, mette in scena le avventure del detective Jake Peralta (Adam Samberg) e dei suoi colleghi, tutti poco inclini alle regole (e alla sanità mentale) Si ride, si ride e si ride ancora, in questo telefilm dal sapore molto americano, perfetto per gli amanti del genere.
Buona Visione!
 

+ Non ci sono commenti

Aggiungi