Recensioni – To the wonder


Locandina film "to the wonder"To the wonder

di Terrence Malick, con Ben Affleck; Olga Kurylenko; Javier Bardem; Rachel McAdams.

Neil (Ben Affleck) e Marina(Olga Kurylenko) si conoscono e si innamorano a Parigi: la realtà di un rapporto è ben più complicata dei sogni romantici, e le distanze difficilmente colmabili  non sono nello spazio, ma nel cuore. Ad ascoltare le sofferenze di Neil e Marina, ma anche di tutta la loro piccola comunità, c’è padre Quintana(Javier Bardem), anche lui però creatura dolente e alla costante ricerca del suo dio…

Terrence Malick ama la filosofia e l’interiorità, anzi forse più correttamente ricerca l’esteriorità come specchio del sentimento. Per questo i suoi film sono così belli da mozzare il fiato,  ma allo stesso tempo a tratti perdono il senso di essere opera cinematografica. Il rischio è quello che risultino nient’altro che un soffio di vento, un grazioso esperimento applaudito ma non compreso. Ciò che le opere di Malick  trasmettono dipende anche dalla profondità con cui si è disposti a guardarle.

To the wonder è un film magnifico. Lo è nella delicatezza del flusso, anzi dei flussi, di coscienza che scorrono insieme ai fotogrammi. Lo è nella messa in scena  anti narrativa di una storia di amore e meraviglia. Ma a quale incanto si riferisce? Forse alllo stupore dell’esistenza stessa e del coraggio di ricercarla, alla lotta dell’uomo che ha la forza di compiere un passo in più verso ciò che la vita ha di meraviglioso. C’è pietà, nelle parole di Quintana, per chi sbaglia, non vi è invece comprensione per chi non agisce, non prende alcuna responsabilità, non rischia. 

Il sentimento si racconta, nelle parole e nelle immagini, come essenza dell’esistere: nasce puro, ribelle, esaltante, e finisce del cadmio e nella ruggine, ma forse è nell’avvelenamento stesso che raggiunge le sue vette più elevate. Ciò che conta è avere la forza di viverlo per vederlo morire  e trasformarsi: per imparare ad amare di nuovo.

Se siete molto stanchi, bevete un caffè caldo prima di entrare al cinema. Perchè To the wonder è da vedere assolutamente.

[youtube id=”VQCArKnEju0″]

 

+ Non ci sono commenti

Aggiungi