Twins: i vostri amici vi capiscono o siete dei geni incompresi?


Vi capita mai di fare delle associazioni mentali che nessuno capisce (talvolta nemmeno voi)? Di vedere due immagini e collegarle immediatamente o che, mentre state parlando con qualcuno di qualcosa, vi viene in mente qualcos’altro che non c’entrava nulla e non sapete perché? Testate il vostro modo di ragionare con Twins, il gioco da tavolo, edito in Italia da Asmodee, che metterà alla prova le vostre abilità nell’associare le immagini.

Foto del tabellone di gioco di Twins che si compone di un tabellone con 11 numeri e un mazzo di carte con dei disegni

Immagine dal sito di Asmodee

Come si gioca a Twins?

Twins è un gioco estremamente semplice da spiegare: un tabellone riporta undici caselle, davanti a ognuna delle quali posizionerete una delle carte contenute del mazzo e raffigurante una fotografia unica. Le fotografie possono ritrarre qualunque cosa: un frutto, un oggetto quotidiano, un animale e così via.

A ogni giocatore viene poi consegnato un mazzo numerato di undici carte che serviranno per creare gli accoppiamenti.

Da qui il gioco è semplicissimo: ogni giocatore dovrà creare le accoppiate tra carte fotografiche scegliendo, all’interno del proprio mazzo, le due carte riportanti il numero di quelle che si desidera accoppiare. Dovrà poi unire le due carte numeriche tra loro nascondendo i numeri e facendo lo stesso per ogni coppia. Delle undici carte fotografiche, dunque, ne rimarrà fuori una: la mela marcia.

Una volta che tutti hanno creato le coppie si inizierà, a turno, a dire come sono state accoppiate e per quale ragione le si è accoppiate in quel modo. Ogni giocatore otterrà due punti per ogni volta che qualcuno avrà fatto una coppia come la sua.

Ma attenzione! Se tutti hanno scelto la stessa coppia il risultato si annullerà! L’obiettivo di Twins è quindi quello di scegliere delle coppie che quasi tutti sceglierebbero ma che almeno una persona non sceglierebbe.

 

Perché Twins ci piace così tanto?

Perché è un gioco molto intuitivo e semplice da spiegare! Perciò possono giocarci tutti, anche chi non è abituato ai giochi da tavolo.

Mette alla prova la nostra conoscenza degli altri giocatori e, al tempo stesso, sviluppa il ragionamento per permetterci di scegliere le accoppiate.

Infine giocare a Twins è davvero molto divertente, soprattutto nel momento in cui bisogna spiegare perché si è scelta una coppia piuttosto che un’altra. In un turno in cui ci sono una torta, una montagna, una lampada magica, una bilancia, delle monete, un palloncino verde, una fragola, una clessidra, il cartello dei lavori in corso, un metro e un ladro il modo in cui accoppiate le immagini dice molto di voi. Siete tra coloro che assocerebbero la torta alla bilancia, alla fragola o ad altro? Il ladro ruba le monete oppure chiedereste al genio della lampada un sacco di monete? O forse vorreste rubare il tempo e restare giovani per sempre? Mettereste un palloncino verde sulla bilancia per sembrare più leggeri oppure per voi il palloncino verde rappresenta il semaforo e quindi lo unireste al cartello dei lavori in corso?

  • Fascia di prezzo: 

€€ – circa 20 euro

  • Numero giocatori: 

Da 4 a 8 giocatori.

  • Durata: 

Circa 30 minuti.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi