Ventinovesima giornata di Serie A, il Napoli si fa ancora sotto


La ventinovesima giornata di Serie A, quella prima della sosta per le nazionali, ha visto il Napoli riaccorciare nuovamente in classifica sulla Juventus, mentre per quanto riguarda la corsa all’Europa, Inter e Roma prendono campo sulla Lazio.

L’anticipo del sabato sera ha visto impegnata la Juventus a Ferrara contro la Spal. I bianconeri – in un campo insidioso come il Mazza – hanno pareggiato 0-0 sbattendo contro il muro estense.
La squadra di Allegri ha provato a fare la partita, ma solo nei minuti finale è realmente riuscita a mettere in difficoltà la Spal. I padroni di casa, con la loro organizzazione, infatti non hanno permesso ai bianconeri di poter ottenere un’importante vittoria prima della sosta.

Il Napoli, seppur non agevolmente, approfitta di questa “scivolata” della Juventus per accorciare in classifica. I partenopei al San Paolo sconfiggono per 1-0 il Genoa. A decidere l’incontro è il difensore Raul Albiol con un gol ad un quarto d’ora dal triplice fischio.
Insomma il Napoli vince, fatica un po’, ma comunque ha imposto la propria supremazia sul Genoa che è stata anche fortunata ad aver visto sbattere sul palo le conclusioni di Mertens ed Insigne.
La squadra di Sarri ora accorcia  a -2 dalla Juventus: ancora è tutto da decidere!

La Roma prosegue nel suo grande momento di forma. Dopo la vittoria con il Napoli e con lo Shaktar in Champions League, i giallorossi vincono 2-0 a Crotone.
Stephan El Shaarawy e Radja Nainggolan regalano a Di Francesco tre punti importantissimi in chiave europea, ma soprattutto la convinzione che dopo ottimi risultati in partite complicate, l’attenzione è rimasta la stessa anche su un campo di provincia.
La Roma rimane saldamente al terzo posto, mentre il Crotone invece scivola al terzultimo.

Quella vista a Marassi è un’Inter strepitosa. I nerazzurri nel lunch match sconfiggono la Sampdoria 5-0. L’artefice di questo successo interista è solamente uno: Mauro Icardi. L’attaccante argentino è finalmente tornato quello di qualche mese fa e lo ha dimostrando bucando la porta blucerchiata per quattro volte (una di queste su rigore).
Il primo dei cinque gol però lo segna il croato Ivan Perisic.
La Samp scivola in classifica nettamente fuori dall’Europa, l’Inter invece supera la Lazio e si piazza al quarto con ancora il derby da recuperare.

Succede di tutto a San Siro tra Milan e Chievo. I rossoneri la spuntano per 3-2 al termine di una partita combattuta.
La squadra di Gattuso – dopo le delusioni europee – passano in vantaggio con Calhanoglu, ma poi i clivensi in rapida successione ribaltano il risultato con Stepinski e Inglese.
Il secondo tempo del Milan è rabbioso. Cutrone impatta il risultato e un ritrovato Andre Silva sigla il tris decisivo.
Nel finale Frank Kessie si fa parare un rigore da Sorrentino.
Il Milan tiene il passo per un posto in Europa.

La Lazio è l’unica delle contendenti europee che in questa ventinovesima giornata perde punti. Nel posticipo infatti allo Stadio Olimpico i biancocelesti frenano pareggiando 1-1 contro il Bologna.
La partita per la squadra di Inzaghi – probabilmente stanca dalla trasferta europea di Kiev – comincia subito in salita con il gol – dopo tre minuti – del vantaggio bolognese di Simone Verdi.
Lucas Leiva pareggia al quarto d’ora, ma poi la Lazio non è più riuscita a strappare la vittoria: Inter e Roma scappano in classifica e la zona Champions si allontana.

In questa ventinovesima giornata di Serie A, abbiamo anche la vittoria per 5-0 dell’Atalanta sull’Hellas Verona (Cristante, Gomez e tripletta di Ilicic), il 2-1 del Sassuolo sull’Udinese (autogol di Adnan, Fofana e Sensi), il 2-1 della Fiorentina sul Torino (Veretout, Belotti e Thereau) ed il 2-1 del Cagliari a Benevento (Brignola, Pavoletti e Barella).

+ Non ci sono commenti

Aggiungi