Ragù di tofu


Ragù-di-tofuAvere un amico vegano ed un’amica vegetariana ti porta a scoprire cose nuove! Se poi aggiungiamo un’altra amica, tanto brava in cucina che può concorrere alla prossima edizione di MasterChef, ecco lì che nasce l’idea per la ricetta di oggi: Ragù di tofu.

E’ da circa un anno che sento parlare di questa ricetta, provata da più persone, e sempre apprezzata sia da vegani che non. Ecco quindi che mi sono decisa a provarla, vista anche l’occasione di una cena organizzata a casa mia dove come ospiti ho questi due amici che non apprezzano la carne!

Prima di addentrarci nella ricetta vera a propria però, scopriamo insieme questo alimento di cui sentiamo spesso parlare ma di cui non ne sappiamo abbastanza. Il Tofu, deve le sue origini alla Cina. Esso viene ricavato dalla cagliatura del succo estratto dalla soia e successivamente pressato in blocchi. La sua fabbricazione è molto simile a quella del formaggio di latte. E’ un alimento altamente diffuso in tutto l’estremo oriente, e che nel tempo si sta facendo conoscere nel resto del mondo.

Per cagliare il latte di soia, vengono usati diversi cagli:

  • Solfato di calcio o cloruro di calcio: è il caglio tradizionale e quello che viene utilizzato per il tofu originale cinese. Rende il tofu morbido e friabile, con un sapore neutro e ricco di calcio
  • Cloruro di magnesio: utilizzato per produrre il tofu giapponese, dà al tofu una consistenza liscia e delicata. In Giappone, per cagliare il latte di soia, viene utilizzata una polvere chiamata nigari (che significa amaro), composta principalmente da cloruro di magnesio, cloruro di potassio, cloruro di calcio e altri Sali di origine naturale
  • Glucono deltalactone: Acido organico utilizzato anche per il formaggio, serve per creare un tofu dal sapore acido e con una consistenza vellutata e gelatinosa
  • Succo di limone

Esistono due principali varietà di tofu:

  • Tofu fresco: viene prodotto direttamente dal latte di soia. Esso si divide in tre sottocategorie: Il tofu delicato, cioè quello che trattiene il maggior liquido e che ha la consistenza di un budino, viene spesso utilizzato come dessert; il tofu solido asiatico, ha la stessa consistenza della carne cruda, solitamente viene pressato nella mussola e lo troviamo principalmente in cubetti; il tofu secco occidentale, presenta la stessa consistenza della carne cotta ed elastica. Se si affetta talvolta si sbriciola facilmente.
  • Tofu conservato: esso viene prodotto dal tofu fresco. In base ai diversi modi in cui esso viene lavorato, vengono prodotte diverse varianti: fermentato, aromatizzato, fritto, congelato.

La preparazione di questa ricetta, è molto semplice, quasi banale. Si prepara come un classico ragù, dove però, al posto della carne, mettiamo il tofu. Ero un po’ restia a provare questa ricetta, in quanto so che il tofu in sé, da solo, non ha molto sapore. Mi domandavo quindi, come avrei fatto per far risultare questo ragù un contorno delizioso per la pasta. Ho scoperto che, lavorando sugli ingredienti giusti, questo ragù avrà un sapore ottimo, e, per chi non è conoscenza di cosa mangia, non sarà nemmeno riconoscibile dal classico ragù di carne.

Ingredienti:

  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 350 gr di tofu
  • 50 ml di vino rosso
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • 100 ml di acqua
  • Sale o dado vegetale, pepe, peperoncino

Per prima cosa prendete il tofu, sbriciolatelo e mettetelo da parte.20160713_195522

 

 

Fate soffriggere per qualche minuto la carota, la cipolla e il sedano tritati.20160713_194208

 

 

Aggiungete il tofu sbriciolato e fate soffriggere per qualche minuto ancora.20160713_195639

 

 

 

Aggiungete il vino rosso. Continuate la cottura per circa 5 minuti.20160713_195906

 

 

A questo punto potete aggiungere la salsa di pomodoro, l’acqua, e i vari sapori. Io ho usato pepe, 20160713_200323dado vegetale e peperoncino.

 

 

Fate cuocere per qualche minuto a fuoco vivace, dopo di che abbassate la fiamma al minimo, coprite con coperchio e proseguite nella cottura per un’ora abbondante.

Servite con la vostra pasta preferita e buon appetito!

foto-014R

20160713_210216

 

+ Non ci sono commenti

Aggiungi