Primi colpi del mercato estivo italiano


Archiviata la stagione 2014/15 di Serie A e la finale di Champions League vinta dal Barcellona contro la Juventus, dirigenti e addetti ai lavori hanno iniziato a muoversi in ambito di mercato.
Nonostante ufficialmente non sia iniziato – ricordiamo che le danze si apriranno il primo di luglio – il calciomercato ha già riservato per noi appassionati numerosi colpi.
L’argomento principale che tratteremo in questo articolo sarà prevalentemente quello legato al “valzer” degli allenatori.
Vediamo nello specifico…

1) ATALANTA

Logo_Atalanta_Bergamo.svgPer quanto riguarda la squadra bergamasca ancora non abbiamo da dire molto se non che interessano alcuni giocatori importanti come Grogoire Defrel del Cesena.
Per il francese ci sarà un combattuto testa a testa con il Bologna neo promossa.
Mister Reja viene riconfermato dalla società in seguito alla salvezza conseguita nella stagione passata.

2) BOLOGNA

BolognafcstemmaGrande promozione da parte degli emiliani dopo dei playoff combattutissimi con Avellino e Pescara.
La dirigenza bolognese ora può muovere i primi passi per migliorare la rosa e renderla più adatta al campionato della massima serie.
Si riparte di sicuro da mister Delio Rossi, come detto piace molto Defrel e nelle ultime ore si parla di un’asse caldo con la Juve dove si parlerà di Ogbonna, Neto, Marrone e Coman.
Avremo comunque più certezze nei prossimi giorni.

3) CARPI

CarpistemmaStorica promozione per il Carpi in Serie A condotta da mister Castori confermato per la stagione successiva.
Gli emiliani sono ancora un po’ indietro con il mercato soprattutto perché c’è stato un cambio di direttore sportivo: Giuntoli passato al Napoli viene sostituito da Marchetti.

4) CHIEVO

1009559.pngRolando Maran assolutamente riconfermato dopo l’ottimo lavoro svolto sulla panchina gialloblù e riscattato anche l’italo-argentino Ezequiel Schelotto dall’Inter.
I veronesi perderanno quasi sicuramente Zukanovic – intanto prelevato completamente dal Gent – che approderà in maglia nerazzura, ma acquistano l’argentino Castro dal Catania.
Da segnalare il rinnovo del portiere Bizzarri fino al 2017 quando avrà la bellezza di 40 anni.

5) EMPOLI

Empoli_FC_1920Completa rivoluzione invece per i toscani che perdono o stanno per perdere le pedine più importanti che hanno permesso una stagione magnifica nella passata stagione.
In primis l’allenatore Maurizio Sarri che si trasferisce a Napoli dove probabilmente si porterà con se Valdifiori.
Inoltre Rugani rientra alla Juventus dal prestito annuale e Sepe al Napoli mentre Saponara – una volta riscattato dall’Empoli – dovrà accasarsi altrove. Anche il terzino Mario Rui è richiesto dalla Lazio.
Al posto di Sarri il prescelto è Giampaolo, Barba è riscattato, al posto di Sepe ci sarà l’estremo difensore della Roma Skorupski e in difesa probabilmente il giovane Somma in prestito dalla squadra giallorossa.

6) FIORENTINA

20130725130710!Stemma_Ufficiale_ACF_FiorentinaTante le novità in casa viola: dopo un lungo periodo di decisioni la società solleva dal suo incarico Vincenzo Montella e sceglie come sostituto l’ex allenatore del Basilea Paulo Sousa.
Ritorna a Manchester Micah Richards dopo il prestito annuale e le prestazione del terzino inglese ben al di sotto delle aspettative. Neto come ben sappiamo ha deciso di non rinnovare con il club viola e si è svincolato e ora è ad un passo dalla Juve.
In entrata ancora nessun colpo degno di nota dal momento che i dirigenti si sederanno ad un tavolo e parleranno con il nuovo mister.

7) FROSINONE

FrosinonestemmaAnche per i neopromessi laziali ancora nessuna grandissima novità se non che puntano ad acquistare o prelevare in prestito un buon portiere.
I nomi più caldi sono quelli di Nicola Leali – rientrato alla Juventus dal Cesena dove era in prestito – e quello più complicato di Francesco Bardi.
Riconfermassimo mister Stellone sulla panchina frusinate.

8) GENOA

logo-genoaConfermato Gianpiero Gasperini – anzi rinnovo fino al 2018 – che se non fosse per la licenza UEFA avrebbe portato la sua squadra in Europa League.
In entrata c’è Goran Pandev, ancora non ufficializzato ma ha svolto le visite mediche qualche tempo fa e probabilmente il difensore Krajnc del Cesena. Nell’accordo per lo sloveno i genoani intendono inserire delle contropartite come Improta e Ragusa.
Purtroppo il Genoa dovrà resistere alle avanzate delle big per Bertolacci (riscattato dalla Roma per 6 milioni), Perotti e Iago Falque e dovrà rilasciare Niang al Milan.

9) HELLAS VERONA

20140304105625!HellasVeronaFCstemmaRinnovo fino al 2017 con opzione per il 2018 per mister Mandorlini e fino al 2016 per il bomber Luca Toni.
Il DS Bigon – lascia il Napoli – sostituisce Sean Sogliano che ha deciso di non proseguire il suo progetto con gli scaligeri.
Tanti gli addii in casa gialloblu: Saviola e Marques svincolati, Brivio non viene riscattato e torna all’Atalanta e Campanharo ritorna al Bragantino.
Per gli acquisti c’è ancora tanto tempo, Bigon si metterà molto presto al lavoro: si parla già di un ritorno di Jorginho del Napoli.

10) INTER

Inter_logo_centenario.svgCome inizio non è un granché in quanto arrivano due docce fredde per Mancini: la più pesante è quella che viene dal no categorico di Yaya Touré e la seconda quella di Dybala destinato alla Juventus.
In compenso arrivano tra le fila nerazzurre Murillo – difensore colombiano Jeison Murillo ex Granada già acquistato nel mercato di gennaio – ed è ad un passo quello di Zukanovic del Chievo. Taider rientra dal prestito al Sassuolo, potrebbe essere un’importante pedina di scambio per gli acquisti futuri.
Positive le visite di Biabiany che ora sarà a disposizione e la società interista dovrà decidere quale sarà il suo destino ed infine è stato bloccato M’Bia – possente centrocampista andato in scadenza con il Siviglia – ma negli ultimi giorni sembra essersi un po’ raffreddata questa pista per un’inserimento dei turchi del Trabzonspor. Altre interessamenti per Thiago Motta, Imbula, Eder e soprattutto Kondogbia.
Si liberano dei posti importanti: a Campagnaro e a Jonhantan gli termina il contratto, Podolski torna all’Arsenal e Alvarez verrà obbligatoriamente riscattato dal Sunderland.
Inoltre si cercano delle destinazioni per Botta, Donkor e Gnoukouri.
Infine l’accordo che deve far più felice i tifosi interisti è il rinnovo fino al 2019 di Mauro Icardi.

11) JUVENTUS

JuventusstemmaNonostante la stagione di altissimo livello si pensa già a come migliorare la rosa.
C’è molto da parlare della Juve in quanto le mosse di mercato sono fin da subito numerose.
Partendo dagli acquisti i bianconeri si appropriano di Paulo Dybala (32 milioni più bonus al Palermo), Khedira (preso a parametro zero), e Rugani rientra dal prestito. Per il difensore classe ’94 si dovrà a lungo pensare cosa sarà meglio per il suo futuro. Vicino l’accordo anche con Neto, svincolato dalla Fiorentina. Rientra dal prestito al QPR il cileno Mauricio Isla e Leali dal Cesena.
In attesa che Pirlo e Tevez decidano il proprio futuro – per il primo sirene americane, qatariote e australiane, mentre per il secondo PSG, Atletico Madrid e Boca – la dirigenza cerca sostituti come Naingollan o Witsel per il centrocampo e Mandzukic o Cavani per l’attacco, senza dimenticare il duo del Sassuolo Zaza-Berardi.
Con la speranza di evitare cessioni eccellenti – Pogba e Vidal su tutti – la Juventus rinnova il contratto ad Allegri fino al 2017 con opzione fino al 2018, a Marchisio e a Bonucci fino al 2019 e Caceres fino al 2018.
Altri soldi arriveranno dalla probabile cessione di Ogbonna – il Bologna su tutte – e dal non rinnovo di Simone Pepe.

12) LAZIO

logo-ss-lazioTanti soldi per il ritorno in Champions League nelle casse della Lazio.
Ancora però i biancocelesti non sono entrati nel vivo del mercato ma hanno solamente iniziato a mettere le basi per il futuro.
Tutto parte dal rinnovo fino al 2017 di Pioli e dall’arrivo di Patric dal Barca B – retrocesso in terza serie spagnola. Per gli amanti del fantacalcio il difensore spagnolo classe ’93  è un attimo rigorista.
Lasceranno la causa laziale invece Cana, Ciani e Ledesma.

13) MILAN

654-6Super inizio di mercato invece per i rossoneri che grazie all’arrivo di Mr. Bee – Bee Teachaubol – avranno un capitale maggiore da spendere in acquisti.
Innanzitutto Inzaghi viene rimpiazzato da Sinisa Mihaijlovic, inoltre ritornano dai prestiti Niang (Genoa) ed Ely (Avellino).
L’acquisto top – manca davvero poco all’annuncio – però è quello di Jackson Martinez dal Porto per la modica cifra di 35 milioni. Si punta molto anche sul ritorno di fiamma di Ibrahimovic e l’arrivo di Kondogbia. Niente da fare invece per l’approdo in rossonero di Dani Alves che rinnova con il Barcellona.
Prosegue il rapporto con Ignazio Abate almeno fino al 2019.
In uscita infine ci sono Essien, De Jong, Van Ginkel, Destro e Pazzini… insomma una vera e propria rivoluzione in casa Milan.

14) NAPOLI

140px-S.S.C._Napoli_logo.svgMolto, forse troppo, indietro il calciomercato del Napoli.
Da pochi giorni ufficializzato l’avvento in panchina di Sarri al posto di Benitez (Real Madrid) e il nuovo DS Giuntoli al posto di Bigon (Hellas Verona).
Sicuro il ritorno di Sepe dall’Empoli e probabile quello di Pepe Reina dal Bayen Monaco.
Insomma ci sarà ancora molto da lavorare a Napoli magari partendo da un acquisto come Valdifiori.

15) PALERMO

palermo-calcioI palermitani dopo la cessione di Dybala, devono ricostruirsi e possibilmente migliorare la squadra in vista della prossima stagione.
In attacco arrivano Trajkowski – dallo Zuelte Waregem (Belgio) – e Cassini dal Corinthias e in più si punta o a Carillo (Estudiantes) o a Calleri (Boca Juniors).
A centrocampo arrivano Viviani dalla Roma e Benali dal Palermo.
Barreto va in scadenza di contratto e Viviano viene riscattato dalla Sampdoria.

16) ROMA 

stemma-roma-calcioLa Roma riproverà la rincorsa alla Juve l’anno prossimo ma ancora il mercato non si è mosso un granchè, infatti l’unico in entrata praticamente è Romagnoli dalla Sampdoria (prestito).
Si cerca il riscatto di Naingollan, Ibarbo e Astori con il Cagliari ma intanto lasciano la capitale, Gervinho – 14 milioni al Al Jazira – Skorupski e Barba all’Empoli.
Avremo notizie più avanti, c’è molto da lavorare ancora in chiave mercato.

17) SAMPDORIA

SampdoriastemmaMolta attiva la squadra di Genova sul mercato: al posto di Mihaijlovic arriva Walter Zenga aiutato Gigi Cagni.
In arrivo Barreto (Palermo) e Moisander – difensore centrale ex capitano dell’Ajax – a parametro zero.
Bonazzoli rientra dal prestito all’Inter e Viviano viene riscattato dal Palermo.
I blucerchiati vorrebbero che Pazzini e Cassano tornassero alla corte di Ferrero ma sarà dura per entrambi.
In uscita Pedro Obiang – al West Ham per circa 6 milioni – Acquah non è stato riscattato e ritorna all’Hoffenheim, per Bergessio si è risolto il contratto e Romagnoli – come detto – è ritornato a Roma.

18) SASSUOLO

140px-Ussassuolostemma.svgC’è da aspettare per il mercato del Sassuolo in quanto tutto si deciderà dopo la trattativa con la Juve per le comproprietà di Zaza e Berardi.
Eusebio Di Francesco dovrà fare a meno di Taider che rientra all’Inter ma Magnanelli resterà ancora in Emilia.

19) TORINO

20140525180957!Torino_FC_Old_(2005-06)Il Toro si sta muovendo accuratamente e con attenzione sul mercato.
Ormai l’addio di Basha è certo, probabile destinazione Lille, ma è quasi sicuro l’arrivo di Danilo Avelar dal Cagliari.
Ottimo innesto per i granata i quali nella trattativa inseriscono anche il giovane Barraca come contropartita tecnica.
Un obiettivo importante è Valdifiori dell’Empoli che rafforzerebbe – e non di poco – la rosa attuale.
In uscita c’è Amauri richiesto in Brasile.

20) UDINESE

Logo_UdineseAnche a Udine c’è stato un cambio improvviso di allenatore: al posto di Stramaccioni subentra Stefano Colantuono, che si libera dall’Atalanta.
Arriva alla corte friulana Pinaranda dal Deportivo la Guaira (Venezuela) che probabilmente verrà “parcheggiato” al Granada – assieme al Watford di proprietà della famiglia Pozzo.
L’estremo difensore Karnezis viene tempestivamente blindato dai friulani che gli rinnovano il contratto fino al 2020.
Tanti obiettivi in entrata e molti obiettivi di altre squadre di giocatori dell’Udinese, quindi vedremo ben presto i prossimi sviluppi.

+ Non ci sono commenti

Aggiungi