Rubriche

SeriaMente

di Giulia Rupi, Lucia Pugliese, Paulina Szczepanska, Marco Frongia, Redazione, Alessio Ottonello, Paola Cecchini, Elisa Tomasi, Francesca Torre, Luca Leardini e Micaela Ferraro

Nuovi inizi sul piccolo schermo: Serie tv che rilanciano film

di Paola Cecchini

Ci sono alcune storie che, portate sul grande schermo, non hanno soddisfatto per nulla il pubblico, o lo hanno fatto ma hanno lasciato loro l’appetito intatto dopo appena due ore di film, e che avrebbero forse meritato più tempo per rendere loro appieno giustizia. Oggi questo non è solo possibile, ma è anche molto semplice. In un periodo come quello attuale, in… continua

Dracula: la miniserie Netflix – No spoiler

di Luca Leardini

Secondo Wikipedia il numero totale di pellicole che fanno riferimento al mito di Dracula sono circa 650. Il dato è aggiornato solamente al 2004, quindi possiamo supporre siano molte di più. Questo numero è secondo solo a Sherlock Holmes. Destino vuole infatti che questi due celeberrimi personaggi siano stati portati sul piccolo schermo proprio da Steven Moffat. Showrunner, produttore e… continua

10 piloti per 10 anni: i 10 pilot che questo decennio l’hanno iniziato e terminato

di Elisa Tomasi

L’inizio di un nuovo anno è sempre un momento propizio per guardare indietro e vedere cosa ci si lascia alle spalle, agli albori del 2020 abbiamo deciso di percorrere Memory Lane andando a scovare i 10 pilot che sono stati nuovi inizi per le nostre ossessioni televisive di questo decennio appena passato. I 10 pilot qui selezionati non sono messi… continua

The Morning Show

di Paola Cecchini

Cosa c’è dietro un’emittente televisiva? È la domanda a cui prova a dare risposta The Morning Show, la serie di punta per il lancio di Apple TV+ nel mondo dei canali streaming. Con un cast davvero valido e interessante e un livello tecnico eccellente, The Morning Show parte subito col botto nel momento in cui Mitch Kessler (un eccezionale Steve… continua

Queste Oscure Materie – His Dark Materials di Philip Pullman è in TV

di Elisa Tomasi

Il periodo natalizio è pieno di sogni, desideri e aspettative con l’aggiunta che queste possono divenire elementi ansiogeni e procurare un notevole stress se messi in prospettiva delle rimpatriate familiari e l’essere “ancora” single, status che come ci racconta Luca nel suo articolo può creare innumerevoli problemi se viene affrontato come uno stigma sociale invece che vissuto come una propria… continua

The End of the F***ing world 2

di Paola Cecchini

A due anni di distanza dalla prima stagione arriva su Netflix The End of the F***ing world 2 con nuove otto mini puntate (tutte visibili in meno di tre ore). A differenza della prima stagione, che si basava sul materiale del fumettista Charles Forsman, questa stagione parte da un materiale totalmente originale. Avevamo concluso la prima stagione di The End of the… continua

Dalla Scandinavia con Amore

di Elisa Tomasi

Coppie a caccia di Serial Killer La Scandinavia non è solo la terra dei bei fiordi, degli uomini biondi, alti e a volte barbuti, noti come vichinghi o meglio come lignaggio della famiglia Skarsgård; la Scandinavia è anche la patria di un certo tipo di giallo, un racconto del mistero e del crimine che si impronta sul delitto inteso come… continua

L’evoluzione delle serie sui serial killer

di Luca Leardini

Perché ci attrae tanto un serial killer? Cosa spinge a produrre così tante serie e film sul tema e ad avere tanti spettatori? Prima di scrivere questo articolo mi sono posto questa domanda e anche, ovviamente, ho cercato di darmi una risposta (Marzullo docet). La riflessione è nata con una considerazione su quali siano state, negli ultimi 10 anni, le… continua

Carnival Row

di Paola Cecchini

Basata su una sceneggiatura cinematografica del 2005 scritta da Travis Beacham e portata invece sul piccolo schermo da René Echevarria, Carnival Row è la nuova ambiziosa serie tv targata Amazon Prime Video che vede protagonisti Orlando Bloom e Cara Delevigne in un’ambientazione fantasy-gotica da lasciare a bocca aperta. Benché la componente romantica tra i due protagonisti sia uno dei pilastri del racconto, il più… continua

Manhunt: Unabomer rimane pur sempre un’impresa da Mindhunter

di Elisa Tomasi

Cos’hanno in comune Ted Kaczynski e Ed Kemper? Entrambi sono chiave di volta di due serie televisive uscite a pochi mesi l’una dall’altra nel periodo estivo-autunnale del 2017: Manhunt: Unabomber e Mindhunter. Se della serie prodotta da David Fincher ne abbiamo già parlato con l’articolo sulla sua seconda stagione uscita quest’estate, è bene soffermarci su quest’altra piccola gemma dell’universo televisivo… continua

Abstract: the art of design 2

di Luca Leardini

Cosa hanno in comune la copertina di un magazine come il New Yorker, un paio di Nike, la scenografia di un concerto di Beyoncè o la copertina di un vinile? Sono tutti oggetti che sono stati pensati, progettati, creati da designer, architetti, illustratori, scenografi ovvero creativi. Il documentario di Netflix Abstract: the art of design, in uscita domani 25 settembre… continua

error: