Rubriche

Scompaginati

di Erika Biggio, Eleonora Cecchini, Ambra Oberti, Giada Magnani, Silvia Liotta e Andrea Ion Scotta

Il Paese delle Pazze Risate

di Erika Biggio

Il Paese delle pazze risate non è un romanzo, è una cipolla: Jonathan Carroll (sarà il cognome?!) trascina il lettore con sé in un crescendo di avvenimenti, esplorando in più punti la psiche umana, la storia della letteratura , rivelando sempre più strati fino a che, quando l’incredibile viene svelato al lettore, non può che essere l’unica logica conclusione di… continua

ISTRUZIONI PER DIVENTARE FASCISTI di Michela Murgia

di Eleonora Cecchini

 ‘Scrivo contro la democrazia perché è un sistema di governo irrimediabilmente difettoso sin dall’origine.’   Hai mai pensato che il cittadino medio sia come un bambino di 12 anni non troppo intelligente? Ti sei mai chiesto come possa uno fare il ministro se non è neanche laureato? Ritieni che le quote rosa siano offensive per le donne? Istruzioni per diventare… continua

La donna dei fiori di carta di Donato Carrisi

di Andrea Ion Scotta

  La fantasia è costola della realtà. Un solo gesto può dare alla luce una leggenda inossidabile e immortale. Le note di una melodia riescono a risvegliare un ricordo plasmato da un sogno. Un domino di avvenimenti concatenati dalle probabilità e legati insieme dal fragile ponte delle emozioni. Un gioco di anime che danzano per un attimo, sguardi che incrociano… continua

Donne che non perdonano

di Silvia Liotta

Ingrid, Birgitta e Victoria sono donne che non perdonano, mai. Loro sono le voci narranti di questo nuovo romanzo di Camilla Läckberg, nota in tutto il mondo per la sua bravura nel genere thriller che questa volta ha deciso di usare la sua penna ed il suo nome per trattare di un tema quanto mai attuale: quello della violenza sulle donne…. continua

LA LUCE DEL DOMANI di Roxanne Veletzos

di Eleonora Cecchini

La luce del domani: e se la speranza di una vita migliore coincidesse con l’abbandono di ciò che si ama? Pogrom di Bucarest, 1941. Una coppia di giovani ebrei sta fuggendo per avere salva la vita. Hanno anche una bambina, Natalia, che piange e si dispera, e rallenta loro la fuga. Il padre abbandona la figlia nell’androne di un palazzo, afferra con più… continua

Notti Oscure AA. VV.

di Andrea Ion Scotta

La tanto agoniata estate è arrivata, portando con sè relax e tempo libero. Non avete ancora scelto la vostra lettura sotto l’ombrellone? Se è il brivido che cercate, La Corte Editore ha quello che fa per voi. Disponibile sia in versione che cartacea che digitale, Notti Oscure, uscito nella primavera del 2017, contiene diciassette racconti thriller originali, scritti da importanti… continua

Due sirene in un bicchiere

di Silvia Liotta

Due sirene possono vivere in un bicchiere? Ma soprattutto due sirene possono aprire un B&B? Quello che Tamara e Dan hanno creato non è un classico B&B, le Sirene Stanche non si trova in nessuna guida turistica, le sue recensioni non compaiono nei migliori siti di travel e non è possibile prenotare una stanza online. Per approdare sulla loro isola… continua

Dopo la pioggia di Tracy Farr

di Ambra Oberti

In “Dopo la pioggia” (Parallelo45 Edizioni), il nuovo romanzo di Tracy Farr, tutto inizia a Cassetown con le prime gocce sotto un cielo plumbeo; presto si trasformano in un temporale che invece di spaventare unisce. Iris riunisce la sua famiglia allargata nella casa delle vacanze che dopo anni è stata venduta e deve essere sgomberata in poco tempo. È così che si… continua

Barracoon – l’ultimo schiavo

di Erika Biggio

Ci sono migliaia di volumi che ci raccontano la storia dello schiavismo, ma sono pochi quelli scritti di proprio pugno da un afroamericano: Barracoon è proprio uno di questi e ci racconta in maniera diretta l’intervista che l’antropologa Zora Neale Hurston condusse in più riprese tra il 1928 ed il 1931 (quando venne creata la parte più corposa del romanzo) all’ultimo… continua

Catch 22, l’elogio alla pazzia di Comma 22

di Erika Biggio

Catch 22, o Comma 22, com’è conosciuto più facilmente in Italia, è uno di quei romanzi che è entrato di diritto a far parte dei classici del ‘900 senza che nemmeno ce ne rendessimo conto. Pubblicato nel 1961, il romanzo rispecchia in gran parte l’esperienza di guerra del suo autore, Joseph Heller, stanziato in Italia durante la seconda guerra mondiale,… continua

error: