Rubriche

News of the world

di Maximilian Kriz, Arianna Beccaletto, Giulia Rupi, Luca Rasponi, Simona Castoldi e Stefania Pipitone

Pencil politics: The news in cartoons

di Maximilian Kriz

Political cartoons capture entire debates within a single frame. What do they tell us about the key events of the past week? Are political cartoonists the better political correspondents? Their oeuvre might suggest so. Within a very confined space and with a limited amount of words, cartoonists capture the ironical essence of a political or social phenomenon – be it… continua

La Russia avanza sulla scacchiera internazionale

di Giulia Rupi

Proprio ieri il presidente russo Vladimir Putin ha compiuto 65 e in questa occasione ci sono state manifestazioni in protesta in molte città russe che hanno portato all’arresto di centinaia di persone. Come ci si potrebbe aspettare, anche da avvenimenti di questo genere, Putin in patria continua ad avere nemici ed oppositori, e ancora come ci si potrebbe aspettare, non… continua

Impara l’arte e mettila… sui Social

di Stefania Pipitone

L’art challenge di Chiara Carangelo e Maria Rosaria Valletta è figlia del gioco. Soltanto dopo aver postato il primo collage su Facebook e Instagram, infatti, le due amiche hanno intuito che la trovata goliardica di una sera avrebbe potuto trasformarsi in un vero e proprio progetto fotografico, volto a risvegliare l’interesse per l’arte.

Referendum in Catalogna, crocevia per l’Europa

di Luca Rasponi

Manca solo una settimana al 1° ottobre, data in cui è fissato il referendum in Catalogna. Un tempo molto breve, eppure l’incertezza regna sovrana: al momento non è possibile prevedere non solo l’esito della consultazione, ma neppure se questa si terrà o meno. Negli ultimi giorni, infatti, lo scontro istituzionale tra Madrid e Barcellona è sfociato in un clamoroso atto… continua

Iraq: la liberazione di Mosul e il nuovo scenario post-ISIS

di Arianna Beccaletto

29 giugno 2014: dal pulpito della moschea di al-Nuri a Mosul il leader dell’ISIS Abu Bakr al-Baghdadi proclama la nascita del Califfato. 29 giugno 2017: il primo ministro iracheno Haider al-Abadi annuncia la liberazione a opera delle ISF (Iraqi Security Forces) della città di Mosul, ultima roccaforte dello Stato Islamico in Iraq. Due date che segnano rispettivamente l’inizio e la… continua

Red ne va plus

di Maximilian Kriz

The Socialist parties of Germany and Austria are heading for heavy defeats in the upcoming parliamentary elections. Their enemies have been well prepared, but inaction and internal disputes do not win votes either. It should have been the highlight of the German election campaign but instead turned out to be more harmonious than aggressive. On Sunday, the leader of the… continua

Quando hackeraggio e cyber security non sono finzioni alla Mr. Robot

di Giulia Rupi

Le votazioni per l’Assemblea Costituente, avvenute recentemente in Venezuela, hanno provocato scandalo per molti motivi. Uno di questi è la manomissione dei dati sull’affluenza della popolazione ai voti, denunciata da Smartmatic, l’impresa internazionale che ha fornito le macchine di votazione elettroniche al paese. Secondo il fondatore di Smartmatic, Múgica, l’imprecisione nei dati annunciati ufficialmente sarebbe di almeno un milione di… continua

I social network fanno male alla salute? L’antidoto è la natura

di Luca Rasponi

I social network fanno male alla salute? Usare Facebook può renderci infelici e insoddisfatti di noi stessi? Uno studio pubblicato sull’American journal of epidomiology – arrivato sulla stampa italiana dopo l’attenzione del Washington Post – tenta di offrire qualche risposta in merito. I social network fanno male alla salute? Le risposte degli studiosi Nello specifico, gli autori Holly Shakya (Università… continua

Deep wounds: The 2007 financial crisis does not let go

di Maximilian Kriz

Ten years on, the most important economic indices are pointing upwards. Those numbers are misleading: The wounds of the financial crisis still have not healed, and they won’t do so very soon. It’s not your typical anniversary, because there is nothing to be celebrated nor commemorated. Instead, the tenth anniversary of the start of the global financial crisis should allow… continua

La deriva autoritaria del governo di Maduro.

di Giulia Rupi

370.000 immigranti venezuelani sono entrati in Colombia e quasi 30.000 in Spagna, solo nel 2016. È l’effetto Maduro, o meglio l’effetto di una politica socialista inetta di una decina d’anni a questa parte, che ha svuotato le tasche dei cittadini con un’inflazione sempre più crescente e avvelenato gli animi per le ingiustizie di cui si è macchiata. Per ingiustizie s’intende… continua

La relazione della Direzione nazionale antimafia: il crimine organizzato visto da vicino

di Luca Rasponi

Quasi tutti i giorni siamo raggiunti da notizie di indagini, arresti e processi legati alla criminalità organizzata. Spesso è difficile fare ordine in questa grande mole di informazioni: diventa quindi ancora più prezioso un documento come la relazione della Direzione nazionale antimafia, che ogni anno fotografa la situazione offrendo una panoramica esaustiva sul fenomeno mafioso. La relazione 2017, relativa al… continua

error: