Rubriche

News of the world

di Maximilian Kriz, Arianna Beccaletto, Giulia Rupi, Luca Rasponi, Simona Castoldi e Stefania Pipitone

Biotestamento: l’ombra dell’obiezione di coscienza

di Stefania Pipitone

Le lacrime di Emma Bonino e Mina Welby a Palazzo Madama – dopo il via libera definitivo del Senato alla legge sul biotestamento – sono diventate l’emblema di una grande conquista per un Paese come l’Italia dove la laicità non sempre è sinonimo di liceità all’autodeterminazione. Anni di dure battaglie hanno raggiunto il culmine della tensione in questi ultimi otto… continua

It is happening again – Il ritorno del fascismo in Italia e in Europa

di Luca Rasponi

Leggendo il ritorno del fascismo in Italia e in Europa, qualcuno potrebbe obiettare che in realtà l’estrema destra non se n’è mai andata, in particolare dal nostro Paese. Vero, ma negli ultimi tempi stiamo assistendo a una recrudescenza del fenomeno senza precedenti da almeno trent’anni a questa parte. Il fascismo è tornato a forza e vigore antichi grazie alla povertà… continua

Conscience in theory, pollution in practice

di Maximilian Kriz

The peoples of the world are heading towards environmental (and social) disaster. Unless we price carbon appropriately, we can only blame ourselves. Newspapers like to refer to one metaphor over and over again: The UK would be tiptoeing on the edge of a cliff due to Brexit, about to be suffering a deep fall. Although this might be a lovely… continua

L’India nel caos sociale ed economico

di Giulia Rupi

L’India è un paese problematico, degno della Corea del Nord, degli Stati Uniti o dell’Africa. Ultimamente però i giornali sembrano aver un po’ trascurato tutte le complesse dinamiche sociali ed economiche che scuotono il paese, come se fossero ormai diventate la normalità e non siano più degne dell’attenzione internazionale, riservata, invece, a paesi più “sensazionalistici”. La realtà della violenza in… continua

Buonanotte signor Mao, la Cina di Gabriele Battaglia e la svolta di Xi Jinping

di Luca Rasponi

Buonanotte signor Mao è il titolo di un libro che mette di fronte a una domanda ben precisa: quanto conosciamo veramente la Cina? Un quesito particolarmente attuale nei giorni in cui i media di tutto il mondo hanno seguito attentamente il 19mo congresso del Partito comunista cinese, in grado di determinare il destino socio-economico del paese per i prossimi cinque… continua

Missili e parole: la crisi USA – Corea del Nord e lo spettro del conflitto armato

di Arianna Beccaletto

19 settembre, dichiarazione di Donald Trump durante il suo primo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: “Se la Corea del Nord continuerà a provocarci, non avremo altra scelta che distruggerla”. Frase che segue di poche ore il botta e risposta a distanza tra lo stesso presidente USA e il dittatore coreano Kim Jong-un, che si erano rispettivamente apostrofati come “pazzo”… continua

Pencil politics: The news in cartoons

di Maximilian Kriz

Political cartoons capture entire debates within a single frame. What do they tell us about the key events of the past week? Are political cartoonists the better political correspondents? Their oeuvre might suggest so. Within a very confined space and with a limited amount of words, cartoonists capture the ironical essence of a political or social phenomenon – be it… continua

La Russia avanza sulla scacchiera internazionale

di Giulia Rupi

Proprio ieri il presidente russo Vladimir Putin ha compiuto 65 e in questa occasione ci sono state manifestazioni in protesta in molte città russe che hanno portato all’arresto di centinaia di persone. Come ci si potrebbe aspettare, anche da avvenimenti di questo genere, Putin in patria continua ad avere nemici ed oppositori, e ancora come ci si potrebbe aspettare, non… continua

Impara l’arte e mettila… sui Social

di Stefania Pipitone

L’art challenge di Chiara Carangelo e Maria Rosaria Valletta è figlia del gioco. Soltanto dopo aver postato il primo collage su Facebook e Instagram, infatti, le due amiche hanno intuito che la trovata goliardica di una sera avrebbe potuto trasformarsi in un vero e proprio progetto fotografico, volto a risvegliare l’interesse per l’arte.

Referendum in Catalogna, crocevia per l’Europa

di Luca Rasponi

Manca solo una settimana al 1° ottobre, data in cui è fissato il referendum in Catalogna. Un tempo molto breve, eppure l’incertezza regna sovrana: al momento non è possibile prevedere non solo l’esito della consultazione, ma neppure se questa si terrà o meno. Negli ultimi giorni, infatti, lo scontro istituzionale tra Madrid e Barcellona è sfociato in un clamoroso atto… continua

Iraq: la liberazione di Mosul e il nuovo scenario post-ISIS

di Arianna Beccaletto

29 giugno 2014: dal pulpito della moschea di al-Nuri a Mosul il leader dell’ISIS Abu Bakr al-Baghdadi proclama la nascita del Califfato. 29 giugno 2017: il primo ministro iracheno Haider al-Abadi annuncia la liberazione a opera delle ISF (Iraqi Security Forces) della città di Mosul, ultima roccaforte dello Stato Islamico in Iraq. Due date che segnano rispettivamente l’inizio e la… continua

error: