Rubriche

News of the world

di Maximilian Kriz, Arianna Beccaletto, Giulia Rupi, Luca Rasponi, Simona Castoldi e Stefania Pipitone

Aborto selettivo, una questione ancora aperta

di Giulia Rupi

Uttarkashi è una città dell’Himalaya, abbastanza conosciuta dal punto di vista religioso poiché si trova sul percorso di un pellegrinaggio e in una zona popolata di templi e ashrams. Il motivo per cui è finita sui giornali, tuttavia, non è un motivo religioso o turistico, ma ha a che vedere con la pratica dell’aborto. In particolare, la natura della notizia… continua

Comprehending China: where Communist surveillance meets the American dream

di Maximilian Kriz

China drives technological innovation, controls its citizens like few other countries and keeps the US Trade Department busy. Should the West be frightened? Some personal observations. When foreigners (like the author of these lines) enter Chinese territory, they quickly apprehend the first rule of modern-day China: nothing works without smartphones, particularly without WeChat. Wish to hail a taxi? Use an… continua

Ursula von der Leyen, chi è la nuova presidente della Commissione europea

di Luca Rasponi

A quasi due mesi dal voto, la Commissione europea ha di nuovo un presidente: è Ursula von der Leyen, esponente del Partito popolare e dalla Cdu/Csu, formazione conservatrice tedesca attualmente guidata dalla cancelliera Angela Merkel. La sua elezione da parte del Parlamento europeo è arrivata nei giorni scorsi sul filo del rasoio, con appena 9 voti in più di quelli… continua

Due nuovi casi di corruzione in America

di Giulia Rupi

Ricky Martin, Benicio del Toro, il rapper Bad Bunny e altri portoricani diventati famosi e conosciuti in tutto il mondo si ritrovano pochi giorni fa a Porto Rico, nella capitale San Juan, tutti insieme e immersi in un bagno di folla. Poche informazioni, che farebbero subito pensare a un grande evento culturale a livello nazionale per celebrare gli artisti di… continua

Immigrazione: ingiustizie e normative colpevoli

di Giulia Rupi

Le normative sull’immigrazione a livello nazionale in Italia e a livello europeo suscitano sempre più indignazione, per la loro inefficacia e per la loro incoerenza con i diritti umani più basici. Persone e quotidiani di qualsiasi paese si indignano, ma sembra di essere ancora lontano dal trovare una soluzione a livello legislativo che tuteli gli immigrati e chi li soccorre…. continua

Elezioni europee 2019, analisi alternativa del voto

di Luca Rasponi

In Italia le elezioni europee 2019 sono state raccontate come una vittoria schiacciante dei partiti sovranisti. Ma ci sono almeno due elementi che mettono in discussione questa versione dei fatti, fino a capovolgerla del tutto: il peso dell’astensione e l’esito complessivo del voto continentale. Elezioni europee 2019: il fattore astensione Il primo dato da prendere in considerazione per capire a… continua

Infermiere omicida in Germania: un caso che si ripete.

di Giulia Rupi

Come in molti casi quando si tratta di eventi incredibili o atti atroci, la realtà può superare la finzione e non c’è bisogno di ricorrere a serie tv crime o fantascientifiche per rendersi conto di cosa può essere capace una persona. È sufficiente leggere i giornali e raccogliere notizie di cronaca nera per arrivare alla conclusione che molto spesso una… continua

Guerra in Yemen: un’emergenza umanitaria nella scacchiera geopolitca del Golfo

di Arianna Beccaletto

La catastrofe silenziosa. La guerra dimenticata. Non mancano le parole per definire il conflitto armato che infuria da quattro anni in Yemen. Ciò che manca è una risoluzione che ponga fine al disastro umanitario che ne sta conseguendo. Risale al 25 marzo 2015 l’inizio dell’operazione “Asifat al Azm” (tempesta decisiva) lanciata dall’Arabia Saudita e dai suoi alleati per restaurare il… continua

Global press freedom under attack

di Maximilian Kriz

Journalists are being threatened, persecuted, arrested and killed around the world. A recent incident in Austria shows that even reporters in established democracies are subject to attacks. Last Friday marked the annual global press freedom day, but there was no reason for celebration. Since the start of 2019 ten journalists have been killed and more than 170 imprisoned. The NGO… continua

Le conseguenze della Brexit sull’Irlanda del Nord

di Luca Rasponi

Non sottovalutare le conseguenze della Brexit. Si potrebbe sintetizzare così, parafrasando il film di Paolo Sorrentino, quello che sta succedendo in Irlanda del Nord, culminato due settimane fa con l’uccisione della giornalista Lyra McKee. Soft Brexit, hard Brexit, no deal, backstop. Alzi la mano chi ci capisce ancora qualcosa. Dal 23 giugno 2016, quando al referendum prevalse il sì per… continua

error: