Rubriche

News of the world

di Maximilian Kriz, Arianna Beccaletto, Giulia Rupi, Luca Rasponi, Simona Castoldi e Stefania Pipitone

Breaking Brexit: Has democracy failed the demos?

di Maximilian Kriz

One of the oldest debates in political science has gained new relevance due to Brexit: if the people and their elected representatives fight for different goals, has democracy ceased to function? Does democracy work? Churchill’s famous dictum that democracy is the worst form of government except for all the others has always nourished the hope that the interests of a… continua

Continua la protesta in Algeria: la piazza chiede democrazia

di Luca Rasponi

La protesta in Algeria non accenna a fermarsi. Dopo cinque venerdì di manifestazioni, le piazze del Paese sono sempre più piene, i settori della popolazione coinvolti sempre più numerosi. I metodi dei dimostranti sono pacifici quanto è chiara la loro richiesta: fine del governo Bouteflika, subito. Il perché è facile da capire: l’anziano presidente, al potere dal 1999, nelle scorse… continua

Campi di concentramento, in Cina esistono ancora.

di Giulia Rupi

In Europa siamo consapevoli che la situazione dei diritti umani in Cina è compromessa, sia che si tratti di diritto d’espressione, diritto a cure sanitarie (di cui abbiamo parlato in un articolo precedente) o diritto di praticare la propria religione. Mancanze di diritti tutte incredibilmente gravi, ma mentre delle altre si parla più apertamente in correlazione al regime politico rigido… continua

Pro-Life e anti-LGBTQ+: il World Congress of Families arriva a Verona

di Arianna Beccaletto

Affermare, celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società: questo l’obiettivo del World Congress of Families, la cui XIII edizione quest’anno verrà ospitata a Verona dal 29 al 31 marzo. L’evento è una delle principali iniziative promosse dall’International Organization for the Family (IOF), fondata nel 2016 da Brian Brown (attivista pro-life e anti LGBT+)… continua

Immunità a Salvini, suicidio politico del Movimento 5 Stelle?

di Luca Rasponi

Il voto che nei giorni scorsi ha concesso l’immunità a Salvini dal processo per il caso Diciotti rischia di essere una pietra tombale per il Movimento 5 Stelle. Perché il principio dell’uguaglianza di tutti di fronte alla legge, senza scorciatoie per parlamentari e componenti del governo, è fondamentale per il Movimento fin dalle sue origini. Di conseguenza, a molti elettori… continua

UK e Cina e i loro sistemi sanitari a rischio crisi

di Giulia Rupi

Molte sono le preoccupazioni che in questo 2019 riguardano i sistemi sanitari di diversi paesi. Molto spesso il centro dell’attenzione dei media sono le ripercussioni politiche o economiche di elezioni o referendum, ma questi ultimi spesso e volentieri hanno altre conseguenze meno evidenti ma che ugualmente possono mettere a rischio la stabilità sociale o rendere l’appartenenza ad un paese un… continua

Maduro contro Guaidó, rebus Venezuela

di Luca Rasponi

Il rebus Venezuela sembra essere ormai diventato inestricabile. Dopo anni di difficoltà economiche e un crescendo di azioni repressive da parte del governo, la proclamazione di Juan Guaidó come presidente ad interim in contrapposizione a Nicolás Maduro ha gettato definitivamente il Paese nel caos. Diventato presidente nel 2013 alla morte di Hugo Chávez, Maduro non ha saputo invertire la rotta di… continua

La “legge schiavismo” e una nuova opposizione minacciano lo status quo in Ungheria

di Giulia Rupi

Il 2018 è stato un anno che si è caratterizzato in maniera decisiva come l’anno della crescente popolarità della destra in molti paesi. Fra i personaggi politici più popolari e controversi, Matteo Salvini in Italia e Jair Bolsonaro in Brasile (che è arrivato ad essere eletto presidente), accomunati da idee e dichiarazioni pubbliche molto radicali e per quanto riguarda Bolsonaro… continua

Ruth Bader Ginsburg: un’icona pop femminista alla Corte Suprema statunitense

di Arianna Beccaletto

“Non chiedo alcun favore per il mio sesso. Tutto ciò che chiedo ai nostri fratelli è che tolgano i loro piedi dal nostro collo”: questa la frase pronunciata a metà ‘800 dalla suffragetta Sarah Moore Grimké e fatta propria da una delle eroine contemporanee del movimento femminista, la giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti Ruth Bader Ginsburg. Quella della… continua

error: