Rubriche

Il Borsino

di Giacomo Mariotti

Diario della Crisi – Agosto: il mese più caldo

di Giacomo Mariotti

Agosto è storicamente il mese caldo della finanza, mese della speculazione (Cos’è la speculazione?) e delle manovre grandi e piccole.  L’anno scorso in agosto è iniziata la nostra crisi, quella di cui parliamo oggi, dei debiti sovrani del sud Europa (Italia e Spagna). Nel 2007 fallì la banca Bear Stearns, preludio a ciò che sarebbe accaduto un anno più tardi,… continua

Diario della Crisi – L’Italia s’è desta? E a che gioco gioca la Merkel?

di Giacomo Mariotti

Due vittorie epocali. Mentre SuperMario Monti zittiva la cancelliera e portava a casa lo “scudo anti-spread”, SuperMario Balotelli ha affondato la corazzata tedesca e ci ha regalato la finale di domani. Due vittorie di carattere, sudate, studiate, d’orgoglio. Fondamentali e necessarie, ma – facciamo attenzione – non definitive: così come una partita ancora ci separa dal titolo europeo, altre battaglie… continua

Cos’è la speculazione?

di Giacomo Mariotti

In attesa dell’appuntamento cruciale del prossimo 28 giugno in cui i leader dell’eurozona (compreso il neoeletto premier greco Antonis Samaras, Elezioni in Grecia: la rabbia o la paura?) si riuniranno per trovare risposte – si spera – efficaci alla crisi della moneta unica (Eurobond: ultima chiamata per l’unione), questa settimana vogliamo approfondire un tema divenuto sempre più attuale e sentito:… continua

Diario della Crisi – Intervista: le paure degli investitori

di Giacomo Mariotti

Tre sono i fattori che hanno movimentato i mercati questa settimana: la crescente incertezza sull’esito dell’elezioni greche del prossimo 17 giugno, il cui esito i sondaggi disegnano come sempre più incerto; l’uscita di dati macro negativi oltre le attese (in particolare sull’occupazione negli Stati uniti e in Europa); infine la preoccupante situazione in cui versa il sistema bancario di Madrid,… continua

Diario della Crisi – Eurobond: ultima chiamata per l’Unione

di Giacomo Mariotti

  English version: eng In questi giorni, i leader europei si sono espressi fortemente a favore di una permanenza di Atene nella moneta unica: la Grecia resti nell’euro, è l’appello che nei giorni scorsi dal summit di Bruxelles è arrivato agli elettori e politici greci, al loro senso di “responsabilità”. Forti dell’appoggio di Obama e probabilmente anche degli ultimi sondaggi… continua

Diario della Crisi – La crisi greca e il futuro dell’euro

di Giacomo Mariotti

Martedì scorso è diventato ufficiale: il neoeletto parlamento greco non ha trovato l’accordo per formare un governo e il prossimo 17 giugno il popolo greco sarà nuovamente chiamato alle urne. La reazione dei mercati è stata immediata con l’indice Ase di Atene (Bloomberg, ASE:IND) crollato del 6% in pochi minuti e l’euro/dollaro (Bloomberg, EURUSD:CUR) che ha ceduto lo 0.5%. A… continua

error: