Rubriche

Marquez cittadino onorario del Sachsenring

di Eugenio Petrillo

Pubblicato il

È proprio il caso di dirlo: Marc Marquez cittadino onorario del Sachsenring. Il fenomeno spagnolo infatti nel Gran Premio di Germania trionfa e questo è il suo decimo successo consecutivo su questo tracciato.
Il “nervoso” circuito tedesco ancora una volta ha sancito chi è il proprietario della classe regina del motociclismo. È lui, è Marc Marquez! Domina, irride e stravince la gara tagliando il traguardo in piedi sulla moto con le braccia conserte. Lui sulla sua Honda fa proprio un campionato a parte, gli altri giocano per il secondo posto, tra l’altro sbagliando e perdendo ad ogni gara dei punti sul Marc.
Insomma al Sachsenring non c’è stata storia: giro veloce, record storico della pista, pole position e vittoria in gara. Solo sei secondi dopo è arrivato Maverick Vinales e ancora più dietro il buon Cal Crutchlow.
Nel circuito della Germania dell’Est rimangono indietro i nostri piloti. Le Ducati si devono accontentare del quarto e del quinto posto in ordine Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso. Valentino Rossi arriva solo ottavo dietro anche a Jack Miller e Joan Mir.
Rovinano a terra dopo ottime presupposti Fabio Quartararo e Alex Rins.
Si sa, il Sachsenring è una pista complicata, dove è difficile sorpassare. È un tracciato sinistrorso, basta pensare che su tredici curve, addirittura sono a sinistra.
Andrea Dovizioso non hai mai nascosto una difficoltà verso questo tipo di tracciato e lo ha dimostrato faticando un po’ per tutto il weekend: tredicesimo in griglia e solo quinto in gara. Il pilota forlivese ha comunque trovato molti sorpassi durante la gara, ma non è bastato per recuperare punti su Marquez.

E per fortuna che in Moto3, il nostro Dalla Porta ha spezzato l’egemonia della famiglia Marquez. E si, perché in Moto2 al Sachsenring ha vinto Alex, fratello di Marc. Anche Alex conduce la classifica della sua categoria, non nettamente come Marc della Honda, ma comunque guarda tutti dall’alto.
Il campionato di MotoGP ha poco da dire. Solo Marc Marquez può perdere questo mondiale. Il 2019 è partito praticamente in maniera perfetta. L’unica sbavatura è stata la caduta ad Austin, ma per il resto lo spagnolo della Honda ha fatto il vuoto. Come si può pensare che possa perdere il mondiale? Per lui sarebbe addirittura il sesto nella classe regina e di campionati ne ha corsi sette. L’unico che non ha vinto si è reso comunque protagonista nella ormai nota vicenda Jorge Lorenzo-Valentino Rossi.
Il Sachsenring è il giro di boa. Ora ci sarà la sosta dove squadre e piloti faranno dei test tra Misano e Brno. È proprio nel circuito della Repubblica Ceca che si riprenderà a fare sul serio per l’ultima parte di stagione: ci si rivede tra tre settimane!

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: