Rubriche

Il “Cluedo” da party smascherato – The “Clue” for an unmasked party

di Paolo Meneghetti

Pubblicato il

Robin Wright immagina che il Cluedo sia il tramonto per la giornata da gita in bicicletta, nel circondario, dove nessuno mai vede una Miss Scarlett con l’abito sinuoso a brandire la rivoltella, oppure un Professor Plum che mette da parte la pipa per impiccare la moglie, nel suo studio. In tutti i casi, anche da stanchi si consiglia di mantenere la lucidità, senza commettere gesti veramente gravi… Julia è stata inquadrata ad un party. Lei indossa un abito scarlatto. C’è il braccio destro ad issarsi, allineato al naso sino a poterlo “brandire” (a mo’ di “grilletto”). Nel gioco del Cluedo, il vincitore avrà smascherato un colpevole. A destra, sembra che un tessuto giallo s’arrotoli come il “tamburo” d’una rivoltella. Julia ci seduce parecchio. Lei ruoterebbe a tal punto di scatto da spogliarsi, e come il tamburo al rinculo, in una rivoltella. L’occhio sinistro nasconde in profondità quello destro, per cui lo sguardo diventa quantomeno enigmatico.

Robin Wright imagines that the Clue is the sunset for a day apt for bike-riding, in the neighbourhood, where nobody ever knows a Miss Scarlett with a slinky dress and wielding the revolver, or a Professor Plum who sets aside the pipe to hang his wife in the study. In all cases, also when we are tired we should keep a cool head, without doing something really terrible… Julia was framed during a party. She wears a scarlet dress. There is the right arm in hoist, and aligned to the nose until this one could “be wielded” (as a “trigger”). Playing Clue, the winner will unmask a criminal. On the right, it seems that a yellow woven rolls up like the “cylinder” of a revolver. Julia quite a lot seduces us. She would turn sharply to such an extent that she gets undressed, and like a cylinder in recoil, inside a revolver. The left eye hides in the depth the right eye, so the gaze becomes at least enigmatic.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bibliografia consultata – Annotated bibliography:

R. WRIGHT, Do we have a Clue?, Peacock – Rivista “On-line” 2017

 

 

 

 

 

Nota biografica sugli artisti recensiti – Biographical sketch about the two artists:

 

 

L’attrice francese Julia Levy-Boeken (qui in posa) nasce a Parigi, nel 1985. Lei aveva studiato Scienze politiche – relazioni internazionali. Nel 2007, Julia fu votata come una fra le cinque attrici più sexy in Israele. Lei oggi vive fra Parigi e Los Angeles. Julia, che parla anche un po’ l’italiano, è attrice sia per il cinema sia per la televisione.

The French actress Julia Levy-Boeken (here in pose) was born in Paris, in 1985. She studied Political sciences – international affairs. In 2007, Julia was voted as one of the five hottest actresses in Israel. Now she lives between Paris and Los Angeles. Julia, who also speaks a bit of Italian, is an actress both for the cinema and for the television.

https://www.instagram.com/julialevyboeken_/

https://fr.wikipedia.org/wiki/Julia_Levy-Boeken

https://www.facebook.com/julialevyofficial

 

Il fotografo Stephen Shugerman è principalmente noto per la ritrattistica sulle celebrità.

The photographer Stephen Shugerman is principally known for the portraits of celebrities.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: