Rubriche

Ricetta del giorno: Sfogliatine ripiene

di Francesca Torre

Pubblicato il

Ciao a tutti!

Quella che vi presento oggi è una delle ricette più facili e veloci di cui vi ho mai parlato: Sfogliatine ripiene!

Gli ingredienti principali per la preparazione della pasta sfoglia, sono farina, acqua e burro, e proprio grazie al fatto che non vengono usati né sale, né zucchero, questa base avrà un gusto neutro e facilmente utilizzabile sia in preparazioni salate (vol-au-vent, salatini, quiche) che dolci (millefoglie, cannoli, diplomatici).

Noi oggi la utilizzeremo come base per dolce.

La ricetta della classica pasta sfoglia europea, nasce nella seconda metà del Settecento, dalle mani di Marie-Antoine Carême, detto il cuoco dei re ed il re dei cuochi.

La preparazione della pasta sfoglia prevede un ciclo di passaggi, chiamati “giri di pasta o di sfoglia. Si prendono 3/4 della farina e si uniscono all’acqua, impastandola, fino ad ottenere un impasto elastico e senza grumi, detto “pasta matta” o “pastello“. Il resto della farina si amalgama con il burro e questo impasto prenderà il nome di panetto.  Lo si fa riposare per 30 minuti in frigorifero. Si prende un mattarello e si spiana la pasta matta fino a raggiungere qualche centimetro di altezza. Si prende il panetto e lo si pone in centro alla pasta tirata.

La si chiude quindi intorno al panetto portando il lembo sinistro sopra, poi il lembo destro quindi il lato superiore verso il centro poi il lato inferiore. Si procede quindi ad una nuova spianatura con il matterello per ottenere una striscia rettangolare che abbia larghezza maggiore rispetto all’altezza. Si ripiega in tre o in quattro e fatte le pieghe si ruota di 90° in senso antiorario.

Questa operazione viene ripetuta per sei volte. Tra un giro e l’altro si ripone il panetto in frigo (30 minuti), per mantenere la preparazione compatta e garantire una buona sfogliatura.

Una volta terminata la preparazione la sfoglia è pronta e la si può utilizzare per preparare quello che serve. La sfoglia verrà poi cotta in forno ad una temperatura di 180° se è ripiena e 200° se è vuota.

Dopo questo assaggio di storia, vediamo insieme la ricetta per le nostre sfogliatine. Io ho utilizzato dei rotoli di pasta sfoglia già pronti.

 Ingredienti (per ca 14 sfogliatine):

– 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare 

Ingredienti per la crema pasticcera 

– 3 rossi d’uovo
– 3 cucchiai di zucchero
– 3 cucchiai di farina
– 200 ml di latte 

– nutella 

 

Per prima cosa iniziate a preparare la crema pasticcera. Io ho utilizzato il mio Monsieur Cuisine, che è una macchina da cucina che trita, amalgama e cuoce (stile Bimby). Potete prendere 3 rossi d’uovo, e poi aggiungere lo zucchero, la farina e il latte. Portate a velocità due, a 100° per 30 minuti. Se non avete una macchina simile ad aiutarvi, mettete in una ciotola i rossi d’uovo con lo zucchero e amalgamate bene. Aggiungete poi la farina e continuate a mescolare. Mettete tutto su un pentolino e sul fuoco con fiamma media. Iniziate aggiungere il latte, e intanto continuate a mescolare. Una volta aggiunto tutto il latte portate ad ebollizione e poi cuocete ancora per qualche minuto (sempre continuando a mescolare).

Togliete dal fuoco e fate raffreddare mettendo della pellicola a contatto con la crema. Lasciate riposare in un luogo fresco.

 

 

 

Prendete uno dei vostri rotoli e ricavate tramite una formina o un bicchiere dei cerchi uguali. Fate la stessa cosa anche con l’altro rotolo. Per ricavarne altri poi, dovrete unire i resti dei due rotoli, e con l’aiuto di un po’ di farina, una spianatoia ed un mattarello stendere la pasta sfoglia all’altezza di qualche cm e poi formare altri cerchi uguali fra loro. Una volta formati i cerchi, potete decidere di farcirli come volete! Io ho usato della Nutella e la crema pasticcera preparate in precedenza. Voi potete anche usare della marmellata, oppure aggiungere della frutta o addirittura trasformarle in sfogliatine salate mettendo formaggi, salumi, o verdure.

Una volta farcito un disco, lo ricoprirete con un altro, e andrete ad unire i bordi con le dita. Bucherellate poi la superficie con una forchetta.

 

Cuocete il tutto a 180° per circa 15/20 minuti in forno ventilato.

 

Spolverate di zucchero a velo, servite e mangiatele in compagnia! 🙂

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: