Rubriche

DISPORTIVO – SODDISFAZIONI AZZURRE

di Eugenio Petrillo

Pubblicato il

Eccoci di nuovo qui a commentare un’altra settimana di grande sport con DiSportivo. Questa volta di argomenti da trattare ce ne sono talmente tanti che c’è l’imbarazzo della scelta.
Dopo la sosta per la nazionale è tornata la Serie A. È ritornata in pompa magna con i primi due gol italiani di Cristiano Ronaldo e con l’impresa del Parma a San Siro. Si è corso il Gran Premio di Singapore (argomento che verrà ampiamente trattato con l’approfondimento pomeridiano).
In questo weekend però i maggiori spunti vengono da un bel trittico di nazionali azzurre: quella di pallacanestro, quella di pallavolo e quella di ginnastica ritmica.

L’ItalBasket ha giocato venerdì sera il primo dei due match di qualificazione ai mondiali in Cina 2019. La partita tra Italia e Polonia si è giocata in un PalaDozza (Bologna) gremito con oltre 5000 tifosi accorsi per sostenere la nazionale allenata da Romeo “Meo” Sacchetti.
I nostri rappresentati si sono imposti con un roboante 101-82.
Con questa vittoria l’Italia ha saputo mettere un ulteriore mattoncino sulla partecipazione alla rassegna mondiale del prossimo anno. Per tutto il movimento basket raggiungere la Cina sarebbe un risultato che potrebbe riportare quell’appeal perso negli ultimi anni.
Nonostante le assenze dei due NBA (Marco Belinelli e Danilo Gallinari) il seguito è tanto e questo fa ben sperare per il futuro azzurro.
Molto della nostra sorte comunque sarà deciso questa sera (h. 18.00) a Debrecen nel secondo impegno di questa finestra contro l’Ungheria.

Foto: fiba.basketball

Continua il dominio della nazionale italiana di pallavolo nel mondiale 2018 in Italia e Bulgaria. Al Mandela Forum gli azzurri colano il poker. Dopo aver battuto il Giappone, il Belgio e l’Argentina, Ivan Zaytsev e compagni liquidano con un perentorio 3-0 anche la Repubblica Domenicana.
Quattro partite e quattro vittorie per i nostri “eroi” che ipotecano il passaggio del turno e se la dovranno vedere contro la Slovenia il 18 per decretare la supremazia del girone A.
I presupposti per vedere la nostra nazionale spiccare il volo verso un mondiale di grande soddisfazione ci sono tutti ed il percorso intrapreso in queste prime quattro uscite è eccellente. Avanti così!

Foto: fibv.com

Per ultimo, ma non per importanza, arrivano soddisfazioni anche per quanto riguarda la Ginnastica Ritmica. Le farfalle azzurre alla rassegna mondiale di Sofia in Bulgaria si sono messe al collo due medaglie: una di bronzo, ma soprattutto una d’oro.
Le italiane sono salite sul gradino più alto del podio nell’esercizio misto con 3 palle e 2 funi (sulle note di “Eye of the tiger“), mentre sul terzo nei “5 cerchi”.
Nel misto le azzurre hanno ottenuto il punteggio di 22.500 contro il 22.200 delle russe che si sono guadagnate la medaglia d’argento.
Nei 5 cerchi invece, sul motivo di “Il lago dei cigni“, hanno fatto registrare un 22.800 non bissando gli ori degli ultimi mondiali e degli ultimi europei.

Foto: gazzetta.it

 

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: