Rubriche

Recensione Serie TV The Originals

di Francesca Torre

Pubblicato il

Mentre The Originals è in pausa, analizziamo due degli ultimi episodi che sono andati in onda dopo la morte di Hayley.

THE ORIGINALS 5×07 – GOD’S GONNA TROUBLE THE WATER

È arrivato il giorno del funerale di Hayley.

Freya e Hope si stanno preparando per raggiungere New Orleans. Nel frattempo Elijah ed Antoinette raggiungono la sede dei seguaci dell’ordine dove a capo c’era la madre di Antoinette. La ragazza ritiene che le loro idee siano un po’ troppo estremiste, e che comunque siano troppo pochi per mettersi contro gli Originali. Rimane però sconvolta quando arrivano un sacco di vampiri sostenitori del movimento purista. Usciti dall’appartamento vengono aggrediti da Klaus in persona. Tramortisce Elijah e morde Antoinette prima di rinchiuderli in una cella. Quando Elijah rinviene scopre il morso riservato ad Antoinette e cerca di scambiare il ritorno dei suoi ricordi con del sangue di Klaus per salvare la sua donna. Klaus rifiuta, arrabbiato per quello che è successo ad Hayley, ma Vincent e Marcel ritengono che sarebbe meglio avere Elijah dalla loro parte piuttosto che contro.

Nel frattempo Klaus deve allontanarsi dalla città per fare in modo che il Vuoto non si scateni con l’arrivo della figlia per il funerale della madre. Trova però un modo per restare accanto alla figlia, attraverso una proiezione con l’aiuto delle streghe. All’inizio del funerale non è ancora arrivato nessuno. Hope si domanda che fine abbiano fatto tutte le persone che sua madre conosceva, Josh, Marcel, suo padre. Non è il funerale che sua madre avrebbe voluto e nel momento in cui arriva la proiezione di suo padre, irrompono anche due furgoncini pieni di vampiri che rivogliono Antoinette ed Elijah.

Hope sconvolta da tutto ciò usa la magia per far esplodere uno dei due furgoncini ma prima che possa farsi del male Freya chiede a Josh di portarla via. Klaus vorrebbe andare ad uccidere qualche vampiro ma la strega lo ferma, dicendogli che non può in alcun modo raggiungere la figlia. Infatti hanno scoperto una vecchia profezia che predice tutti i segni che finora si sono verificati quando più di un originale si trovava nello stesso posto (serpenti nell’acqua, pioggia di sangue, etc), ed i prossimi segni sarebbero stati sempre peggio fino alla fine con la morte di tutti i primogeniti. Klaus quindi capisce che davvero non può più in alcun modo vedere la figlia, a meno che di non mettere in pericolo la vita della sua bambina.

Marcel e Vincent decidono quindi di ridare i ricordi a Elijah. L’incantesimo con il soggiogamento sembra funzionare, ma la mente del vampiro non regge tutto ciò e sviene.

Dopo aver scoperto la verità sulla maledizione legata ad Hope, Klaus si fa proiettare di nuovo da lei per consolarla ma la trova sconvolta, e lei gli dice che non gli basta avere un’immagine di lui ma che ha bisogno di lui in carne ed ossa.

Arriva il momento di commemorare Hayley come un membro del branco della Mezzaluna. Questo funerale è molto di più in stile Hayley, e vede la partecipazione di tutto il gruppo, da Freya, Marcel, Josh, Vicent. Ad un certo punto arriva anche Keelin che è tornata da lei appena saputo della morte dell’amica.

Mentre il corpo di Hayley brucia, abbiamo una scena molto toccante dove Klaus raggiunge la figlia, le prende la mano (quindi capiamo che non è solo una visione), le dice che presente fisicamente o no lui non la lascerà mai più, ma che non potranno entrare in contatto in quanto avrebbero messo in pericolo tutti. Che però insieme avrebbero trovato una soluzione aiutati anche dalla magia di Freya.

Una volta lasciata la ragazza, per non dar tempo alla “piaga” comparsa nel frattempo di bruciare la foresta, Klaus si allontana ma si ritrova inaspettatamente con il collo spezzato.

L’ultima scena rivela Klaus intrappolato dentro la casa dei Mikaelson, con una compagnia sgradita: Elijah.

THE ORIGINALS 5×08 – THE KINDNESS OF STRANGERS

Dopo il finale a sorpresa della 5×07, scopriamo che Klaus ed Elijah non sono veramente nella dimora dei Mikaelson ma in una Chambre de Chasse, cioè una specie di camera/prigione che esiste solo nel piano astrale, dove per uscire bisogna trovare degli oggetti che simboleggino qualcosa per il prigioniero. Raggiunti da Rebekah, Kol, Marcel e Freya, scoprono che la responsabile del rapimento è Hope, e che per uscire devono trovare delle chiavi, che legano ognuno di loro al rapporto con la ragazza ma soprattutto con Hayley ed aprire una serratura fittizia.

Mentre si mettono alla ricerca delle chiavi, Kol capisce dalla presenza di una stanza che non esiste più nell’epoca moderna, che la creatrice della camera non poteva essere solo Hope, ma che è stata aiutata dalla zia Freya. Lei si difende dicendo che ormai Hope è grande ed è giusto che prenda le sue decisioni, e l’unico modo per mettere tutti al sicuro, compresa la città in cui vivono è riprendere il vuoto nel suo corpo e quindi levarlo dagli Originali. In questo modo tutti potevano stare uniti ed avrebbero cercato una soluzione per distruggerlo in maniera definitiva. Tutti in questi anni avevano fatto dei gran sacrifici. Adesso toccava a lei.

Klaus non accetta tutto ciò e vuole tornare in tempo per fermare la figlia e la sorella. La ricerca non si rileva semplicissima e c’è il tempo per toccare e chiarirsi su molti punti. Elijah avrebbe dovuto ritrovare la memoria ma sembra che qualcosa lo blocchi. Chiama Marcel con il suo vecchio nome da bambino ma non ricorda tante altre cose. Marcel cerca di avere un confronto con Rebekah dopo il suo rifiuto di sposarlo. Klaus ignora completamente Elijah che però viene aiutato da Kol nel suo percorso dei ricordi per cercare di capire dove Hope abbia potuto nascondere la chiave a lui riservata.

Alla fine quasi tutti riescono a trovare la propria chiave a parte Elijah. Marcel ha un’illuminazione e capisce che la ragazza l’ha nascosta dentro ad una tomba in quanto Elijah per lei ora rappresenta solo la morte (dopo che non ha salvato sua madre).

Aperti tutti i lucchetti riescono ad uscire a si ritrovano in un corridoio con tante porte bianche con le loro iniziali, più una porta rossa (che conosciamo bene).

Tutti iniziano ad uscire, tranne Elijah che non riesce ad avvicinarsi alla sua porta rossa. Rebekah convince Klaus ad aiutarlo e lui le confessa che fino a quel momento non l’ha aiutato perché sa che appena Elijah ricorderà i suoi ricordi ne sarà devastato, soprattutto dopo la morte di Hayley. Però il vampiro non può continuare così quindi, con l’aiuto di Klaus riesce ad aprire la sua porta e ritrova tutti i suoi ricordi. Una volta svegliato, si ritrova nella chiesa di New Orleans insieme ai fratelli e qui abbiamo una scena molto straziante in cui ricorda gli ultimi giorni, con la morte di Hayley, e tutto quello che è successo. E’ devastato dal dolore e i fratelli non possono far altro che assistere impotenti.

Una volta che si è ripreso va da Antoinette con la cura per il morso di Klaus, ma non riesce a rimanere con lei. Si rimette i suoi abiti, i suoi gemelli, e va a rendere omaggio ad Hayley.

Rebekah si chiarisce con Marcel, anche se per loro non credo ci sarà il lieto fine. Klaus è molto arrabbiato con Freya e vuole essere lasciato solo. Va alla ricerca delle lettere che aveva trovato nella Chambre de Chasse, e legge le lettere che Hayley gli aveva scritto su Hope quando lui era lontano ed introvabile.

 

Vi ricordo che The Originals tornerà in onda mercoledì 11 luglio.

 

 

 

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: