Rubriche

Prepariamoci all’estate con ricette sane e fatte in casa

di Francesca Torre

Pubblicato il

Non so da voi, ma qui altro che primavera, sembra già estate! E tutto ciò a cosa ci porta? La fatidica PROVA COSTUME!!

Ok, niente panico! Per fortuna c’è ancora qualche mese per prepararsi e rimettersi così in forma. Con l’arrivo delle belle giornate non abbiamo più scuse per non prenderci qualche momento per noi e fare una bella passeggiata (o ancora meglio corsetta). Ma basta l’esercizio fisico?

Solitamente quando inizia questo periodo dove il caldo inizia a farsi sentire, si ha sempre meno voglia di mettersi davanti ai fornelli e cucinare piatti laboriosi. Il rischio però è ritrovarsi a mangiare la solita insalata triste, che ci porterà poi a mangiare un bel dolce fresco e pieno di calorie per farcela dimenticare.

In questo articolo quindi vorrei invogliarvi e darvi qualche idea per fare dei bei piatti gustosi, e sani, senza sprecare troppo tempo e fatica!

Possiamo partire dai piatti più semplici e conosciuti, dove servono davvero pochissimi ingredienti per realizzarli, ma dove possiamo usare la fantasia per elaborarli un po’.

Partiamo quindi dalla classica insalata noiosa. Come renderla più appetibile? Magari aggiungendo qualche ingrediente più particolare a cui non avete ancora pensato. Possiamo farne una con ingredienti più classici mischiando vari tipi di insalata (e qui potete davvero sbizzarrirvi), e aggiungendo poi del tonno o del pollo grigliato, del mais, mozzarella, pomodori, olive, capperi, peperoni, cipolla, carota, e chi più ne ha più ne metta.

Adesso, cerchiamo di elaborarla un pochino, aggiungendo degli ingredienti più insoliti come per esempio le fragole, che stanno benissimo con la valeriana o la rucola, l’aceto balsamico e volendo anche delle scaglie di grana, l’avocado, insieme ad un mix di insalata e pomodori con una bagna di limone, olio, sale e pepe, o anche finocchi ed arance, insieme a cavolo cappuccio, semi di zucca e pinoli. Come vedete le combinazioni possono essere molteplici e basta davvero poco per trasformare un piatto solitamente noioso in qualcosa di gustoso e divertente.

Prendiamo adesso la caprese, il classico piatto composto principalmente da pomodoro e mozzarella. Come renderlo migliore? Magari aggiungendo delle melanzane grigliate, che stanno molto bene anche con del pesto che ricopre la mozzarella, del prosciutto crudo, che sembra il complice perfetto in questo piatto, oppure si può trasformare in una caprese di mare aggiungendo del pesce come per esempio dei gamberi rossi.

Passiamo adesso all’insalata di riso, dove ovviamente l’ingrediente di base è formato dal riso. Il riso più consigliato da utilizzare è l’arborio, perché è quello che tiene meglio la cottura. Successivamente vengono aggiunti gli altri ingredienti come formaggio, tonno, pomodori, peperoni, olive, capperi, mais, funghi, prosciutto a dadini, uova, maionese, etc.

Oltre alla classica insalata di riso però, possiamo cimentarci in qualcosa di nuovo. Perché non una bella insalata di riso con mango ed ananas? Fresca e gusta, vi basterà assaggiare questa insalata per trasportarvi con il pensiero nei più bei posti tropicali. Basterà far cuocere il riso come siete abituati, dopo di che tagliate a pezzetti sia il mango che l’ananas. Adesso mettete a soffriggere della cipolla rossa di Tropea a cui aggiungerete dei piselli fini. Quando tutto si sarà raffreddato, mettetelo in una ciotola capiente a cui potete aggiungere della feta e dell’erba cipollina.

Per avere un’insalata più mediterranea invece, preparate delle vongole facendole prima bollire in acqua bollente, per poi metterle a cuocere in una padella con olio, aglio e prezzemolo per farle schiudere. Prendete adesso le seppie, pulitele e mettetele a cuocere nel sugo formato dalle vongole, sgusciate le mazzancolle e mettetele a lessare dentro ad acqua bollente per qualche minuto, e cuocete a vapore dei piselli fini. Prendete quindi adesso il riso cotto e raffreddato, tagliate dei pomodorini, del salmone, delle olive nere, aggiungete tutti gli ingredienti che avete cotto e raffreddato in precedenza, e condite il tutto con dell’olio e del limone. Volendo potete anche aggiungere delle uova di lompo.

Come vedete basta davvero poco per trasformare in qualcosa di nuovo e diverso i classici piatti a cui siamo abituati. E con queste portate possiamo anche organizzare delle belle cene in compagnia, facendo un’ottima figura senza sprecare troppo tempo.

 

Se volete potete commentare descrivendo le vostre ricette inventate o elaborate, così da condividerle con tutti noi!

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: