Rubriche

We love Football, il torneo dei millennials

di Francesco Sbordone

Pubblicato il

Foto: welovefootball.eu

Dal 28 Marzo al 2 Aprile, a Bologna, andrà in scena il torneo We love Football. La competizione internazionale Under15 più famosa al mondo.

We love football, i millennials più bravi

We love Football,  torneo internazionale che arriva alla sua terza edizione. Un torneo interculturale con otto nazioni coinvolte (Italia, Brasile, Belgio, Canada, Croazia, Giappone, Inghilterra e Olanda) e 24 squadre che si contenderanno l’ambito trofeo (16 maschili, 8 femminili).

L’ideatore del  torneo “We Love Football” é Marco Antonio De Marchi, storica bandiera del Bologna FC. Uno che di calcio se ne intende. “Anno dopo anno, con tanta passione, cerchiamo di far crescere We Love Football, evento di punta di un progetto di vita più ampio che risponde al nome di Generazione F, ossia ‘generazione fifteen’ – spiega De Marchi -. L’idea è che i calciatori professionisti debbano ispirare i giovani ed essere i loro modelli. Attraverso il calcio si possono infatti trasmettere valori fondamentali come rispetto, amicizia, integrazione, entusiasmo e autostima, elementi chiave per diventare campioni nel mondo dello sport, ma anche uomini e donne migliori nella vita. Per riuscire in questo intento abbiamo pubblicato sul sito di We Love Football (welovefootball.eu) una serie di interviste a grandi personaggi sportivi del passato sul tema dei loro primi 15 anni di vita, con i loro sogni e gli sforzi fatti per realizzarli”.

Non solo calcio ma anche tutte le realtà locali bolognesi messe in risalto: “Quest’anno abbiamo instaurato diverse partnership con realtà locali e nazionali di altissimo livello – sottolinea De Marchi -. Non a caso la presentazione alla stampa è avvenuta in Regione, che da sempre ci è vicina e per questo la ringrazio. Inoltre, durante il torneo, si terrà un evento speciale nella suggestiva location di Fico, il parco agroalimentare più grande del mondo, che coinvolgerà più di 400 persone e personaggi di spicco del mondo del calcio. E le finali si disputeranno allo Stadio Renato Dall’Ara”.

Giocare semifinali e finali in uno stadio maestoso e pieno di gloria. Per dei ragazzini di 15 anni è come un sogno che si avvera.

We love football, la struttura del torneo

Prima volta per i canadesi del Montreal Impact, per i giapponesi Shonan Bellmare, per i belgi del Genk e per i blucerchiati della Sampdoria.  La crescita di We love Football è visibile soprattutto nel torneo femminile che in questa edizione vedrà sfidarsi 8 squadre per il titolo: Cesena, Bologna, Inter, Venezia, Perugia, Roma, Verona e Udinese.

 

I GIRONI
Queste le 16 squadre maschili che si contenderanno la Terza Edizione di “We Love Football”:
GIRONE A: Inter (ITA) – Everton (ENG) – Bologna (ITA) – Lokomotiv Zagreb (HRV);
GIRONE B: Roma (ITA) – Flamengo (BRA) – B Italia (ITA) – Shonan Bellmare (JAP);
GIRONE C: Juventus (ITA) – Palmeiras (BRA) – Sassuolo (ITA) – Genk (BEL);
GIRONE D: Atalanta (ITA) – Ajax (NED) – Sampdoria (ITA) – Montreal Impact (CAN);

Un torneo dedicato ai millennials, in grado di sfornare i campioni del domani. Dal 28 Marzo al 2 Aprile ci sarà da divertirsi.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: