Rubriche

Messicano homemade!

di Francesca Torre

Pubblicato il

Oggi è proprio una di quelle giornate in cui vorreste mangiare qualcosa di diverso, di saporito ma non avete nessuna voglia di mettere in subbuglio la cucina??
Ecco qui l’idea che stavate aspettando!

Chi non ha voglia di un bel piatto messicano a base di riso, pollo e verdure? Aggiungiamoci anche le tortillas fatte in casa e siamo sicuri che sarà gradito da tutti.

La cucina messicana è una cucina in sé fatta di semplici ingredienti, che però vengono elaborati in ogni loro forma e gusto al fine di creare degli incredibili piatti colorati, pieni e gustosi. La loro cucina è ricca di spezie, proteine, vitamine e minerali, e dal 2010 è diventata Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

I cibi messicani cambiano da regione a regione. Mentre a Nord vengono mangiati più piatti a base di carne di manzo, grazie anche alla produzione massiva di questo tipo di carne, al Sud invece abbiamo più piatti a base di pollo e verdure. Due elementi comunque sono sempre presenti in ogni tipo di piatto di messicano: l’aggiunta del limone verde alla carne e l’uso di salse a base di diversi tipi di chile come per esempio il Jalapeño.

I piatti principali e più famosi sono: i tacos, la salsa guacamole, le tortillas e le zuppe. La bevande più famose invece sono la tequila, e la michelada; birra preparata con sale e limone verde, che può anche includere salsa piccante e salsa soya.

Io ho fatto un piatto molto semplice. Delle tortillas, del pollo con le verdure, e del riso. Vediamo insieme come preparare il tutto.

Ingredienti

per 6 tortillas
– un cucchiaino raso di sale fino
– 175 gr di acqua
– 250 gr di farina bianca di mais
per il pollo con verdure
– circa 2 fettine di petto di pollo a testa
– verdure a piacere come: zucchini, cipolle, patate, peperoni,

fagioli borlotti

– spezie varie

– vino bianco

per il riso
– ca 50 gr a testa di riso basmati

Iniziamo con la preparazione delle tortillas. Scaldate nell’acqua il sale fino a scioglierlo. poi aggiungete la farina di mais e con l’aiuto di una planetaria montate il tutto fino ad avere un impasto sodo.
Mettetelo dentro una ciotolina e posizionatelo in frigo per almeno 20 minuti.

Adesso in una padella antiaderente fate soffriggere dell’aglio con un filo d’olio. Aggiungete poi le verdure tagliate a pezzi piuttosto grossolani. A vostro piacere potete mettere cipolle, zucchine, patate, peperoni, fagioli.

Dopo averle fatte cuocere un pochino aggiungete anche il pollo a pezzetti. Inondate poi il tutto con circa mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate sul fuoco fino a che non sia tutto ben cotto. Volendo potete anche aggiungere della salsa di pomodoro. Lì va a gusto vostro e dei vostri commensali. Durante la cottura, magari dopo aver versato il vino, aggiungete le spezie che preferite per insaporire il tutto; Io consiglio del pepe, dado vegetale, peperoncino o paprika.

Quando vedete che la cottura delle verdure e della carne è circa a metà, mettete sul fuoco a bollire un pentolino con dell’acqua e poi cuocete il vostro riso.
Potete adesso iniziare a cuocere le vostre tortillas. Tirate fuori dal frigo il vostro impasto, dividetelo in sei palline e con l’aiuto di un mattarello e di una spianatoia create dei dischi sottili. Se volete dare una forma perfettamente rotonda alle vostre tortillas, dopo averle stese posizionateci un piatto sopra e tagliate il contorno.
Mettete adesso sul fuoco medio basso una padella antiaderente. Appena calda mettete la prima tortillas e cuocete circa 2 minuti per lato. Ricordate che le tortillas devono essere servite calde, quindi se al momento in cui le tortillas sono pronte, il resto non lo è ancora, potete metterle in un piatto che poi posizionerete sopra un pentolino d’acqua messo sul fuoco. In questo modo rimarranno morbide e calde.

Una volta che è tutto pronto potete servire. Potete decidere di tenere le pietanze divise l’una dall’altra oppure fare un unico piatto di riso, pollo e verdure.

 Buon appetito!

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: