Rubriche

Grey’s Anatomy – 14×09: “1-800-799-7233”

di Francesca Torre

Pubblicato il

Persone gioite, gioite! Finalmente Grey’s Anatomy è tornato!

Prima di addentrarci all’interno di questo episodio, facciamo un riassuntino degli episodi precedenti.

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

L’ospedale è sotto attacco da parte di certi hacker, che hanno saputo della pubblicazione del bando emanato dalla Bailey dietro donazione di Jackson. La rete è proibita. Gli schermi attaccati ai pazienti sono fuori uso, la banca del sangue è protetta da una password cifrata, le cartelle dei pazienti non sono visionabili. Gli hacker vogliono un pagamento ingente in BITCOIN per restituire all’ospedale la sua normalità, e la Bailey chiede così a Jackson un prestito. L’FBI però non vuole che venga effettuato questo pagamento perché si creerebbe un precedente e quindi tutti gli altri ospedali potrebbero essere esposti alla minaccia. Ognuno cerca quindi di intervenire come può. Gli specializzandi sono chiamati a fare le “cartelle mediche umane” e prendere nota manualmente di tutti i dati vitali dei pazienti. “Occhiali” viene usato come “sacca di sangue umana”. Alex e Jo stanno cercando di capire se somministrare un medicinale ad un bambino in quanto non sanno se ha iniziato la cura che doveva fare perché nel caso non avesse iniziato il farmaco lo farebbe peggiorare. Proprio mentre Jo sta tornando da Alex per dirgli che il bambino non ha ancora iniziato nulla, si scontra con il suo violento marito. Nel frattempo Arizona chiede a Carina di darle una mano con un parto, e Maggie e Jackson devono affrontare un viaggio in elicottero per trasportare un malato grave in un altro ospedale. Mentre sono in viaggio, per colpa delle turbolenze, si stacca un tubo e vengono ricoperti di sangue. In tutto ciò la Bailey aveva appena deciso di ignorare le disposizione dell’FBI per chiamare Jackson e dirgli di fare il versamento della cifra richiesta, ma lui perde la telefonata in quanto si sta occupando dell’emergenza che lo circonda. DeLuca e la sua ex (ora specializzanda al Grey-Sloan) sembrano essere tornati molto intimi.

LA TRAMA DI GREY’S ANATOMY – 14×09

L’episodio si apre con la Wilson che si trova davanti il marito. Quest’ultimo inizia a parlarle come se niente fosse, su quanto la trovi cambiata e in forma, mentre lei è letteralmente sotto choc! Salvata dal dottor Webber che le ricorda di Alex e il bambino, arriva troppo tardi ed il farmaco è stato somministrato. Jo vorrebbe dirgli del marito ma devono operare urgentemente. Però mentre Alex si prepara per l’operazione, lo riconosce e ordina alla sua specializzanda di trovare Jo. Paul, il marito di Jo, si offre come aiuto nella situazione di emergenza e viene mandato a lavorare con Meredith, la quale dopo le presentazioni, capisce chi è. Nel frattempo Jo tranquillizza Alex, trovata dalla specializzanda. La Bailey si ricorda che uno dei giovani specializzandi ha lavorato in una società di computer e chiede se può dare una mano a gestire la situazione. Usando un defibrillatore riesce ad aprire la porta della banca del sangue è poi istruisce il capo sulle domande da fare all’FBI. Si scopre così che è stato trovato l’indirizzo IP degli hacker ma che invece di risolvere la situazione gli agenti stanno cercando un modo per localizzati ed arrestarli. La Bailey allora, dopo aver scoperto il potenziale del suo specializzando decide di mettergli a disposizione il suo pc, e lui dopo poco risolve la situazione ripristinando tutta la rete dell’ospedale. Jo parla con Meredith ed Alex e dice che vuole firmare quelle carte di divorzio, quindi con Meredith al suo fianco si accinge ad incontrare Paul. Quando lo vede andare via con la nuova fidanzata chiede l’aiuto di Arizona per tenerlo impegnato e parlare con lei, per aiutarla. I due poi se ne vanno. Mentre Jo e Meredith stanno per uscire, se li ritrovano davanti, con lui che ha in mano il biglietto da visita che Jo aveva lasciato alla ragazza. Inizia ad inveirle contro fino a che Meredith chiama la sicurezza e lui se ne va dicendole che ora sa dove cercarla. Maggie e Jackson sono tornati all’ospedale e lui le chiede di andare a bere qualcosa ma lei lo ferma dicendo che sarebbe troppo complicato.

La scena si chiude con Alex e Jo che guardano un mal ridotto Paul che viene curato dopo un incidente e Meredith che dice: “cos’avete fatto?”

E ADESSO, COSA SUCCEDERA’?

Questa è stata una puntata basata praticamente su Jo ed il marito. Secondo me l’attrice è stata bravissima ad interpretare la figura della moglie che ha subito violenze in passato. Ci sono state un paio di scene che facevamo capire benissimo allo spettatore quanto lei fosse terterrorizzata dalla sua vicinanza senza che nemmeno aprisse bocca. Paul dal canto suo, ha una fama che lo procede e che potrebbe in qualche modo far dubitare delle accuse della moglie. Ovviamente non a chi Jo la conosce davvero, e qui abbiamo una splendida Meredith che si occupa di lei come se fosse sua sorella. Alex dal canto suo, sappiamo benissimo come avrebbe voluto “trattare” l’uomo ed in fin dei conti, anche Jo dice che lo avrebbe voluto morto dopo che lui la minaccia con la dichiarazione che avrebbe saputo dove trovarla. In tutto ciò,  se ci mettiamo l’incidente finale, potremo giungere alle stesse conclusioni di Meredith e chiederci quindi “cosa avete fatto?”. Io credo però, che la cosa non sia così palese. Ho come la sensazione che non siano stati loro ad investirlo ma la sua fidanzata, anche se non capisco il perché abbia parlato con lui dell’aiuto offerto da Jo.

Non riesco a decidermi se sono favorevole o contraria alla nuova coppia che Shonda sembra in qualche modo convinta di metter su tra Jackson e Maggie. Lui sembra aver preso una cotta da liceale, e lei invece sembra non fregargliene di meno, non intuendo nemmeno tutti gli indizi e sguardi da pesce leso che lui le lancia. Anche dopo una puntata come questa, dove si ritrovano con indosso solo un asciugamano, insieme dopo la doccia, e dove noi tutte saremo cadute ai piedi degli addominali di Jackson con gli occhi a cuoricino, lei non capisce quanto lui sia preso finché non le chiede di andare a bere qualcosa. Allora lì si gioca la carta della complicazione: lavoro con la tua ex moglie, mio padre ha sposato tua madre etc. Per fortuna arriva il prescelto di Tinder a portare via Maggie e lasciare Jackson tutto per noi!

Quando la Bailey chiede l’aiuto allo specializzando hacker, scopre che questo non si può interfacciare direttamente con la polizia in quanto ‘ipoteticamente‘ potrebbe aver subito una condanna per hackeraggio di siti. Dopo essersi informata che non si trattava di niente di grave (bambini, anziani indifesi, sesso) la Bailey gli da il suo benestare sul ripristinare la situazione. Solo dopo che tutto si è concluso bene, gli chiede cosa avesse hackerato e perché, e scopriamo così che prima di essere un lui era una lei, ma la motorizzazione civile non voleva cambiare la sua patente quindi ci ha pensato da solo. Ecco così che anche Grey’s Anatomy si interfaccia con la questione “cambio di sesso“, che sicuramente in America viene gestita in modo molto più “avanti” rispetto all’Italia, ma che forse crea ancora dei disagi anche lì. Da un lato mi piace come Grey’s Anatomy abbia voluto affidare un compito importante, come liberare l’ospedale dagli hacker, ad una persona che ha deciso di cambiare sesso. Di contro però, penso che renderli sempre “preziosi” e dargli una situazione avantaggiata, contribuisca in sé a renderli in qualche modo “speciali” e “diversamente speciali” e non contribuisca al riferirsi a loro ed altri come loro a persone normali che non hanno bisogno di mettersi in  mostra per la loro diversità.

Vi lascio al trailer del prossimo episodio che andrà in onda in America nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: