Rubriche

Le “doglie” rosa per il fashion – “Birth pains” for fashion are pink

di Paolo Meneghetti

Pubblicato il

Citiamo la canzone Con il nastro rosa, di Lucio Battisti. Un uomo, dovendosi sposare, pare colto dai dubbi: teme che la donna amata dopo possa tradirlo… Ma è qualcosa che si scoprirà solo vivendo, per cui il matrimonio diventerà fattibile. L’uomo immagina d’aver acquistato un pacco ai grandi magazzini. Egli temerà di scartarlo, scoprendo negativamente che la sua spesa sia stata sbagliata… Simbolicamente, lì la “posta in gioco” diventa il matrimonio! Johanna è in piedi, e s’appoggia con la schiena sulla parete, tinta di rosa. Lei ha le braccia che cadono quasi “a fiocco” sul ventre. Per una donna, soprattutto la maternità si scopre solo vivendo. Johanna guarda da un’altra parte, rispetto a noi che potremmo dubitare d’un suo dono. Però le gambe avrebbero un “fiocco” più scartabile, se in marcia per “abbracciarci”. In questa fotografia, il rosa fa da “tampone” per la “frenesia” femminile sul fashion. I sandali hanno le “doglie” per i lacci, mentre le ginocchia già scalcerebbero!

We mention the song With the pink ribbon, by Lucio Battisti. A man, who is going to get married, seems doubtful that the loved woman can betray him… But it something that he will learn only by living, so the wedding will become feasible. The man imagines that he bought a package at variety shop. He will be afraid of its unwrapping, negatively realizing that his shopping was wrong… Symbolically, there the “stakes” become the wedding! Johanna is standing, and she leans the back against the wall, colored in pink. She has the arms which fall almost “in a bow” on the womb. For a woman, principally the maternity can be discovered only by living. Johanna watches somewhere else, respect us who could doubt about her gift. However the legs would have a “bow” more able to be unwrapped, if marching to “embrace us”. In this photography, the pink functions as a “swab” against the female “frenzy” about fashion. The sandals have the “birth pains” through the laces, while the knees already would kick!

Discografia consultata – Annotated discography:

L. BATTISTI, Una giornata uggiosa / Con il nastro rosa, RCA, Roma 1980, traccia n°2

 

 

 

 

Nota biografica sull’artista recensita – Biographical sketch about the artist:

 

 

La modella Johanna Lifschutz Renaud vive in Francia. Lei ha studiato International business management, e soprattutto comunicazione. Johanna lavorò da booker, per l’agenzia Viva Model. Lei ha sempre avuto un’interesse per l’arte, il luxury, il turismo, i gioielli, la fotografia. Oggi Johanna dirige la sua agenzia dal nome J-LINK, che promuove i migliori influencers digitali, con un occhio rivolto soprattutto alle donne.

The model Johanna Lifschutz Renaud lives in France. She studied International business management, and principally communication. Johanna worked as booker, for the agency Viva Model. She always had an interest for art, luxury, tourism, jewelry, photography. Today Johanna manages her agency called J-LINK, which promotes the best digital influencers, principally looking to the women.

https://www.instagram.com/johannalifschutz/

www.jlink.fr

 

P.S. Avvertenza – Instructions

Johanna Lifschutz Renaud chiese ad uno sconosciuto, incontrato per caso, di fotografarla.

Johanna Lifschutz Renaud met an unknown person, aksing to be photographed by him.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: