Rubriche

Il “fuoco fatuo” della corrida – A “will-o’-the-wisp” of a bullfight

di Paolo Meneghetti

Pubblicato il

A Joao Melo il presente pare un fuoco fatuo, od un ponte che s’attraversa per raggiungere paradossalmente il fiume, anziché la riva. Il passato comunque viene prima del futuro, ed il futuro comunque viene dopo il passato. Il fuoco fatuo “avrebbe” una tonalità acquatica. Né è immediatamente semplice attraversare un ponte, se il fiume sottostante perdura a scorrere… Per Joao Melo, l’attualità del nostro vivere può farsi ostacolare, dagli “spiriti persi” almeno nella notte. Pare che la modella sia stata inquadrata sul pontile. Lei porta l’abito blu, con una decorazione a motivi tanto floreali quanto solari. La prospettiva ci spingerebbe a percepire d’oltrepassare il pontile, verso la riva urbanizzata. Ma è qualcosa che il parapetto accerchia chiudendo. L’abito della modella va registrato come un “fuoco fatuo”, anche sotto la “corrida” delle mani. Questa dovrebbe attirarci al parallelismo con l’angolo di cielo blu, in alto a sinistra. Ma noi saremo ostacolati dall’obnubilarsi, e dove lo scorrimento paradossalmente si perde in se stesso.

Joao Melo believes that the present is a will-o’-the-wisp, or a bridge that we cross to reach paradoxically the river, instead of the shore. The past however comes before the future, and the future however comes after the past. A will-o’-the-wisp “would have” an aquatic tone. In addition, it is not so simple for us to cross a bridge, if the underlying river persists to flow… According to Joao Melo, the actuality of our living can be obstructed, by the “lost spirits” at least in the night. It seems that the model was framed on the jetty. She wears a blue dress, whose decoration has motifs both floral and solar. The perspective would persuade us to perceive our crossing the jetty, into an urbanized shore. However, that is a situation closed by a surrounding parapet. The model’s dress has to be registered like a “will-o’-the-wisp”, also under a “bullfight” of the hands. This one should attract us to the parallelism with a corner of blue sky, in the top left. But we will be obstructed by an obfuscation, and where the flux paradoxically loses its way on itself.

Bibliografia consultata – Annotated bibliography:

J. MELO, Il giorno in cui Paperino si è fatto per la prima volta Paperina & Altri racconti, Morlacchi, Perugia 2009, p. 187

 

 

 

 

 

 

Nota biografica sugli artisti recensiti – Biographical sketch about the two artists:

 

Questo scatto è stato interamente realizzato dalla Distinctive Model Agency, con sede a Mosca (Russia).

This shoot was entirely realized by the Distinctive Model Agency, whose offices are in Moscow (Russia).

www.distinctive-model-agency.com

 

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: