Rubriche

Thailandia, un assaggio di Sud Est Asiatico

di Ilaria Agazzone

Pubblicato il

Wat Arun, Bangkok - Thailandia

Wat Arun, Bangkok – Thailandia

Se avete tenuto sott’occhio le offerte pubblicate a partire da luglio per il periodo invernale, vi sarete sicuramente accorti che tra le mete intercontinentali più gettonate, e più economiche, c’è sicuramente la Thailandia. Un Paese affascinante, ricco di cultura, divertimento e belle spiagge. Una meta adatta a tutti i gusti e che da qualche anno si è aperta al turismo internazionale. Facile da raggiungere con le ottime compagnie mediorientali che applicano prezzi contenuti (si trovano voli di andata e ritorno a poco più di € 300), la Thailandia è un paese tutto da scoprire e facile da esplorare. Ma vediamo qualche dettaglio in più su come raggiungere la caotica Bangkok, visitare i templi di Chiang Mai, perdersi tra le rovine di Ayutthaya o rilassarsi al sole di Koh Samui.

Le prime immagini che ci vengono alla mente quando pensiamo ai paesi tropicali sono sicuramente le spiagge bianche di sabbia finissima, la folta vegetazione che fa da cornice a un mare dalle mille sfumature turchesi. La Thailandia non è solo questo, ma molto di più. Rimarrete affascinati da una cultura così lontana da quella Occidentale ma allo stesso tempo accogliente. I costanti sorrisi del popolo Thailandese vi daranno il benvenuto  e rimarrete colpiti dai profondi contrasti che questo paese saprà offrirvi: la natura selvaggia si contrappone con una delle metropoli più grandi del mondo, la semplicità dello stile di vita e le tradizioni thailandesi si scontrano con la modernità e l’avvento negli ultimi anni del turismo di massa, che ha reso la Thailandia una delle più desiderate mete di viaggio.

Se anche a voi è venuta voglia di partire per questo Paese meraviglioso, vediamo qualche consiglio pratico per iniziare ad organizzare il vostro viaggio.

RGGIUNGERE LA THAILANDIA

Sukhothai - Thailandia

Sukhothai – Thailandia

Raggiungere la Thailandia dall’Italia è piuttosto semplice. Ci sono voli quotidiani con scalo da pressoché tutti gli aeroporti nazionali, e partendo da Roma o Milano è possibile raggiungere Bangkok in 11-12 ore con volo diretto con la compagnia di bandiera Thai Airways. Se avete la possibilità di partire al di fuori dei principali periodi di alta stagione, si trovano dei buoni prezzi anche per i voli diretti (in generale tra i € 500 e i € 600).

Per chi volesse risparmiare qualche centinaio di euro, soprattutto in alta stagione, può ripiegare su un volo con scalo. Sono numerosissime le compagnie che collegano l’Europa alla Thailandia. Tenete sotto controllo Pirati in Viaggio per trovare le migliori offerte, come quelle pubblicate nelle ultime settimane.

QUANDO ANDARE

La Thailandia è un paese tropicale, quindi è necessario valutare attentamente il periodo per visitare le sue bellezze. I mesi migliori sono sicuramenti quelli invernali, caratterizzati dalla stagione secca. Nel periodo estivo, invece, il caldo umido è molto intenso ed è probabile imbattersi in acquazzoni violenti dovuti ai monsoni che si scatenano in queste zone. Per informazioni dettagliate sulla base delle varie zone del paese visitate il sito Clima e Viaggi.

DOCUMENTI

Koh Samui - Thailandia

Koh Samui – Thailandia

I cittadini Italiani possono trattenersi per motivi turistici in Thailandia fino a 30 giorni senza dover richiedere il visto prima della partenza. In questo caso il visto sarà rilasciato al momento dell’arrivo nel paese a coloro con passaporto con validità residua di almeno sei mesi e con due pagine libere. Nel caso si intenda recarsi in Thailandia per motivi diversi da quelli turistici (studio, lavoro, ecc.) è necessario richiedere il visto presso l’ambasciata o uno dei consolati Thailandesi. Per informazioni sempre aggiornate visitate il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri, mentre per informazioni per la richiesta di visti differenti da quello turistico o per entrate multiple, visitate il sito dell’Ambasciata Thailandese in Italia.

Vi ricordo che è richiesto ai turisti di portare sempre con sé i propri documenti in caso di controlli da parte della polizia.

SALUTE

Wat Phra Singh, Chiang Mai - Thailandia

Wat Phra Singh, Chiang Mai – Thailandia

Prima di recarvi in Thailandia è consigliabile stipulare un’assicurazione sanitaria che vi permetta di accedere alle cure presso le strutture locali e, nei casi più gravi, preveda il rimpatrio. Soprattutto nelle grandi città, le strutture sanitarie sono buone ma a pagamento.

Non sono necessarie vaccinazioni obbligatorie per recarsi nel paese, ma considerando che si tratta di un paese tropicale è bene adottare alcune comuni precauzioni, soprattutto quando si tratta di cibo e bevande: bere solo bibite e acqua da bottiglie e confezioni sigillate, evitare bevande contenenti ghiaccio, non consumare verdure crude e assicurarsi che carne e pesce siano sempre ben cotti.

Data l’elevata presenza di zanzare soprattutto nella stagione umida da cui deriva la trasmissione di malattie come malaria e febbre dengue, è consigliabile adottare comportamenti che riducano il rischio di contrarre questa tipologia di malattie. Sul sito della Farnesina sono presenti consigli e suggerimenti per prevenire le punture di zanzara.

MUOVERSI IN THAILANDIA (destinazioni a medio/lungo raggio)

Wat Rong Khun, Chiang Rai - Thailandia

Wat Rong Khun, Chiang Rai – Thailandia

In Thailandia anche spostarsi da un luogo all’altro è un’esperienza! Il Paese offre diverse opzioni, più o meno veloci ma in generale sempre abbastanza economiche. Per avere una maggiore autonomia è possibile noleggiare un’automobile o un motorino. Se optate per questa soluzione, ricordate che la patente italiana non è valida ed è necessario richiedere la patente internazionale prima della partenza dall’Italia (la potete chiedere alla motorizzazione civile o affidarvi fare richiesta attraverso le agenzie di pratiche auto). Calcolate circa 30 giorni per il rilascio del documento (i tempi possono variare a seconda dell’ufficio a cui vi rivolgete). Inoltre, la guida a sinistra (all’inglese per intenderci) e la spericolatezza degli autisti thailandesi potrebbero essere delle valide ragioni per farvi preferire altri mezzi.

Per le lunghe distanze, vi consiglio i voli interni.  Durante il mio viaggio in Thailandia ho acquistato un volo di andata e ritorno con Bangkok Airways, partendo dalla capitale per raggiungere Chiang Mai. Il volo di poco più di un’ora è stato puntuale, con un servizio impeccabile e accesso alla Lounge dell’aeroporto di Chiang Mai è costato qualche decina di euro.

Per le medie e lunghe distanze potete anche scegliere il treno come mezzo di trasporto. I prezzi sono veramente contenuti, ma i trasferimenti potrebbero essere abbastanza lunghi, inoltre, la rete ferroviaria non è equamente distribuita in tutto il paese. A questo sito potete acquistare i vostri biglietti ferroviari:

Molto più capillare rispetto alle linee ferroviarie sono le linee di autobus che attraversano il paese in lungo e in largo. Per le tratte lunghe il consiglio è acquistare in anticipo il biglietto direttamente dall’Italia. Per le destinazioni intermedie, invece, potete acquistare il biglietto direttamente prima della partenza (in alcuni casi non è possibile prenotare il viaggio in anticipo). Esistono tre tipologie di autobus: VIP, prima classe e seconda classe. Gli autobus VIP offrono un servizio di alta qualità: ampio spazio tra le poltrone, servizio catering, hostess, aria condizionata e bagno a disposizione dei viaggiatori. Scendendo di categoria si trovano gli autobus di prima classe, sempre confortevoli ma con un servizio inferiore agli autobus VIP. Per concludere potete scegliere gli autobus di seconda classe. In questo caso il costo è molto contenuto ma non esistono comfort, e vi dovrete adattare (a me è capitato di viaggiare nel retro dell’autobus in quanto tutti i sedili erano già occupati). Sicuramente un viaggio in seconda classe vi farà assaporare la vera essenza dell’avventura nel sud est asiatico.

Numerose informazioni sui viaggi in bus si trovano a questo sito. Mentre per l’acquisto dei biglietti prevalentemente a lungo raggio visitate Bus Online Ticket  oppure EasyBook,

Nel prossimo articolo scenderemo nei dettagli per costruire un viaggio in una terra magnifica. Stay Tuned!

 

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: