Rubriche

Coppa Davis 2015: Kazakistan-Italia 1-1

di Roberto Rossi

Pubblicato il

Si è conclusa da poche ore la prima giornata della sfida Kazakistan-Italia, incontro valido per il primo turno di Coppa Davis 2015.  Il risultato dopo i primi due singolari, svoltisi questa mattina ad Astana, è di 1-1, con Seppi che ha portato agli azzurri il punto del pareggio battendo in 4 set Golubev, dopo che Simone Bolelli non era riuscito a superare Kukushkin nel primo singolare di giornata.

tennis-team-italia-svizzera-coppa-davis-2014-federtennis-costantini-800x464

Questa mattina, alle 7 ora italiana, sono scesi in campo per aprire la contesa Mikhail Kukushkin e Simone Bolelli, in un incontro che, almeno per quanto riguarda noi italiani, non ha soddisfatto le attese della vigilia. Bolelli veniva da un periodo di ottima forma, in cui aveva inanellato ottimi risultati sul cemento indoor, stessa superficie su cui si svolge la sfida di coppa Davis, ma questa mattina Simone, a parte nel primo set, non è mai riuscito ad impensierire il tennista di casa. Kukushkin ha strappato subito nel primo game la battuta all’azzuro, entrato leggermente contratto in campo. Col passare dei minuti però il tennista di Budrio ha trovato le misure, ed è riuscito a breakkare l’avversario trascinando il set al tie-break. A questo punto Simone si è guadagnato addirittura due set-point, che sono stati però prontamente annullati dal kazako, che poco dopo si è aggiudicato il primo set. Da qui in poi la partita è stata senza storia: Bolelli ha perso subito la battuta sia nel secondo che nel terzo set, consentendo così a Kukushkin di conquistare velocemente il match con il punteggio di 7-6; 6-1; 6-2.

L’incontro, già molto complicato alla vigilia, si è messo così su un binario abbastanza complesso per l’Italia, che ha affidato ad Andreas Seppi il compito di sconfiggere Andrey Golubev e di portare la sfida sul punteggio di 1-1. Il tennista altoatesino è sceso subito in campo con il piglio giusto, mettendo subito sotto pressione il kazako e conquistando senza grossissimi problemi i primi due set con il punteggio di 6-2; 6-3. A questo punto però Golubev ha innalzato decisamente il suo livello di gioco, strappando il servizio ad Andreas e dando così vita ad un incontro decisamente divertente e spettacolare. L’azzurro è riuscito a riconquistare il break perso e a trascinare il set al tie-break, dove però Golubev ha mantenuto alta la concentrazione aggiudicandosi così il parziale. La partita a questo punto poteva farsi davvero complicata, ma l’altoatesino è rimasto attaccato al match, mettendo a segno pochi errori e diversi colpi vincenti, aggiudicandosi così set e match col punteggio di 6-2; 6-3; 6-7; 6-3.

Il punteggio così è fissato sull’1-1, risultato che rende ancora più decisivo il doppio di domani, dove quasi sicuramente scenderanno in campo Bolelli e Fognini contro Golubev e Nedovyesov. I nostri portacolori partono come favoriti, dato che sono i campioni in carica dell’Australian Open, ma i Kazaki non sono una coppia da sottovalutare, dato che sempre in Davis l’anno scorso hanno battuto a Ginevra Federer e Wawrinka. L’appuntamento è fissato allora per domani mattina alle 8.45 ad Astana per la seconda giornata e non mi resta che dire….Forza Azzurri!

 

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: