Rubriche

Palazzo di vetro a baci di ragno – Glass palace in spider’s kisses

di Paolo Meneghetti

Pubblicato il

Citiamo la poesia di Rimbaud dal titolo Sognato per l’inverno. Raggomitolati assieme (per “scaldarsi”), gli amanti costruiranno un nido di pazzi baci, che riposi nell’angolo più soffice. La donna chiuderà gli occhi, per non vedere che l’ombra serale ghigni, dai vetri. Ciò che noi fatichiamo a riconoscere, al buio, sempre può percepirsi in via mostruosa. All’improvviso Rimbaud bacerà la donna, sul collo. Egli quasi seguirebbe il “ghigno” dell’ombra, ma “positivamente” per il piacere dell’amata. In quel bacio, le labbra correrebbero sul collo come un “ragno” folle. Allora la donna inclinerà la testa. Sarà un modo per cercare e ricercare tale “ragno” che baci. La fotografia di Olga si percepirà in via “invernale”, almeno per il suo bianconero? Il palazzo di vetro sullo sfondo ci pare “più soffice”, perché “accarezzato” in se stesso. La parete “ondeggia” nel proprio aggettarsi. Il “ghigno” d’una figurazione sotto l’oscurità qui potrebbe “sorridere”. Noi immaginiamo che i vetri abbiano “le labbra”… Olga gira la testa, esibendo soprattutto la guancia sinistra. Essa sarà “baciata” dal nostro sguardo. Recuperiamo la citazione da Rimbaud, perché i vetri si tesserebbero come la tela d’un ragno, però nel “piacere” di “titillarli” (grazie alla loro sinuosità). La finestra aperta, a destra, fungerà da nido (o cuscino) perché il nostro sguardo resti “aggrappato” alla guancia da baciare.

We mention the poem of Rimbaud called A dream for winter. Rolled together into a ball (to “inflame” each other), the lovers will build a nest of mad kisses, which rests in the softer corner. The woman will close the eyes, not to see the evening shadow which sniggers, through the glass. Something that we recognise with difficulty, in the dark, always can be perceived in a monstrous way. Suddenly, Rimbaud will kiss the woman, on her neck. He almost would follow a “snigger” of the shadow, but “positively” for the partner’s pleasure. In the same kiss, the lips would run round the neck as a crazy “spider”. So the woman will bend her head. That will be a way to search and research the same “spider” which kisses. Will the Olga’s photography be perceived in a “winter” way, at least for its black and white? A glass palace on the background seems to us “softer”, because it “caresses” itself. The wall “ripples” on own protruding. The “snigger” of a figuration under the darkness here could “smile”. We imagine that the glass has “the lips”… Olga turns the head, showing principally the left cheek. That will be “kissed” by our look. We recover the quote from Rimbaud, because the glass would be woven as a spider’s web, but in the “pleasure” to “titillate” that (through its sinuosity). The open window, on the right, will function as a nest (or a pillow), allowing our look to remain “clung to” the kissed cheek.

Denis Churkin - Olga Karpova

 

Bibliografia consultata – Annotated bibliography:

A. RIMBAUD, Opere, Mondadori, Milano 1992

 

Nota biografica sugli artisti recensiti – Biographical sketch about the two artists:

La modella Olga Karpova nasce a Krasnojarsk, nella Russia siberiana. Lei cominciò a posare all’età di 17 anni, partecipando ad un concorso universitario di bellezza. In breve, Olga superò altre selezioni. Tramite quelle, lei venne notata da un talent scout, che la chiamò a registrarsi presso un’agenzia di moda. Olga ora ha 23 anni, e posa da professionista.

The Russian model Olga Karpova was born in Krasnoyarsk, in Siberia region. She began to pose when she was 17 years old, taking part to a beauty contest for University. Then, Olga passed other selections. Through these, she was discovered by a talent-scout, who invited her to register herself in a model agency. Now Olga is 23 years old, and she poses in a professional way.

www.fashionbank.ru/models/user/107259.html

Il fotografo Denis Churkin nasce a Krasnojarsk, nella Russia siberiana. Egli ora ha 36 anni, ma cominciò a scattare per la prima volta nel 1992. Da quattro anni, Denis è fotografo professionista.

The Russian photographer Denis Churkin was born in Krasnoyarsk, in Siberia region. Now he is 36 years old, but he began to take pictures for the first time in 1992. In the last four years, Denis is become a professional photographer.

www.churkindv.35photo.ru

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: