Magazine

Millennials: Un manifesto dei valori

di Redazione

Pubblicato il

Si conclude oggi “Millennials al Potere“, lo Speciale Magazine 2017 per celebrare il settimo compleanno di Discorsivo.

Vogliamo concluderlo con quello che diventerà il nostro manifesto dei valori. Quei valori che, in quanto millennials e in quanto autori di Discorsivo.it vorremmo trasmettere e condividere con tutti i nostri lettori. Non smetteremo mai di essere il giornale dove “puoi non essere d’accordo”, ma insieme a questo, vorremmo portare con noi anche altri valori ugualmente importanti.

Se quelli che vedete nel nostro manifesto dei valori sono anche i vostri, benvenuti.

Noi siamo i MillennialsDiscorsivo è la nostra voce. Questo il nostro Manifesto dei Valori.

Siamo nati nell’ultimo scorcio del XX secolo, ma il XXI è la nostra casa.

Il futuro è il nostro orizzonte, ma sappiamo che dipende dal presente: per questo crediamo sia importante prenderci cura del mondo in cui viviamo.

Vogliamo partire dalla consapevolezza che siamo tutti esseri umani, in un’epoca in cui restare umani è difficile ma qualsiasi alternativa porta dritti alla catastrofe.

Scegliamo di collaborare invece che combattere, di ascoltare invece che discriminare. Per noi le diversità sono un vantaggio e le differenze una ricchezza, in ogni contesto.

Manifesto dei valori dei valori di discorsivo

Siamo curiosi, non vogliamo mai smettere di imparare e di condividere con gli altri la nostra conoscenza e le nostre passioni.

Per questo ci poniamo un traguardo ambizioso: essere la voce della Generazione Y. Una voce plurale, uno spazio dove idee e opinioni diverse si possano confrontare apertamente.

Rubriche di sport, cultura e intrattenimento, consigli pratici e attualità. Racconti originali, tanti blog e un magazine tematico, animati dalla stessa serietà e attenzione per i contenuti.

Discorsivo non è una semplice finestra sul mondo dei millennials. Discorsivo è Millennials al Potere.

Benvenuti dunque. E buona lettura.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: