Magazine

Il dibattito politico ti confonde? Google Elezioni ti dà una mano

di Claudio Carminati

Pubblicato il

Google ElezioniTroppo impegnati per seguire passo dopo passo l’animato dibattito politico? Confusi da campagne elettorali condotte a suon di fragorosi colpi di scena e inopinate proposte “shock”? A darvi una mano ci prova Google. In occasione delle elezioni politiche 2013, il gigante di Mountain View propone anche in Italia il proprio servizio “Google Elezioni”, sviluppato nel nostro Paese in collaborazione con il quotidiano “La Stampa” e con l’emittente televisiva La7. Ma di che si tratta?

Google Elezioni vuole essere una sorta di vetrina multimediale aggiornata in tempo reale in grado di dare visibilità all’enorme mole di informazioni politiche che in tempi di campagna elettorale viene riversata sul web, facendo ordine tra i tanti materiali che quotidianamente sono pubblicati in rete. Non solo: grazie alla collaborazione con La7 è possibile seguire in diretta streaming e rivedere in podcast tutte le puntate delle trasmissioni Otto e mezzo e Piazza Pulita.

Agli utenti viene inoltre dato modo di interagire con i diversi leader politici protagonisti degli “Hangout” organizzati dal quotidiano La Stampa. Il meccanismo è basato sull’integrazione di streaming video e Google+. Aggiungendo alle proprie “cerchie” il quotidiano torinese, gli utenti registrati al social network possono porre domande in tempo reale agli ospiti, che si impegnano a rispondere alle richieste loro pervenute nel corso della diretta. I video restano poi disponibili in differita, per consentirne la visione anche a chi non ha avuto modo di seguire l’evento in tempo reale. Un comodo calendario aggiorna gli utenti sulle prossime dirette, mentre attraverso un apposito box è possibile aggiungere alle proprie cerchie e seguire i personaggi politici che dispongono di un account Google+.

Altrettanto curata è la sezione “News”. Nella pagina principale del servizio le notizie sono suddivise per aree tematiche: Ultime notizie, Economia e lavoro, Fisco, Pubblica Amministrazione, Diritti e welfare, Agenda digitale, Ambiente, Istruzione. Cliccando su ciascuna flag è possibile visualizzare l’elenco delle notizie più recenti relative a uno dei “temi caldi” di questa campagna elettorale. Le fonti? Quotidiani nazionali, agenzie stampa e altri siti d’informazione.

Stessa cura nella pagina specificamente dedicata a “News e video”. Tra le opzioni qui disponibili per selezionare le notizie di nostro interesse, la possibilità di circoscrivere la ricerca alle informazioni inerenti un determinato partito o schieramento politico, il tutto con una grafica sobria e ben leggibile: Google Elezioni si rivela in tal senso un potente aggregatore di notizie, che ci risparmia il tempo e la fatica di dover accedere periodicamente ai siti delle diverse testate per seguire l’evolversi di una contesa elettorale quest’anno più che mai animata.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: