Blog

Calcio d’estate. Vincitori ma anche vincenti?

di Francesco Sbordone

Pubblicato il

Calcio d'estate

foto sport.sky.it

Gioie e dolori dal calcio d’estate. Da una parte le gioie rossonere, che dopo la sfavillante campagna acquisti, si prendono il lusso di rifilare quattro gol al Bayer Monaco. Dall’altra parte qualche piccolo intoppo per il giocattolo perfetto del Napoli di Sarri e la nuova Inter.

Il calcio d’estate ha un solo padrone, il diavolo

Assoluto protagonista con il calciomercato, il nuovo Milan cinese si prende la copertina anche per le gare amichevoli che sta disputando in terra d’Oriente. I rossoneri, insieme a Inter, Juve e Roma sono impegnati nell’International Champions Cup, un torneo prestagionale che si tiene ogni estate dal 2013. Torneo suddiviso su tre nazioni: Cina, Singapore e USA. Le prime due ospiteranno tre match a testa, mentre negli Stati Uniti si giocheranno le altre 12 partite.  In breve, la ICC è una serie di incontri tra squadre in tre nazioni diverse che scenderanno in campo in stadi super popolati. La prima gara é stata disputata il 18 luglio e la finale é in programma il 30 luglio, dando la possibilità a tutte le squadre di poter essere pronte in vista dell’inizio della stagione regolare ad agosto.

Gli uomini di Montella dopo il pesante KO subito contro il Borussia Dortmund, si sono rifatti contro il Bayern Monaco dell’amico Carlo Ancellotti. Il Milan ha vinto 4-0 ma bastano solo 45 minuti per imporsi sui bavaresi. Nella prima frazione di gara, gol di Kessie e doppietta del giovane Cutrone. Completa l’opera Calhanoglu che da fuoriarea insacca il 4-0 definitivo.

È  solo calcio d’estate ma dopo un mercato da protagonista, ai tifosi rossoneri non resta che sperare che questi risultati siano solo l’inizio della meritata risalita nell’olimpo del grande calcio.

 

Calcio d’estate, primi campanelli d’allarme

Il Milan vince e l’inter non convince. I nerazzurri, con Luciano Spalletti nuovo condottiero, hanno avuto difficoltà  nelle prime uscite sul campo. Dopo la vittoria per 2-1 contro gli austriaci del Wattens, sono arrivate una sconfitta (2-1 con il Norimberga) e un pareggio (1-1 contro lo Shalke 04). Certo, il calcio d’estate non ha nessun significato, ma vedere una squadra priva di idee tattiche e senza conferma su chi resterà  e su chi partirà, vedi Perisic, fa presagire brutte situazioni. Anche se, dopo le deludenti prestazioni, l’Inter ha ottenuto una prestigiosa vittoria. I nerazzurri di Luciano Spalletti hanno superato 1-0 il Lione grazie alla zampata alla mezz’ora della ripresa di Jovetic su assist di Joao Mario, sotto agli occhi di Zhang Jindong.

calcio d'estate 1

Brutto stop anche per il Napoli di Sarri che pareggia 1-1 contro il Chievo, che si dimostra sempre di più  bestia nera degli azzurri.  Dopo le scoppiettanti vittorie contro Bassa Anaunia 17-0, 7-0 sul Trento e 4-1 sul Carpi, gli azzurri inciampano contro i clivensi. Il Gol dei Veronesi arriva dopo un pasticcio di Koulibaly e i pochi riflessi di Reina che non riesce ad evitare la rete. Nota positiva del match, l’ultimo arrivato Ounas che segna di nuovo, a dimostrazione del suo talento e della voglia di avere una maglia da titolare.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: