Blog

La Serie A e i grandi record. Dal sesto scudetto consecutivo bianconero ai 48 gol in una giornata.

di Francesco Sbordone

Pubblicato il

La Juventus batte 3-0 il Crotone e vince il suo sesto scudetto consecutivo. Un vero e proprio record quello dei bianconeri, un traguardo che nessuno è mai riuscito a fare nel massimo campionato italiano da quando c’è il girone unico. Il capitano juventino Gigi Buffon vince il suo ottavo Scudetto in carriera, eguaglia il record di Giovanni Ferrari, Giuseppe Furino e Virginio Rosetta (tutti ex calciatori juventini).
Oltre a quello dei bianconeri, la nostra Serie A ha tanti record particolari che non sono stati battuti neanche in questa stagione.

 

I record della Serie A

Tanti i record positivi e spettacolari, come ad esempio la vittoria più larga che è stata Torino-Alessandria. Il derby piemontese del 1948, finì 10-0 per i Granata, nessuno mai ha ripetuto uno scarto cosi ampio. La gara con più gol segnati, risale al 1972 a un Milan-Atalanta finita 9-3.

Ecco altri record famosi della nostra Serie A:

La squadra che ha subito meno gol in un singolo campionato è stata il Cagliari nel 1969/70 (11 gol concessi in 30 partite). In un campionato a 20 squadre invece è stata la Juve, 20 nel 2011/12 e 2015/16;

Negli ultimi 11 campionati, per ben 10 volte ha vinto lo Scudetto chi era stato campione d’inverno. La Juventus nello scorso torneo è diventata la prima squadra dell’ultimo decennio in Serie A capace di vincere il campionato senza essere stata campione d’inverno;

Il record negativo di punti nella massima competizione è del Treviso 2005/06, che chiuse la stagione con soli 24 punti. Proprio il Treviso, dopo sei stagioni, insieme al Cesena si rese protagonista di un’altro record negativo, quello dei gol segnati, solo 24 in un intero campionato;

 – Il Pescara che ritorna in Serie B dopo solo un’anno, nel 2012/13 stabilì il record di 28 sconfitte in un campionato a 38 giornate;

Nonostante un’altra annata da assoluta padrona, la Juve non è riuscita a battere il record di vittorie consecutive. Il primato è dell’Inter 2006/2007 con 17 vittorie consecutive;

– Con la vittoria dello scudetto, Max Allegri vince il suo personalissimo quarto tricolore. Nella top 10 dei tecnici più scudettati, si piazza al quarto posto:  Trapattoni (7), Capello e Lippi (5), Carcano e Felsner (4), Conte (3), Garbutt (3), Herrera (3), Mancini (3), Weisz (3);

Protagonista di questa Juve è stato Gonzalo Higuain che deteniene il record di gol segnati in una sola stagione, 36 nell’anno 2015/2016. L’argentino che l’anno scorso vestiva la casacca azzurra del Napoli, fece una stagione a dir poco perfetta con trentasei realizzazizzione e scettro di capocannoniere;

–  Questa stagione ci ha regalato tantissime emozioni e tanti gol. In particolar modo, nel 33° turno di campionato c’è stato il record di gol segnati, ben 48. Le gare sono finite con l’Atalanta che batte 3-2 il Bologna, pirotecnica gara al Franchi di Firenze con la Fiorentina vincente per 5-4 contro l’Inter. Domenica alle 12:30, 2-2 tra Sassuolo e Napoli e alle 15 poi gol a raffica all’Olimpico di Roma (Lazio-Palermo 6-2), al Bentegodi (Chievo-Torino 1-3), a San Siro (Milan-Empoli 1-2), a Marassi (Sampdoria-Crotone 1-2) e al Friuli (Udinese-Cagliari 2-1). In serata, il posticipo Juve-Genoa 4-0 e lunedì poker della Roma all’Adriatico di Pescara. Il gol della bandiera degli abruzzesi, realizzato dal primo libico della storia della A, Benali, finisce dritto nella storia del campionato: superato il precedente primato a 20 (ultima giornata del torneo 2014-2015) ed eguagliata quota 48 raggiunta a ottobre 1992, 5° turno del torneo ’92-’93. Quarantotto gol in 10 partite, ovvero la media di 4,8 gol a partita (2,4 a squadra).

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: