Blog

Genova attraverso gli occhi di chi la vive

di Redazione

Pubblicato il

Scopriamo attraverso questa bellissima mostra di fotografie Genova vista con gli occhi di chi la vive.

“Se Venere vivesse, non preferirebbe più Cipro o il monte Citera o il bosco Idalio, ma verrebbe ad abitar Genova, sì come dimora fatta per lei.”  –  Enea Silvio Piccolomini 

Se c’è una cosa, al mondo, che riesce a metterci davvero nei panni degli altri, quella è la fotografia. La parola è un’arma potentissima, ma nulla è così immediato e forte come un’immagine. Capace di mostrare la verità o di riempirci di bugie come un prestigiatore durante il suo spettacolo, ogni fotografia è uno spettacolo di teatro, un racconto, una scelta. Cosa includiamo nell’obiettivo e cosa, invece, decidiamo di escludere? Quali istanti siamo convinti valga la pena immortalare in eterno e quali, al contrario, scegliamo di lasciar passare, come sabbia tra le dita, destinati all’oblio? Cosa vogliamo mostrare al mondo? Cosa vogliamo catturare del mondo?

Ecco perché noi di Discorsivo siamo felici di inaugurare oggi il primo appuntamento con le nostre fotografiche virtuali, che potrete scoprire ogni ultima domenica del mese. Mostre virtuali differenti, per raccontare dettagli, concetti, persone. Per raccontare la bellezza, l’umanità, l’abbandono.

Per il primo appuntamento abbiamo scelto di condividere con voi la raccolta fotografica di Camilla Severino, venticinquenne genovese con la passione per la cultura, l’arte e la letteratura che ha cercato, attraverso alcuni dei suoi scatti, di raccontarci la sua città, Genova, da un punto di vista diverso, non solo la Genova dei turisti, della Lanterna, dell’Acquario tra i più grandi d’Europa, ma Zena, vista con gli occhi di chi, questa città, la vive.

Immagine 165

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: