Blog

“Ho avuto un sogno” – La Fase Quattro del Marvel Cinematic Universe

di Luigi Ercolani

Pubblicato il

thBMMA4YFYCi scuserà Martin Luther King di avere preso in prestito le sue parole da quel famoso discorso alla Marcia di Washington del 28 agosto 1963. Ci scuserà perché in fondo la nostra attenzione va a qualcosa di molto più prosaico, più leggero, rispetto ai Diritti Civili, ovvero i cinefumetti. Dovunque egli sia (a star bene, crediamo) ci scuserà anche perché in fondo si parla di Marvel, che è stata la prima a dare ruolo e importanza ai supereroi di colore (Luke Cage e Sam Wilson i più famosi), che non incideranno sulla società come fece il reverendo di Atlanta ma che in fondo ne rappresentano un buon indicatore.
Lasciato, con ancora tante scuse, il ministro battista, ora torniamo a noi. Abbiamo avuto un sogno: di quelli a occhi aperti, di quelli vivi e attivi che entusiasmano, e fanno dilatare le pupille e battere il cuore un po’ più forte. Abbiamo sognato la Fase Quattro del dell’Universo Cinematografico Marvel, e se ciò non vi esalta come esalta noi vi toccherà fare una poderosa ma rinvigorente cura a base di Terra – 199999 (la realtà filmica della Casa delle Idee, appunto). Abbiamo fatto questo sogno, e vogliamo rendervene partecipi. Siete pronti? Dimenticato nulla? Sì, le patatine. Tutto a posto? Bene, si parte.
1) Spider – Man: un nuovo giorno (28 – 04 – 2020)
Dopo la saga spaziale de Guerra dell’Infinito, a cui l’Uomo Ragno avrà preso parte e in cui avrà avuto un ruolo decisivo per sconfiggere Thanos, il ritorno a New York non sarà affatto semplice per l’Arrampicamuri. Un tossicodipendente (Harry Lloyd, “La teoria del tutto”) cercherà infatti di rubare alla mensa dei poveri dove lavora zia May, ma verrà fermato dal protagonista, che lo metterà in fuga. Il malvivente, per sfuggire alla cattura, si inoltrerà nel laboratorio del dottor Connors (Mads Mikkelsen, “Casino Royale”) , dove si inietterà un mix di sostanze che lo trasformerà in un terribile avversario per Spider – Man e l’intera città di New York.

2) Moon Knight (29 – 10 – 2020)
Marc Spector (Tom Hardy, Inception), nativo di Chicago, ex pugile e marine, diventa un mercenario alle dipendenze di Raoul Bushman (Eddie Cahill, “CSI New York”), al seguito di un gruppo di ricercatori. Durante la spedizione viene ritrovata anche la statua del dio egiziano Khonshu, ma Bushman uccide i membri e lascia lo stesso Spector nel deserto egiziano. Il protagonista muore, ma viene riportato in vita da Khonshu (Aasif Mandvi, “Margin Call”), con il compito di diventare un dio guerriero sulla terra. Decide quindi di diventare un vigilante, Moon Knight, creandosi un costume e delle armi.

3) Iron Man: I cinque incubi (08 – 05 – 2021)
Dopo un’assenza di otto anni, Iron Man tornerà ad avere un proprio film stand – alone. Questa volta dovrà scontrarsi con Ezekiel Stane (Matt Lanter, “90210”). Il figlio del suo ex – socio, desideroso di vendetta, cercherà di abbattere il miliardario usando contro di lui la Stark Tech in una serie di attentati terroristici internazionali di cui sarà ritenuto colpevole lo stesso Tony. Per quest’ultimo non sarà semplice chi si nasconde dietro a tutto ciò, in quanto l’avversario farà di tutto per depistarlo. Questo sarà il primo lungometraggio dove farà il suo esordio nel ruolo di Tony Stark farà il suo esordio Matt Bomer (“White Collar”, “The Normal Heart”), al posto Robert Downey Jr.

4) Namor (15 – 08 – 2021)
Quando una nave cargo contenente armi dirette in Africa viene attaccata nel centro dell’Atlantico da misteriose creature sottomarine, saranno chiamati a fare chiarezza Captain America (Colton Haynes, che sostituisce Chris Evans), Black Widow (Scarlett Johansson) e Daisy Johnson (Chloe Bennett) scopriranno che sotto le sul fondo degli abissi si sta combattendo da anni una guerra di cui nessuno era a conoscenza, tra il re di Atlantide Namor (Joshua Jackson) e il sovversivo Lord Attuma (Owain Yeoman, “The Mentalist”).

5) Spider – Woman (12 – 05 – 2022)
Jessica Drew (Jenna Coleman, “Doctor Who”) è una spia dotata di poteri che agisce negli Stati Uniti per conto dell’HYDRA, organizzazione ha trovato il modo di crescere e di tornare a essere temibile. Catturata dagli uomini del rinato S.H.I.E.L.D., Maria Hill (Cobie Smaulders) propone a Jessica di unirsi segretamente all’agenzia mantenendo il rapporto l’HYDRA. La donna accetta, e si ritrova a fare il doppiogioco fino a quando alcuni elementi del suo passato e l’ennesimo scontro frontale tra le due organizzazioni la obbligherà a scegliere da che parte schierarsi.

6) Thor: Fear Itself (11 – 11 – 2022)
Synthia Schmidt (Rooney Mara, “Lei”), pronipote del Teschio Rosso, desiderosa di riprendere il progetto del padre, viene in possesso di alcuni antichissimi scritti e attraverso questi libera la divinità nordica nota come “Il Serpente”( Rhys Ifans, “Notting Hill”), il quale scatena i suoi guerrieri sulla Terra alimentando il proprio potere grazie al panico provocato dalla devastazione che recano con sé. A fermarlo dovranno provvedere una volta di più gli eroi terrestri, divisi in due gruppi: quello Thor (Chris Hemsworth) sarà la prima linea difensiva sul pianeta, mentre quello di Tony Stark cercherà di dotarsi di armi più potenti tramite la fucina di Odino (Mark Gatiss) per avere la meglio sul nemico definitivamente sull’antagonista.

Avengers_vs_Thunderbolts7) Avengers vs Thuderbolts (03 – 06 – 2023)
Gli avvenimenti di Thor: Fear Itself convinceranno i governi mondiali che i soli Vendicatori non sono sufficienti con l’arrivo sempre più frequente di minacce globali di così alta portata, e verrà dunque organizzato un team di criminali che, in cambio della promessa di libertà e guidati da Norman Osborn (Ioan Gruffudd, “Forever”) , sarà di supporto agli Avengers nella risoluzione di crisi internazionali. Le cose all’inizio andranno bene ma poi la voglia di prendersi delle rivincite contro in loro avrà il sopravvento, e costringerà gli eroi a uno scontro in cui più di qualcuno potrebbe rimanere sul campo.

8) She – Hulk (22 – 10 – 2023)
Durante un attacco a una banca, la brillante avvocatessa Jennifer Walters (Sara Canning, “The Vampire Diaries”) viene ferita in modo grave. L’unico parente prossimo in grado di salvarle la vita tramite una trasfusione è il cugino Bruce Banner (Mark Ruffalo). Attraverso il sangue di quest’ultimo lei acquisisce parte dei poteri del Golia Verde, a differenza del quale però riesce a controllare le proprie trasformazione. La protagonista deciderà dunque di dividere le proprie giornate tra la sua professione e la lotta ai crimini di New York.

Il sogno, o se preferite la visione, ci ha mostrato questi titoli, sottolineando come diventerà ancora più cruciale il tema del rapporto tra eroi e società civile, in particolare con la politica (nazionale e internazionale). Se sarà stata una visione corretta, lo sapremo nei prossimi anni.
(Se per caso dovessimo azzeccare anche solo metà dei titoli, sappiate che ogni lettore deve un pizza a chi scrive)

Marvel_Cinematic_Universe_logo

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: