Blog

Speciale SI Fest #21

di Redazione

Pubblicato il


Sabato 15 Settembre. Dopo le nuvole della mattina, il sole torna a splendere sulla piazza di Savignano su Rubicone (FC), dove il giorno prima è stato inaugurato il SI Fest. Con questionari e macchinette fotografiche in mano, siamo
in centro per intervistare i fotografi che si aggirano per la kermesse.
Ecco il risultato del censimento fotografico, realizzato in collaborazione con NOPANIC di Chico De Luigi.

 

 

Ore 16:00 Si Parte! Andrea Miccoli

Andrea Miccoli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Non etichettare la qualità di una foto come bella o brutta.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un insieme di fotografie

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Tutti hanno cominciato a fotografare a costi bassissimi

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sempre più difficile per chi comincia oggi.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Mai tirato su dei soldi con delle mie foto.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Abbastanza.

Che senso ha fotografare un concerto live? Ricordare o testimoniare cos’è successo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Un fotografo professionista si fa pagare le sue foto.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non necessariamente.

Cosa fai quando non fai foto? Università, cinema, solite cose.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Chiunque sia disposto ad accettare dei ritratti.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Mai usato Instagram, non saprei

Hai un progetto sul tuo territorio? Non ancora.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? N.P.

 

 

Paolo Ciriello

Ore 16:50 con Paolo Ciriello

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Abolire il diritto alla privacy.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Non so, non riesco ad averne uno.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Sono diventato un “fotografo”. Grazie!

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Ci sto provando.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Foto di scena, still life, matrimoni, ecc.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Una al giorno.  Tonymartorelli.tumblr.com

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Boh?

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Che risce a pagare le bollette?

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Sì.

Cosa fai quando non fai foto? Una c’è sempre.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Tutto il mondo + il cosmo.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Per un idiota sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, ma non riesco a portarlo termine.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, era altamente inquinante.

 

 

Allegra Fregosi

Ore 16:55 con Allegra Fregosi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più educazione visiva/lettura immagine fin da piccoli.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Raccolta personale.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Disastro.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Poco.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Shopping personali.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Abbastanza

Che senso ha fotografare un concerto live? Per me niente.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? La fotografia che interessa a me sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Dipende da chi la guarda.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Sicuramente la fantasia và lì, ma non è detto.

Cosa fai quando non fai foto? Penso a come farle.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Me stessa.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? È tutto un fattore di convinzione da convinzione  di un ignorante, purtroppo è potente.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Piango spesso ma l’evoluzione è indispensabile.

 

 

Sara Panetta

Ore 17:00 con Sara Panetta

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Semplicemente dare più soldi.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un diario.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Tutti hanno una macchina fotografica, quindi tutti sono “fotografi”.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno, non sono una fotografa.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Poche volte, non fotografo quasi mai.

Che senso ha fotografare un concerto live? Secondo me nessuno, preferisco godermelo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Non so rispondere.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La passione.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No dai … o forse sì?

Cosa fai quando non fai foto? Leggo, viaggio, guardo mostre.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mio padre.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No!

Hai un progetto sul tuo territorio? Per ora no, ho bisogno di vedere tante altre cose prima.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Un pochino sì.

 

 

Francesca Biacini

Ore 17:00 con Francesca Biacini borderonline.tumblr.com

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? No privacy.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta di figurine, boh?

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Più gente che fa foto a ca**o.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Forse sì, questione di c**o.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Niente.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Dipende da quanto mi “attira” quella persona.

Che senso ha fotografare un concerto live? Non lo so. Non ci riesco.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si certo.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Boh.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? Curioseggio.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Newton H.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, però non si scatta con l’Iphone!

Hai un progetto sul tuo territorio? Si borderonline.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Ore 17:22 con Georgia Spaccapietra

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Altri eventi come SI FEST.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una storia, un racconto personale.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Ha avvicinato moltissime persone, è democratica e + economica.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Studiare, studiare, studiare.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Non fotografo per soldi.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 70% foto, 30% Photoshop.

Che senso ha fotografare un concerto live? È un attimo da cogliere.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Semplificando di più (vedi Instagram).

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La cultura, la conoscenza e non solo di fotografia.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se è un maiale sì. Se la modella è scarsa, sì.

Cosa fai quando non fai foto? Suono e lavoro!

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Il papa.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Assolutamente no!

Hai un progetto sul tuo territorio? Non mi interessa molto. Non ce l’ho.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, la digitalizzazione offre molte più possibilità.

 

 

Raffaello Luca

Ore 17:30 con Raffaello Luca

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Fotografia.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Qualcosa che descrivi una storia.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Ha livellato la fotografia nella qualità più bassa.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Per qualcuno con meriti e relazioni.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Foto per magazine, campo di altro.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Ci provo sempre.

Che senso ha fotografare un concerto live? Dipende da dove fotografi.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La partita IVA.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Può succedere ma è poco professionale.

Cosa fai quando non fai foto? Di tutto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Lo faccio già.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Aiuta, ma brutta è brutta!

Hai un progetto sul tuo territorio? No, il mio territorio deve ancora essere scoperta.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, faccio lo stesso.

 

 

Ore 17:43 con Martina Spagnoli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Insegnarla nelle scuole dell’obbligo.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Il mondo che hai nella testa (il tuo mondo).

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Che può fare foto chiunque (anche mio figlio di 5 anni).

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Ci si può provare. Ci vuole fiducia, fortuna e almeno un “po’” di talento.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Feste private, e book per privati.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Tanto, per fortuna, se no farei altro.

Che senso ha fotografare un concerto live? Immortalare un momento, un attimo da ricordare.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si e tanto.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? L’importante è crederci.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? A volte. Dipende dal fotografo … e dalla modella.

Cosa fai quando non fai foto? La mamma.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? John Lennon e Yoko insieme (impossibile).

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Si … ma non te lo dico.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, guardo sempre avanti!

 

 

Andrea Luporini

Ore 17:55 con Andrea Luporini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Secondo me non serve. Chi ha voglia la promuove già per sé.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Ciò che rimane dopo aver scartato il 99% del tuo lavoro.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Hanno chiuso un sacco di laboratori ed è aumentata la pressione del tasto “cestina”

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Con i matrimoni

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Non sono un professionista, non ho pertita IVA per cui non guadagno soldi. Faccio il barista.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Poco quando pianifico, abbastaza quando scatto a caso. Odio questa cosa e la amo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Se sei “ingaggiato” documenti un evento, se lo fai per piacere cerchi di rendere tuo un momento che appartiene a un diverso piano testuale.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Probabilmente la si percepisce nei paesi in cui la società è diversa dalla nostra Occidentale. Noi ci mimetizziamo l’un con l’altro.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Un professionista viene pagato per il suo lavoro.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non è così frequente.

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro al BTomic, via Firenze 27, La Spezia

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Fidel Castro.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Istagram? No, nasce come foto di INstagram, ha un linguaggio proprio, è un gioco. Sta ad ognuno darle un valore, ulteriore al concetto di bello o brutto.

Hai un progetto sul tuo territorio?

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Purtroppo non l’ho mai vista. Sono triste per la sua scomparsa come si può essere tristi per la morte di Berlinguer.

 

 

Beppe Calgaro

Ore 18:00 con Beppe Calgaro

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? C’è troppa fotografia in Italia.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una serie di foto perfette che non ti piacciono più.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Che tutti hanno una matita in tasca.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si, parlando di fotografia.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Viaggi + Pubblicità –

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Quando non fotografo persone.

Che senso ha fotografare un concerto live? Sì, se non ti piace la musica del gruppo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? La fotografia è inevitabilmente sociale.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Un non professionista parla sempre di macchine fotografiche.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Sì e la cosa non va bene!

Cosa fai quando non fai foto? Leggo e guardo libri di fotografia.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Berlusconi.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì, Instagram porta il digitale imperfetto.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, mi piace il movimento incredulo e cattolico.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì, manca come i biscotti della cara zia.

 

 

Matteo Scarpellini

Ore 18:15 con Matteo Scarpellini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più soldi.

Che cos’è per te un portfolio fotografico?La somma del lavoro di un fotografo.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Troppe foto.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si può, è dura. Bisogna essere diversi dal resto e fare quel che ti piace.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Ritratti … foto di interni .. eventi.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Molto.

Che senso ha fotografare un concerto live? Pochi.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il fatto di campare con le foto.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Forse sì .. probabilmente no.

Cosa fai quando non fai foto? Penso a che foto fare.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Chiunque.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? A volte sì …  ma si va avanti, Se vuoi fare delle foto in pellicola puoi ancora farlo.

 

 

Alessandro Viganò

Ore 18:25 con Alessandro Viganò

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Pagare i fotografi.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Le migliori foto (poche).

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Una rivoluzione (nel bene e nel male).

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì, culo.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi?

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Abbastanza.

Che senso ha fotografare un concerto live? Se il concerto è “cartonato”, molto!

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Che il professionista, a volte, viene pagato.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? Guardo foto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mick Jagger.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? A volte.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No (un po’)

 

 

Marco Montanari

Marco Montanari

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Soldi.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Qualcosa che mi rappresenti.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un sacco di foto …

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Continuare a lavorare

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Still, interni, ritratto commerciale

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Molto.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certo, oggi  più che mai.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Le tasse da pagare.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non penso.

Cosa fai quando non fai foto? Faccio foto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mia nonna.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Dipende da chi guarda.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Ilaria Zappelli e SImone Tuzza

Ilaria Zappelli e Simone Tuzza

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Non fare mostre i instagram.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una cosa che non riesco a fare.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Anche Antonino può fare foto.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Matrimonio – Fotografo gay

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 100%

Che senso ha fotografare un concerto live? Foto ricordo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La coerenza, la possibilità, i soldi.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Vorrebbe.

Cosa fai quando non fai foto? Il disoccupato – lo studente.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Frida Kahlo

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? I posacenere sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Ogni tanto.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Piango tutte le mattine.

 

 

Maurizio Garofalo

Maurizio Garofalo

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Riaprire i giornali.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un racconto (non “il meglio di”).

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? L’alluvione.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Differenziandosi.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Insegno.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Pochissimo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Dipende dall’autore.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Totalmente.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il budget.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se sì, beato lui!

Cosa fai quando non fai foto? Guardo foto e bevo Martini.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Me stesso.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Non è scomparsa.

 

 

Alvaro Maioli

Alvaro Maioli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Niente.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Folio che porti con amore.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? E’ più facile fare foto.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? No.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Sempre.

Che senso ha fotografare un concerto live? Ha un senso.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Boh.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? No.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Possibile.

Cosa fai quando non fai foto? Cavoli miei.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Lo faccio già.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Boh.

Hai un progetto sul tuo territorio? No.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Serena Borghini

Serena Borghini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Incentivare fotografi emergenti con mostre, concorsi etc.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Se lo sapessi ne avrei preparato uno migliore.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Maledetti…mi hanno costretto a comprare un pc

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si campa a fatica.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Foto per concerti e cerimonie.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Mai abbastanza.

Che senso ha fotografare un concerto live? Appagare il musicista taggandolo su Facebook!

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Ha una dimensione più che sociale, social-network.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Penso che l’attrezzatura utilizzata sia un buon segno.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? So con certezza che spesso succede.

Cosa fai quando non fai foto? Zappo l’orto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Gesù.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, diventa una Instagram.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, in generale salvare il mondo, nello specifico…

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì, faccio una fatica boia a mandare avanti la mia camera oscura.

 

 

Barbara Falchi

Barbara Falchi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Mostre, mostre, mostre (gratis).

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Esibizione tematica delle proprie fotografie.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Chiunque fotografa, non tutti sono fotografi (però si è democratizzato il tutto)

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Difficile.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? N.P.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Dipende dall’ispirazione e dal soggetto.

Che senso ha fotografare un concerto live? Immortalare emozioni e luci.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il professionista ci campa.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se è etero, forse?

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? N.P.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? No.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì.

 

 

Gianluca Tappatà

Gianluca Tappatà

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? N.P.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? N.P.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? N.P.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Se sei figlio di Marchionne.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Matrimoni.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 5%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La macchina fotografica.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Boh, spero di sì.

Cosa fai quando non fai foto? Dormo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Nada.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Giuseppe Zirilli

Giuseppe Zirilli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Circoli fotografici.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Importante.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Molto interessante.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Non troppa concorrenza.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Niente.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Qualche volta.

Che senso ha fotografare un concerto live? Niente.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La cultura.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? Sono disperato.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Gente di strada.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì.

 

 

Photo Alchimie

Photo Alchimie

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Inserirla nei programmi scolastici.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un racconto coerente per immagini.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Una democratizzazione del medium fotografico.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì ma con grande difficoltà.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Matrimoni, battesimi, cerimonie in generale.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Mediamente quasi sempre.

Che senso ha fotografare un concerto live? Per cogliere momenti di un evento e condividerli.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì, anche più di prima.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La partita Iva.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non necessariamente.

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro/leggo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Nessuno.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì.

 

 

Franco Cingolani

Franco Cingolani

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Istituzionalizzare l’insegnamento della fotografia.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un modo di esprimersi in fotografie.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Nulla.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Mai.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno, fotografo per me stesso: sono egoista.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 30%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Non è un momento che mi interessa.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Non lo so.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se gli capita, non cambia nulla.

Cosa fai quando non fai foto? Penso e osservo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mia moglie.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Rifiuto la manipolazione eccessiva.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Alessandro Maggio

Alessandro Maggio

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più mostre low cost.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un lavoraccio.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un’accelerazione.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No. Con umiltà.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Cataloghi ceramiche, live music.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 12%.

Che senso ha fotografare un concerto live? È una palestra.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certo.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La paga.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Anche sì.

Cosa fai quando non fai foto? Programmatore.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Un partigiano nel bosco col moschetto.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Certo! Milioni di mosche non possono sbagliare.

Hai un progetto sul tuo territorio? Appena abbozzato.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Hanno tirato lungo fin troppo.

 

 

Claudia Presti

Claudia Presti

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più eventi come il SI Fest.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una narrazione attraverso una serie di scatti.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Siamo tutti fotografi.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Solo se sei un nome noto.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Al 70%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Lo stesso senso di fotografare qualsiasi cosa.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Che lo fa per lavoro.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non sempre.

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Il futuro.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, uno con il mio gruppo fotografico e uno mio (fotografo i panni stesi in ogni località).

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Non saprei, non ho usato molto l’analogico.

 

 

Mario Cavigli

Mario Cavigli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Fare come a Savignano!

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Basta con i portfolio! Basta!

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Che ho comprato una macchina in più!

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Male! Molto male!

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Faccio il tipografo.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Purtoppo non sempre ci riesco.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno. Comunque l’ho fatto spesso.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Se lo fa per trarne profitto??

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? …io credo di sì! Lo spero per lui.

Cosa fai quando non fai foto? Le digitalizzo!

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mio padre, che purtoppo non c’è più.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Spesso si crede di sì, comunque se Dio vuole no!

Hai un progetto sul tuo territorio? Ci penserò!

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì! Sì! Tantissimo!

 

 

Antonio Mariotti

Antonio Mariotti

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Dare più forza ai circoli.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un modo di raccontare una storia.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Una perdita di qualità un acquisto di democrazia.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì. Con i soldi di papà.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Non lo faccio.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Poco e niente.

Che senso ha fotografare un concerto live? Un modo di ricordarsi emozioni.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sociale, politico, culturale…

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Che fa foto per soldi.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Magari.

Cosa fai quando non fai foto? Le aggiusto con iPhoto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Sophia Loren.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Forse.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì, ma anche per tante altre scomparse.

 

 

Davide Cabassi

Davide Cabassi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Promuovere la cultura fotografica, conoscenza di essa attraverso mostre, card multimediali, ecc. Qualità e conoscenza contro la moltitudine fotografica quantitativa.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un racconto-documentazione soggettiva anche libera di interpretazione attraverso fotografie itinearanti.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Troppo giovane per capire il contrasto o l’innovazione. Certo è l’incremento del numero di fotografie.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Non so. Il ribasso della qualità richiesta mi scoraggia.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Ritratti, book, concorsi a tema.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Penso molto. Il mio obiettivo principale è l’espressione di un messaggio attraverso fotografie riconoscibili.

Che senso ha fotografare un concerto live? Ora come ora ha perso di significato.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Dovrebbe averla, ma l’individualismo imperante lo impedisce.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Spero la qualità e la cultura.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No, ma i più fanno foto di nudo per quello.

Cosa fai quando non fai foto? Me la dormo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Nessuno in particolare.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Morisse Instagram.

Hai un progetto sul tuo territorio? La raccolta del cambiamento sociale attraverso la decostruzione urbana.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Vedo che sopravvive. Ma non me la sono vissuta. Siete vecchi duri.

 

 

Werther Vincenzi

Werther Vincenzi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più manifestazioni di questo genere.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un album fotografico proprio, una raccolta di foto belle.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un casino.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Solo pochi, come del resto di pittura.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno, non lo faccio per soldi.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 50%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Partecipare al concerto stesso.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? L’approccio alla fotografia stessa.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Qualche volta.

Cosa fai quando non fai foto? Dipingo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Del nudo.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, ho una raccolta di 5mila foto di tutti i Comuni della Provincia di Cesena.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Piero Turk

Piero Turk

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Insegnarla nelle scuole.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un progetto ed una storia.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Si è allargato immensamente l’utilizzo del mezzo.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No, purtroppo.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Quasi completamente.

Che senso ha fotografare un concerto live? Non lo so.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certamente sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La capacità di usare il linguaggio.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? A volte sì, a volte no.

Cosa fai quando non fai foto? Guardo libri di fotografia.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Fidel Castro.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Si.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Moltissimo.

 

 

Nicola Valentino

Nicola Valentino

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più concorsi su tematiche importanti.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una sintesi della propria ricerca.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? È aumentato esponenzialmente il numero dei fotografi.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Penso che al giorno d’oggi sia difficile campare… 🙂

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Pratico fotografia per amore.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Difficile dirlo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Vil denaro?

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì, oggi più che mai.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La cultura fotografica.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Spero per lui 🙂

Cosa fai quando non fai foto? Guardo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Chi non c’è più, mi piacerebbe poter fotografare anche i defunti.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Diciamo che la patina del tempo affascina la gente.

Hai un progetto sul tuo territorio? Molti.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Quando qualcosa si estingue significa che sono stati commessi degli errori.

 

 

Mauro Romanzi

Mauro Romanzi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Promuovere festival e letture di portfolio.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un progetto organico.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? È più immediato mettersi a fotografare perché salta lo sviluppo in negozio.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? È duro. A me ci vorrebbe un commerciale, per esempio.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Foto d’interni, “moda” e video.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Tanto, se sono progetti miei.

Che senso ha fotografare un concerto live? Poco.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Senz’altro.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Non lo so. In teoria una consapevolezza e il fatto di viverci.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Dipende. Di sicuro tanti sì.

Cosa fai quando non fai foto? Video.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Non saprei… comunque è pieno di facce interessanti (Lynch, magari?).

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? In senso assoluto no di certo, però indubbiamente aggiunge belletto.

Hai un progetto sul tuo territorio? Video, documentario sull’agricoltura in stand-by.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sono felice (no dai, esagero).

 

 

Tommaso Zanasi

Tommaso Zanasi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Corsi fulminei giornalieri per strada.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta delle proprie fotografie più significative.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Una democratizzazione abbastanza crudele (nel bene e nel male).

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì, mettendosi in gioco giorno dopo giorno.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Shooting per band e locali notturni.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Quasi sempre a mio avviso, solo che poi non c’è nessuno che chiede spiegazioni.

Che senso ha fotografare un concerto live? 1/10/100 foto… alla lunga è sempre poi la stessa cosa.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Vedi domanda numero 3.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il formato.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se son furbi sì.

Cosa fai quando non fai foto? Ne guardo a milioni.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Giancarlo Rado.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Ma non diciamo cazzate.

Hai un progetto sul tuo territorio? No, mi piacerebbe però. Bologna è troppo.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Mavalà. Film never dies.

 

 

Alessandro Landozzi

Alessandro Landozzi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Andare via dall’Italia.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Boh.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un sacco di foto, troppe.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì (non Italia).

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Fotografo foto di altri (riproduzioni).

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 50%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Dev’essere anti-sociale.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Busta paga.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non sono un fotografo di nudo (speriamo per lui).

Cosa fai quando non fai foto? Assistente fotografo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Modelle nude.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Purtroppo sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Alvise Raimondi

Alvise Raimondi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Ridurne l’aura accademica e rilanciare campagne documentali.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una narrazione per immagini comprensibile al fruitore.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Le scimmie fotografano con più entusiasmo di prima perché non costa.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Certo risposte.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Fotografo palazzine autocelebrative.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? A volte credo di sì, a volte lo scopro dopo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Non lo so.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Più che in ogni altro tempo.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Un professionista dovrebbe avere una deontologia.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Dovrebbe.

Cosa fai quando non fai foto? Guardo foto e penso.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? N.P.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? Da quattro anni.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Assolutamente sì!

 

 

Andrea Segantini

Andrea Segantini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Dare accesso alle mostre e possibilità di esposizione di pezzi a giovani estranei all’ambiente accademico.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una storia, un’esperienza di vita.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? La fotografia è diventata “a buon mercato” ma non è stato male in sé.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Oggi essere creativi è diventato alla portata di tutti. Vivere di una passione è un privilegio possibile, ma non altrettanto accessibile.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Book fotografici, servizi per discoteche.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Quando sono pagato l’aspetto “artistico” diventa marginale.

Che senso ha fotografare un concerto live? Cercare di trasmettere con istantanee l’emozione di un evento per sé dinamico.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sempre di più.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il pagamento e la strumentazione. Troppo alto.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Possibile, ma non necessario. Uno va a letto con chi gli pare.

Cosa fai quando non fai foto? Studio ingegneria, disegno.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Non chi ma quando.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? A livello grafico la qualità si eleva.

Hai un progetto sul tuo territorio? No.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Penso che con la fotografia digitale sia anacronistico sentire la mancanza di un qualcosa di tecnicamente “superato”.

 

 

Luca Carradori

Luca Carradori

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Chiamare a confronto fotografi stranieri e italiani.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Insieme di immagini con un senso.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Da un punto di vista culturale molto.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Non saprei, forse ancora non molto.

Che senso ha fotografare un concerto live? Se mi pagano i soldi.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Ricavare lo stipendio dalla professione fotografica.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? Le cose che fanno tutti.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? N.P.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Per alcuni aggiunge qualcosa.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No.

 

 

Antonio Di Summa

Antonio Di Summa

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Non riesco ad immaginarlo… meritocrazia?

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta ragionata.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un casino…

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Credo di no, solo la fotografia autorale o d’arte.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Fotografo inaugurazioni di mostre.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Pochissimo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno, in assoluto.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certo, è più sociale di sempre.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il fotografo professionista vive facendo il fotografo.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Credo che sia una domanda “da bar”.

Cosa fai quando non fai foto? Faccio il grafico.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? I professionisti che fanno un lavoro artigianale (falegnami, meccanici, …)

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, e Instagram è la rovina.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì, ma questa storia del terzo paesaggio inizia a diventare peggio di Instagram.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Tristissimo, come per Instagram.

 

 

Gabriele Malagoli

Gabriele Malagoli

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Iniziare a considerarla una forma d’arte e di espressione.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Il biglietto da visita del fotografo.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? È successo che essere fotograf fa figo.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Facendo tanti matrimoni.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Ritratto, cataloghi, book.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Il 30%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno, se non prendere un appunto visivo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? No.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il fotografo è un professionista e viene pagato per fare le foto! Il resto sono foto amatori.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Anche no.

Cosa fai quando non fai foto? Passeggiate con il cane.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Dave Grohl.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Con Instagram sono tutte belle.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Posso sopravvivere anche senza.

 

 

Pellicciari Alessandro

Pellicciari Alessandro

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Inizierei difendendola.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Il “sunto” del tuo lavoro.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Il caos.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì – benino.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Book modelle/matrimoni.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 70%.

Che senso ha fotografare un concerto live? Reportage/cronaca.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Esserlo veramente, 24 ore al giorno.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? Leggo, lavoro foto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Ne ho la possibilità.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì molto.

 

 

Roberto Ungaro e Stefania Molteni

Roberto Ungaro e Stefania Molteni

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Inserire la fotografia nelle scuole, renderla fruibile a chiunque attraverso doversi modi.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Insieme coerente e strutturato delle immagini presentate.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Una tragedia: mille fotografi e più populismo.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? No, devi essere economicamente tranquillo, avere le spalle coperte.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? N.P.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? N.P.

Che senso ha fotografare un concerto live? Lo stesso senso che ha fotografare un ritratto.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? N.P.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? No.

Cosa fai quando non fai foto? L’amore.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Molteni: Pollock (se fosse vivo). Ungaro: qualcosa che evochi flashback di tanti anni fa.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No.

Hai un progetto sul tuo territorio? N.P.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, però bisognerebbe fotografare come se ci fosse ancora l’analogico.

 

 

Sebastiano D’Urso

Sebastiano D’Urso

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? N.P.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un progetto ragionato (o no?) esposto per immagini.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un’inflazione totale d’immagini senza un pensiero.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Penso di no.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Quando è assolutamente evidente la volontà del fotografo nella foto stessa.

Che senso ha fotografare un concerto live? Non so rispondere a questa domanda.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Moltissimo, come tutte le immagini.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La tecnica e la conoscenza professionale/artigianale.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Abbastanza.

Cosa fai quando non fai foto? Tutto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Joseph Ratzinger.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, no, no.

Hai un progetto sul tuo territorio? Per carità, il settore è inflazionato.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Moltissimo.

 

 

Fabio Franchini

Fabio Franchini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Usare le sale di proiezione.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un biglietto da visita.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Si sono vendute molte Samsung color fucsia.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Uno su mille ce la fa.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno, per ora, ma potrei fotografare un politico e ricattarlo.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Molto, ma non abbastanza.

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessun senso in particolare.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Una precisa scelta di vita.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Quasi mai.

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro e mi annoio.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Robert De Niro.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Non conosco Instagram.

Hai un progetto sul tuo territorio? Vivere più a lungo possibile per esprimermi con le foto.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Non credo sia totalmente scomparsa, “a volte ritornano”.

 

 

Mattia Emanuel Cesarini

Mattia Emanuel Cesarini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Fare più foto

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un piccolo album tascabile.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Molti fotografi hanno chiuso.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Se diventi famoso sì.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Solitamente sono io che pago per fare due foto.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Discretamente sufficiente.

Che senso ha fotografare un concerto live? Giro la domanda a Isabella Monti.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certamente.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il professionista fa più il figo.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Spero per lui di sì.

Cosa fai quando non fai foto? Mi rompo le palle.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Modelle di nudo (vedi risposta 10)

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Sì, come una ragazza brutta con due dita di trucco.

Hai un progetto sul tuo territorio? Viva Dissonanze.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Un pochetto sì. Mi piacevano i portarullini, si metteva dentro di tutto.

 

 

Valentina Pozzi

Valentina Pozzi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Festival come il SI Fest un po’ ovunque.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un progetto di lettura e indagine, attraverso il quale raccontare e raccontarsi.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? È cambiato il mezzo, ma non il modo di raccontare.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Forse sì, purtroppo cercando di trovare un compromesso tra passione e lavoro.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Al momento non faccio lavori fotografici che mi permettano di guadagnare, neppure due soldi.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Veramente pocopurtroppo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Trasmettere le sensazioni di quel momento.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certo!

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La capacità di lettura e la trasmissione di sensazioni.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Perché no…

Cosa fai quando non fai foto? Cerco di lavorare…

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? La mia famiglia.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Assolutamente no!

Hai un progetto sul tuo territorio? Al momento no, però ho in progetto di mettere da parte qualche soldino per comprarmi una buona macchina.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Non sarà una grande industria… ma non morirà mai.

 

 

Andrea Sperandio

Andrea Sperandio

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Incentivare festival.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? È un mezzo per farti conoscere.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Si scatta con più leggerezza e facilità.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Credo di no… ancora ci devo provare.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Purtroppo non fotografo per soldi.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Molto più spesso di quello che si possa pensare.

Che senso ha fotografare un concerto live? Ancora devo capirlo.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Mi piacerebbe dire di sì.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La capacità di osservare.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Mai fotografato nudi.

Cosa fai quando non fai foto? Provo a fare l’architetto.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare?  Non saprei, non ci sono persone o cose che meritano di essere fotografate più di altre.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Non me lo sono mai chiesto.

Hai un progetto sul tuo territorio? Sì.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Come lei, tante altre cose. Bisogna guardare sempre avanti.

 

 

Giuliano Semprini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Stampare e fare più mostre.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un racconto.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un casino

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì, con fantasia

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? /

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 20%

Che senso ha fotografare un concerto live? Raccogliere raccontare emozioni

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? No

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Nulla

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se lei vuole perché no

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro e dormo

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mia nonna, ma non c’è più

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Mah!

Hai un progetto sul tuo territorio? Si ma certe cose non si possono dire

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No perché?

 

 

Pierpaolo Moretti

Pierpaolo Moretti

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Riscrivere le leggi a tema

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta di foto che fa perdere molto tempo

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Un casino, inteso come caos

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si facendole e vendendole

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Concerti

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Mai, esprimono quello che vogliono loro

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno…però mi piace

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Non lo so, ma credo che sia in calo

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il costo della reflex

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se lo fa è un mito

Cosa fai quando non fai foto? Disturbo le modelle e faccio l’elettricista

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Ne ho la possibilità

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Il brutto è soggettivo come il bello, ma Instagram può fare anche il contrario

Hai un progetto sul tuo territorio? Si

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Si, mitica Velvia e mitica Cibacrome.

 

 

Francesco Loi

Francesco Loi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? È già pieno di foto in giro. Cosa vuoi fare, corsi gratis? Appendere foto ai cartelli stradali?

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una parola

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Di tutti, più foto, più fotografi, meno soldi spesi, meno foto stampate, si impara prima (si impara meno forse). In generale penso che abbiamo risparmiato, un po’ in tutti i sensi.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì con talento e /o le raccomandazioni

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Scattino estivo

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Dipende, delle volte quasi zero, delle volte più di quello che volevo.

Che senso ha fotografare un concerto live? Se ti pagano, se hai un progetto ha il senso che gli dai, altrimenti è solo una distrazione dalla musica

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Più che mai. Forse più che altro per vanità, ma non solo… nulla è più diretto di un’immagine

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Delle volte il nome, delle volte l’attrezzatura, delle volte il talento, delle volte l’esperienza

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? C’è solo un modo per scoprirlo…

Cosa fai quando non fai foto? 1) Sbaglio; 2) Aspetto; 3) Vivo?; 4) Sto bene lo stesso; 5) Stampo; 6) Piango; 7) Rispondo ai questionari

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Me stesso, ma senza di me. Te, senza di te.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Per un cretino sì

Hai un progetto sul tuo territorio? Chi sa, magari ce l’ho, ma ancora non lo so

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? 1)Come una Pasqua, 2) Per la Kodak

 

 

Mirco Maccari

Mirco Maccari

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Non conosco ancora il mondo della fotografia

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un punto di vista

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Aumento delle vendite di macchinette

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Non so, ho appena iniziato a spendere

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nulla

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Poco

Che senso ha fotografare un concerto live? Giusto un ricordo

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sicuramente

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? La retribuzione e le ore di lavoro dedicate ad un progetto

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Mah…

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Mio nonno

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Non uso Instagram

Hai un progetto sul tuo territorio? No

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Non l’ho mai conosciuta

 

 

Gianluca Bocci

Gianluca Bocci

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Mettere la fotografia come materia nelle scuole

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta di immagini che raccontino

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Tutti fotografi, pochi vedono

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si, come ieri, curando qualità e creatività

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Scrivo articoli di fotografia

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Abbastanza

Che senso ha fotografare un concerto live? Deve avere un senso? È bello.

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Oggi ancora di più

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Dal conto in banca

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se lo fa ha finito

Cosa fai quando non fai foto? Non faccio foto

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Tutti

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, diventa una brutta Instagram

Hai un progetto sul tuo territorio? Si

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No, basta che ne sopravvivano altre

 

 

Jessica Maroni

Jessica Maroni

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più possibilità di esporre ai fotografi

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Sono io

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? La fotografia è diventata più semplice, meno ricercata, più accessibile. Ciò ha i suoi pro e i contro

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Facendo progetti particolari e geniali

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Eventi e ritratti

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Ne sono spesso sorpresa

Che senso ha fotografare un concerto live? Con un obbiettivo

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? L’emozione

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Dipende, potrebbe

Cosa fai quando non fai foto? Vivo

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Me, ma vorrei che qualcun’altro fosse me per fotografarmi

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Ni, molti sono diventati bravi a modificarle

Hai un progetto sul tuo territorio? No

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Sì molto

 

 

Mirka Fantini

Mirka Fantini

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Credere nella cultura e nelle nuove forme di espressione. Lasciare spazio ai giovani.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una raccolta di fotografie con tema o senza tema

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Sono arrivati i pixel. L’avvento della post produzione

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Forse non in Italia, come qualsiasi altro prodotto artistico

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Nessuno, vorrei diventare grafica

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? È difficile. Poche volte, ma quando ci riesco è felicità

Che senso ha fotografare un concerto live? Fissare istanti splendidi non solo nella mente, ma anche sulla carta. La memoria fa cilecca

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Credo di sì

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Gli obiettivi

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Forse capita

Cosa fai quando non fai foto? Il resto

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Non so, vedo sul momento

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Non sempre

Hai un progetto sul tuo territorio? Fare qualcosa per i più giovani come me

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Rimane il ricordo e la nostalgia

 

 

Davide Musci

Davide Musci

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Eventi su eventi

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Non ne ho mai fatto uno, ne avrò un’idea quando lo creerò

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Foto a raffica

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Si alcune volte, si guadagna adattandosi

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Per ora nessuno

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 50%

Che senso ha fotografare un concerto live? Ricordo di un bel momento

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Freddezza su set

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Dipende

Cosa fai quando non fai foto? Suono

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Tutti, nessuno in particolare

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Si

Hai un progetto sul tuo territorio? Si

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Mi piace l’analogico, mi dispiace

 

 

Davide Conventi

Davide Conventi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più festival ed eventi gratuiti

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Un lavoro serio e ben programmato nel tempo

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Molte più possibilità per chi si approccia alla fotografia

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Promuovendo il proprio lavoro

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Matrimonio ed eventi proposti da amici

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? A volte poco a volte tanto

Che senso ha fotografare un concerto live? Ha senso solo per un ricordo di un evento o per una rivista di musica

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Con l’avvento dei social network molto di più che in passato

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Sapersi vendere

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Non sempre

Cosa fai quando non fai foto? Lavoro, viaggio, ascolto musica

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Il papa mentre va al bagno

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No

Hai un progetto sul tuo territorio? Si vorrei fotografare vecchi casolari delle campagne Emiliane

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? No

 

 

Sandra Pennoni

Sandra Pennoni

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Studiarla alle medie

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una sintesi del progresso di ricerca

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? L’appiattimento del concetto di ricerca

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Per miracolo

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Ho smesso di provarci: costa troppo, lavoro per me

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Credo abbastanza

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno per me

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Si

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Gli obbiettivi…che si pone e quelli che usa

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se è la fidanzata si 🙂

Cosa fai quando non fai foto? Leggo/monto le foto

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Il deserto di Gobi

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No, no, no. È più brutta ancora ma non la riconosci

Hai un progetto sul tuo territorio? Si: street art/degrado urbano

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Per Villani si e anche per il bianco e nero 🙁

 

 

Edward Bloom

Edward Bloom

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Più foto!

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una difficoltà insormontabile

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Si sono accelerati i tempi, troppi scatti. Pochi pensati

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Difficile, solo per pochi

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Piccole mostre, vendita di stampe

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Molto, ma non so a spiegarlo a parole

Che senso ha fotografare un concerto live? Nessuno!

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Certo

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Il cinismo

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Se lo fa sbaglia

Cosa fai quando non fai foto? Mi tocca lavorare: geometra

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Solo gente comune

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? No!

Hai un progetto sul tuo territorio? Molti, complessi, non li finirò mai

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Un po’

 

 

Jacopo Benassi

Jacopo Benassi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia? Non promuoverla!

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Foto?

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? È rinata una nuova fotografia.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Rubando macchine fotografiche !!!

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Derubo la povera gente che di foto non ci capisce nulla.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Sempre!!

Che senso ha fotografare un concerto live? Che senso ha questa domanda?

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Che senso ha questa domanda?

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Boh!!

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? A volte!

Cosa fai quando non fai foto? Mi tacchino i bei ragazzi come voi!!!

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Voi!! Nudi!!

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Hahahahaha

Hai un progetto sul tuo territorio? Forse!!

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Me ne fotto!!

 

 

Settimio Benedusi e Toni Thorimbert in una foto di Chico De Luigi

Settimio Benedusi

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia?Usare fotografi italiani!

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Una serie di fotografie che permettano di capire chi è il fotografo.

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? La fotografia si è democraticizzata.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Sì, certo: facendo fotografie utili.

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi? Editoria e pubblicità.

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? Sempre!

Che senso ha fotografare un concerto live? Tutto il male possibile: i concerti bisogna guardarli, non fotografarli!

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Sì, certo.

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? Facile: il professionista guadagna dei soldi con la fotografia.

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Esattamente tanto quanto succede negli altri tipi di lavori fotografici e non.

Cosa fai quando non fai foto? Leggo libri, guardo film e mi interesso del mondo.

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Me stesso, il modelle più complicato.

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Diventa forse bella ma certo non utile, unica qualità che una fotografia deve avere

Hai un progetto sul tuo territorio? Appena fatto, ad Imperia.

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? Tanto quanto sono triste per la scomparsa dell’industria delle carrozze per cavalli.

 

Toni Thorimbert

Che cosa si dovrebbe fare in Italia per promuovere di più la fotografia?Valorizzarla.

Che cos’è per te un portfolio fotografico? Immagini che, messe insieme, creano un significato ulteriore a quello che hanno singolarmente

Che cos’è successo con l’avvento della fotografia digitale? Si sono aperte nuove e diverse possibilità produttive che hanno radicalmente modificato l’atto del fotografare e la fotografia in generale.

Pensi che al giorno d’oggi si possa campare di fotografia? Come? Io ci vivo. Lavorando molto su se stessi

Solitamente, quali lavori fotografici svolgi per tirar su due soldi?

Quanto nelle foto che fai riesci a esprimere quello che vuoi? 100%

Che senso ha fotografare un concerto live? Lo stesso senso che ha non farlo

La fotografia ha ancora una dimensione sociale? Non credo

Cosa distingue un fotografo professionista da uno che non lo è? L’atteggiamento

Secondo te il fotografo di nudo poi va a letto con le modelle? Primo Premio per la domanda più scema

Cosa fai quando non fai foto? Tutto il resto

Se ne avessi possibilità, chi ti piacerebbe fotografare? Perché non dovrei avere la possibilità?

Secondo te, una foto brutta diventa bella con Instagram? Cos’è brutto, cos’è bello? Instagram mi pare che non c’entra.

Hai un progetto sul tuo territorio? Il mio territorio è costituito dai miei progetti

È scomparsa la grande industria fotografica analogica. Sei triste? sì.

Un ringraziamento speciale a Chico De Luigi.

Diffondi lo spirito Millennial:

Un commento per “Speciale SI Fest #21

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: