Blog

Lolita

di Giulia Guizzardi

Pubblicato il

[Ho letto Lolita. È vero forse è successo troppo tardi rispetto alla mia età o forse troppo presto, non lo so. So solo che mi ha sconvolto nella sua semplicità. Nel suo modo di essere scritto, naturalmente, come se l’insanità di quell’amore potesse essere naturale in qualche modo, in qualche dimensione del mondo.


Ho visto il film, anche. L’ho trovato frettoloso, mancante di quella vena grottesca che pervade il libro, ma mi ha ispirato. Mi ha reso pronta a scrivere qualcosa. Il mio personalissimo inno a Lei, nella sua altezzosa freddezza, nei suoi sbalzi di umore nella sua espressione corrucciata. Lei è Lolita.]

Lolita.

Ho sommato gli anni che mi mancano ad amarti ed eccoli, Lolita

eccoli fermi sulle punte delle dita, contali Lolita.

Devo dirti che ti amo che mi spezzi il cuore inerme, Lolita

prendi la mia anima fanne quel che vuoi, mangiane Lolita.

E la morte mai verrà, se vivrò tra le tue carni, amami Lolita.

Diffondi lo spirito Millennial:

Lascia un commento

Lasciaci un commento

*

error: