Serena Tesei

Serena Tesei

Serena Tesei

Mi piace: la notte, perché i miei racconti più belli li ho scritti durante le ore notturne, l’odore del caffè, il rosso, i libri vecchi e il loro odore, i film in bianco e nero, la musica francese, lo zucchero filato, la carta da parati, le vecchie polaroid, scrivere. Non mi piace: l’aggressività, la presunzione, l’esibizionismo, l’essere rimproverata, il giallo, le ragazze snob, i ragazzi “che se la tirano”, le persone che giudicano senza conoscere, le persone che mi giudicano. Roland Barthes ha scritto: «Mi piace, non mi piace: il che non ha nessuna importanza per nessuno; il che, apparentemente, non ha senso. E però tutto questo vuol dire: il mio corpo non è lo stesso del vostro».

The National e Beirut sotto il cielo di Ferrara

The National e Beirut sotto il cielo di Ferrara

di Serena Tesei

Terza data del Ferrara Sotto Le Stelle 2011 Il cielo è limpido, la piazza si riempie di persone provenienti da tutta Italia e non solo. Aspettano di iniziare un viaggio, sono piene di speranze, vogliono che la musica inizi e non finisca più. Alcuni volti sono noti, altri sconosciuti. Si creano improvvise amicizie perché non importa se non ci si… continua

error: