Sara Murgia

La pioggia nera

La pioggia nera

di Sara Murgia

Recensione del romanzo “La pioggia nera” di Masuji Ibuse   «La pioggia nera, la pioggia nera, l’equivoco, l’equivoco, la viltà, la viltà».1 Era il 6 agosto 1945 quando l’esercito americano rilasciò nel cielo di Hiroshima Little Boy, la bomba atomica che rase al suolo la città giapponese. Subito dopo il rombo, si formò nel cielo un’enorme nuvola nera di fumo… continua

La porta della memoria è sempre socchiusa

La porta della memoria è sempre socchiusa

di Sara Murgia

Cosa possono avere in comune due donne come Sei Shōnagon e Hayashi Fumiko? Apparentemente niente, vista l’appartenenza a epoche e contesti culturali diversi. Eppure, entrambe hanno scelto di imprimere su carta le proprie memorie e l’hanno fatto plasmando la materia di scrittura in maniera intima e originale. Sei Shōnagon (965 ca. – 1025 ca.) visse a Kyōto, presso la corte… continua

Le tessere del mosaico

Le tessere del mosaico

di Sara Murgia

Il buio non esiste a Shibuya: una miriade di insegne sovrasta le strade in cui la folla si muove con lo stesso automatismo di uno sciame d’insetti. Una ragazza assiste a questa scena impressionante dall’alto di un cavalcavia. L’umidità che pervade la metropoli scende sottoforma di gocce pregne d’elettricità e fa apparire l’ambiente circostante come suddiviso in minuscoli pixel. Mosaico… continua

L’itinerario del pavone

L’itinerario del pavone

di Sara Murgia

«Gocce d’acqua che stillano da una fessura nella roccia. Aria umida di una grotta.» Akira aveva letto la prima riga. «Un archivio sigillato. Luce intrisa di polvere.» Dopo di lui, avevo parlato io. «All’alba, ghiaccio sul lago. «Una ciocca di capelli di un defunto che disegna un lento boccolo. «Velluto logoro, sbiadito, eppure ancora abbastanza morbido»1.   Erano queste le… continua

Tra dominanza e sottomissione

Tra dominanza e sottomissione

di Sara Murgia

L’anulare di Yoko Ogawa si presenta come un libro innocuo, ma più ci si addentra nella narrazione, più la storia si vela di mistero. La protagonista è una ragazza di ventun’anni, che lavora in una fabbrica di gazzose. Il periodo estivo è quello più duro, perché la produzione delle bibite aumenta vertiginosamente e il lavoro si fa più pressante e… continua

Quando il Romanticismo europeo affascinò il Giappone

Quando il Romanticismo europeo affascinò il Giappone

di Sara Murgia

Il romanticismo e l’effimero è un piccolo libro, che contiene la cosiddetta «trilogia tedesca», scritta da Mori Ōgai. Lo scrittore si laureò in Medicina nel 1881 ed entrò nell’esercito come medico militare. Tre anni dopo fu inviato in Europa per un approfondimento sulle tecniche mediche occidentali. Era il periodo Meiji. Il Giappone era in pieno fermento politico e culturale. Gli… continua

error: