Paul Khan

Paul Khan

Paul Khan

Paul, paulus, piccolo. Inglese, francese o tedesco non importa, sono le lingue con le quali l’Occidente ha conquistato e cerca di comunicare in tutto il mondo. È l’apostolo dei Gentili che ha trascorso tutta la vita in viaggio per portare un messaggio nuovo. Khan, leader, grande. Turco, mongolo, in Oriente è il titolo nobiliare di chi è chiamato a condurre la propria tribù in battaglia. I nuovi Gengis Khan stanno conquistando l’Occidente con la sua stessa arma: il capitalismo. Siamo piccoli e grandi allo stesso tempo. Siamo capaci di essere meschini, ma poi avere la forza di rialzarci e ricostruire. Desideriamo l’immensità e imporci sul prossimo, ma sappiamo godere delle piccole cose e finiamo per legarci a poche persone. Siamo l’Oriente e l’Occidente insieme. Siamo la parola e la forza. L’alba e il tramonto. Siamo tutte le contraddizioni degli esseri umani. Faccio altro per vivere, ma scrivo per piacere e necessità. Puoi scrivermi a pk@paulkhan.com

L’uomo perfetto #15 Lancette

L’uomo perfetto #15 Lancette

di Paul Khan

Corrono le lancette. L’uomo perfetto si è trasferito a Bruxelles da pochi mesi. Tanja frequenta lo stesso giro di amicizie che sta nascendo e si consoliderà nei mesi successivi. È nata a Dresda e lavora nella DG Enterprise and Industry. Ha liscissimi capelli cenere, carnagione di panna, lentiggini su un naso piccolino e grandi occhi di ghiaccio davvero magnetici. Per… continua

L’uomo perfetto #11 Solo per questa notte di pioggia

L’uomo perfetto #11 Solo per questa notte di pioggia

di Paul Khan

Episodi precedenti su paulkhan.com. Il diario che ricevetti dall’uomo perfetto mi costrinse a riconsiderare tanti episodi della sua storia che ora apparivano sotto una luce diversa. Era scritto rigorosamente a mano su un quaderno a righe. Iniziava con alcuni pensieri del 2010 e terminava un paio di mesi prima del nostro incontro a Bruxelles nel 2022. C’erano tutti i retroscena… continua

L’uomo perfetto #7 Rimorsi, rimpianti

L’uomo perfetto #7 Rimorsi, rimpianti

di Paul Khan

E la #4, la #5 e la #6 ? Su paulkhan.com Ripensai alle parole pronunciate dall’uomo perfetto la sera del matrimonio. La mente tornò ad un umido sabato pomeriggio di febbraio. Con quelli della cricca avevamo pensato di andare a trovare Alberto, un vecchio amico che era appena diventato papà. Eravamo solo tre o quattro ma muoversi nell’ovattato silenzio di una casa che… continua

L’uomo perfetto #3 Per vivere

L’uomo perfetto #3 Per vivere

di Paul Khan

Certo è che se ti racconto che lavoro fa l’uomo perfetto, magari lo conosci anche tu e capisci chi è. Quindi, per mantenere un po’ di alone di mistero attorno al suo personaggio, proverò a descrivere la sua professione come farebbe lui, con uno stile un po’ vago ma attento alla sostanza. Prima di tutto bisogna dire che non è… continua

L’uomo perfetto #2 Madre padre

L’uomo perfetto #2 Madre padre

di Paul Khan

Sono convinto che siano in pochi a stupirsi quando dico che l’uomo perfetto non è nato da una madre perfetta e da un padre perfetto. Sono sicuro che quando ho iniziato a raccontarti dell’uomo perfetto, sarai stato un po’ scettico circa la sua esistenza, ma ti assicuro che lo conosco. Capisco la tua perplessità sull’uomo perfetto, ma non azzarderei mai… continua

error: