Nicola Gori

Nicola Gori

Nicola Gori

Definire se stessi è impresa assai ardua, soprattutto per me che non ho mai seguito sentieri già tracciati o nessuna delle strade maestre della vita. Mi sento piuttosto un errante, nel senso di vagabondo del pensiero, ma anche spesso "in errore", convinto però che nei sentieri più accidentati e imprevisti vi siano tesori da scoprire. Sicuramente poliedrico: sono contemporaneamente filosofo, barista, nerd da competizione, camminatore della domenica e altro ancora. Credo in un mondo con meno preconcetti possibili, spero ingenuamente in uno sempre meno razzista. Mi piacciono riflettere e far riflettere, la parola in tutte le sue forme, il Logos, una sera passata con gli amici. Quando sarò grande, mi piacerebbe continuare a scrivere, forse insegnare. Nel frattempo continuerò a servirvi qualche cocktail di pensieri.

error: