Nicola Gori

Nicola Gori

Nicola Gori

Definire se stessi è impresa assai ardua, soprattutto per me che non ho mai seguito sentieri già tracciati o nessuna delle strade maestre della vita. Mi sento piuttosto un errante, nel senso di vagabondo del pensiero, ma anche spesso "in errore", convinto però che nei sentieri più accidentati e imprevisti vi siano tesori da scoprire. Sicuramente poliedrico: sono contemporaneamente filosofo, barista, nerd da competizione, camminatore della domenica e altro ancora. Credo in un mondo con meno preconcetti possibili, spero ingenuamente in uno sempre meno razzista. Mi piacciono riflettere e far riflettere, la parola in tutte le sue forme, il Logos, una sera passata con gli amici. Quando sarò grande, mi piacerebbe continuare a scrivere, forse insegnare. Nel frattempo continuerò a servirvi qualche cocktail di pensieri.

Democrazia: una nave alla deriva nel mare delle opinioni

Democrazia: una nave alla deriva nel mare delle opinioni

di Nicola Gori

Noi del vecchio continente siamo navigati marinai della politica: siamo saltati sulla nave chiamata Democrazia più di 2500 anni fa, ad Atene, per salvarci dai mari in tempesta delle fazioni in lotta. Non tutti, ovviamente: ancora oggi in Europa ci sono 12 monarchie, una delle quali addirittura assoluta. E anche in Italia, in barba a qualsiasi buonsenso, c’è chi vorrebbe… continua

Storia, Valori, Violenza: cronaca di tre invenzioni

Storia, Valori, Violenza: cronaca di tre invenzioni

di Nicola Gori

Se cercate bene tra i ranghi di Discorsivo, potreste imbattervi negli articoli di un ragazzone ormai cresciuto, con una grande passione per il fumetto, il cinema, i videogiochi… e la storia: una personalità polimorfica con cui sento di condividere la predisposizione al pensiero e alla riflessione. Questo eclettico ragazzone è Enrico Mambelli, che da poco ha debuttato anche su Youtube… continua

(In)Autenticità: l’Esistenza al tempo di Instagram

(In)Autenticità: l’Esistenza al tempo di Instagram

di Nicola Gori

Che il nostro sia soprattutto il mondo dell’apparenza non è più una novità: il conformismo della moda e delle opinioni veicolato dal capitalismo, i social media che ci invogliano ad offrire di noi un’immagine sempre perfetta, l’attenzione posta sull’estetica e sullo sfoggio di beni esteriori… è il trionfo di Instagram! Sono stati riempiti libri su questi argomenti, tutti ormai sappiamo… continua

error: