Luca Rasponi

Luca Rasponi

Luca Rasponi

Parlare di sé in poche righe è difficile anche per chi nella vita fa il giornalista. Di me posso sicuramente dire che amo tutto ciò che riguarda la parola: dal giornalismo come racconto e analisi della realtà alle forme d'arte del tutto o parzialmente verbali (dalla letteratura al fumetto, dal teatro al cinema fino alla musica contemporanea). Spiegare sé stessi e ciò che ci circonda non è mai facile o banale: per questo scopo sono fondamentali le parole, che spesso non hanno l'immediatezza o la potenza di un'immagine o di un gesto, ma possiedono la precisione del bisturi, se usate con accortezza. E se l'uso della parola può essere considerato una sfida, «la mia ambizione è dire in dieci frasi quello che chiunque altro dice in un libro, quello che chiunque altro non dice in un libro» (Friedrich Nietzsche).

Il vaso azzurro e il vaso blu

Il vaso azzurro e il vaso blu

di Luca Rasponi

C’erano una volta un vaso di ferro e un vaso di coccio. Ma questa storia, probabilmente, già la conoscete. Allora è il caso di raccontarne un’altra, visto che il Paese dei Vasi è molto grande e antico, e conserva la memoria di molti racconti. C’erano una volta un vaso azzurro e un vaso blu. Il vaso azzurro era un piccolo… continua

error: