Giulio Montalcini

Sorry, we missed you di Ken Loach (Gran Bretagna, 2019) – Amazon, ovvero il male.

Sorry, we missed you di Ken Loach (Gran Bretagna, 2019) – Amazon, ovvero il male.

di Giulio Montalcini

L’ultimo lavoro del regista e attivista britannico Ken Loach dimostra ancora una volta la necessità del cinema come arte dell’impegno sociale, politico e umano. Non tutti, peraltro, apprezzano le prese di posizione politiche dei registi quando si tratta di cinema, non fosse altro che l’arte cinematografica dovrebbe essere a giudizio di intrattenimento puro e desiderio di evasione. In effetti, il… continua

Recensione “Parasite”di Boong Joon-Ho – Palma d’oro 2019 al Festival del Cinema di Cannes

Recensione “Parasite”di Boong Joon-Ho – Palma d’oro 2019 al Festival del Cinema di Cannes

di Giulio Montalcini

  Può sembrare vagamente irresponsabile avvicinare la Resistenza a un film koreano. Eppure, in “Parasite” per qualche ragione ho visto alcuni richiami a quel periodo storico (anche se in chiave moderna, come è ovvio). Molti significati espressi e non espressi della pellicola richiamano una rivalsa, un senso di sfruttamento, una battaglia (e i modi di combatterla) per la sopravvivenza contro… continua

Il muro della disillusione

Il muro della disillusione

di Giulio Montalcini

Lo speciale di quest’anno “Giù i muri”, con richiamo al trentennale della caduta del Muro di Berlino, mi impone una scelta drastica fra la retorica dell’attuale e l’interesse per il sepolto, il dimenticato. In buona sostanza, quando si parla di muri, si finisce forzatamente a trattare di qualcosa di attuale perché, come è ovvio, le persone vivono l’attualità e molto… continua

Recensione – Joker (2019)

Recensione – Joker (2019)

di Giulio Montalcini

Ci sono film che non dovrebbero essere recensiti, perché necessitano di essere digeriti prima di essere commentati. Joker di Todd Philips è questo genere di film. C’è chi ha gridato al capolavoro moderno, chi alla morte del cinema e chi, ancora, al trionfo dell’individualismo. La verità è che gridare a qualcosa è impossibile di fronte a questo Joker: il film va… continua

Recensione “L’Amour Flou”, Francia, 2018 –  Una gran bella sorpresa!

Recensione “L’Amour Flou”, Francia, 2018 – Una gran bella sorpresa!

di Giulio Montalcini

 Giunto nelle sale cinematografiche dopo un anno dalla sua uscita in Francia, L’Amour Flou(tradotto in italiano “L’amore sfocato e/o confuso”) è una commedia brillante d’oltralpe di cui consiglio la visione a tutti. Uno spaccato di una famiglia contemporanea francese ben poco “tradizionale” composta da un uomo, l’attore e regista Philippe Rebbot (che è anche sceneggiatore) e da una donna,… continua

Damnatio Memoriae

Damnatio Memoriae

di Giulio Montalcini

  Quando l’altro giorno, scorrendo quasi a caso sulla galleria di Youtube, mi è apparso un lampo dell’immagine di Kevin Spacey nel suo abito color tabacco, intento a recitare la poesia “Il Pugile” di Gabriele Tinti all’interno di un meraviglioso museo romano nel quale è conservata l’omonima statua bronzea attribuita a Lisippo, confesso di aver sorriso per la gioia. Erano… continua

error: