Giulia Rupi

Giulia Rupi

Giulia Rupi

A sei anni, dopo aver girato l'ultima pagina del mio primo libro, decisi che sarei diventata una scrittrice. L'idea di ricavare delle storie dai miei pensieri complessi e confusi, per potermi raccontare a me stessa e per potermi raccontare il mondo intorno, mi esalta ancora. In quasi vent'anni la coerenza nel perseguire il mio proposito e perfezionare l'arte della scrittura è sempre stata impeccabile: prima ho frequentato un liceo scientifico dove chimica, biologia e fisica senza pietà imperversavano sugli studenti, per poi iscrivermi alla facoltà di lingue straniere e lasciarmi trascinare in un vortice di culture e suoni diversi....fino a, sì, avere spesso seri problemi con l'italiano. Non mi pento delle scelte fatte, perché nonostante tutto, riesco ancora a ritrovarmi bambina, quando ogni volta che una bella storia finisce -che sia un libro, un film, o una serie tv- sento la voglia di raccontare anche la mia.

Infermiere omicida in Germania: un caso che si ripete.

Infermiere omicida in Germania: un caso che si ripete.

di Giulia Rupi

Come in molti casi quando si tratta di eventi incredibili o atti atroci, la realtà può superare la finzione e non c’è bisogno di ricorrere a serie tv crime o fantascientifiche per rendersi conto di cosa può essere capace una persona. È sufficiente leggere i giornali e raccogliere notizie di cronaca nera per arrivare alla conclusione che molto spesso una… continua

Parigi in fiamme. È tempo di cambi.

Parigi in fiamme. È tempo di cambi.

di Giulia Rupi

Le recenti vicende di ieri verificatesi a Parigi sono il segno che le proteste dei gilet gialli stanno sfuggendo il controllo: dei manifestanti hanno dato fuoco a diverse moto nei pareggi di Notre Dame. La reazione della polizia è stata dura e decisa, con gas lacrimogeno per sgomberare la zona e procedere a spegnere l’incendio. Senza dubbio la morale della… continua

Campi di concentramento, in Cina esistono ancora.

Campi di concentramento, in Cina esistono ancora.

di Giulia Rupi

In Europa siamo consapevoli che la situazione dei diritti umani in Cina è compromessa, sia che si tratti di diritto d’espressione, diritto a cure sanitarie (di cui abbiamo parlato in un articolo precedente) o diritto di praticare la propria religione. Mancanze di diritti tutte incredibilmente gravi, ma mentre delle altre si parla più apertamente in correlazione al regime politico rigido… continua

UK e Cina e i loro sistemi sanitari a rischio crisi

UK e Cina e i loro sistemi sanitari a rischio crisi

di Giulia Rupi

Molte sono le preoccupazioni che in questo 2019 riguardano i sistemi sanitari di diversi paesi. Molto spesso il centro dell’attenzione dei media sono le ripercussioni politiche o economiche di elezioni o referendum, ma questi ultimi spesso e volentieri hanno altre conseguenze meno evidenti ma che ugualmente possono mettere a rischio la stabilità sociale o rendere l’appartenenza ad un paese un… continua

La “legge schiavismo” e una nuova opposizione minacciano lo status quo in Ungheria

La “legge schiavismo” e una nuova opposizione minacciano lo status quo in Ungheria

di Giulia Rupi

Il 2018 è stato un anno che si è caratterizzato in maniera decisiva come l’anno della crescente popolarità della destra in molti paesi. Fra i personaggi politici più popolari e controversi, Matteo Salvini in Italia e Jair Bolsonaro in Brasile (che è arrivato ad essere eletto presidente), accomunati da idee e dichiarazioni pubbliche molto radicali e per quanto riguarda Bolsonaro… continua

error: