Federico Drago

È guerra al grunting

È guerra al grunting

di Federico Drago

La scorsa settimana il calendario femminile prevedeva il torneo di Doha in Qatar. Da quest’anno i tornei Premier femminili sono trasmessi in esclusiva su SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre). Vedendo il match tra Serena Williams e Maria Sharapova notavo che, senza accorgermene, diminuivo il volume del televisore. Ero troppo preso dal match per capirne i motivi. Riprendendo coscienza alla… continua

La pagella maschile degli Australian Open 2013

La pagella maschile degli Australian Open 2013

di Federico Drago

Djokovic: Terza vittoria consecutiva in terra australiana per il serbo. In questa superficie si sente a suo agio con tutti i colpi; combatte fisicamente, ma soprattutto mentalmente, in una maniera straordinaria. Quando incontra la prima difficoltà, però, rischia di perdere contro un Wawrinka spaziale (voto 8). Un match tirato, forse uno dei migliori dello Slam, che si conclude al 22esimo gioco… continua

La pagella femminile degli Australian Open 2013

La pagella femminile degli Australian Open 2013

di Federico Drago

Diamo un voto alle protagoniste dell’Australian Open 2013. Azarenka: Si conferma vincitrice in carica dello Slam (il secondo in carriera) e difende il primato in classifica, messo in pericolo da Serena Williams. Il compito le è facilitato dall’uscita, una dopo l’altra, delle sue più dirette avversarie. Percorso ordinario: fino alla finale lascia un solo set al terzo turno a favore… continua

Caporetto a Melbourne

Caporetto a Melbourne

di Federico Drago

L’Australian Open 2013 non è ancora terminato, ma possiamo già tracciare un primo bilancio. L’avventura italiana si è chiusa con 9 atleti usciti al primo turno, 1 al terzo turno, 1 agli ottavi di finale. Un risultato decisamente al di sotto delle attese. Vediamo perchè. L’italiano che ci ha dato più soddisfazioni è sicuramente Andreas Seppi, che ha confermato i… continua

I dolori del giovane Rafa

I dolori del giovane Rafa

di Federico Drago

L‘Australian Open, in programma da lunedì scorso, è il primo dei 4 grandi Slam previsti durante la stagione tennistica. In campo maschile sono presenti i primi 12 giocatori del mondo, tranne uno: il finalista dell’edizione del 2012, Rafael Nadal. Una assenza importante che toglie parte di spettacolarità e interesse al torneo stesso. Una assenza che molto probabilmente lo farà scendere… continua

error: