Fabio Pirola

Fabio Pirola

Scrittore

Fabio Pirola

Ho iniziato a leggere molto presto. Fin dalla tenera età divoravo tonnellate di libri, riviste, opuscoli, cartelloni pubblicitari e quant'altro potesse essere appreso con gli occhi. Avvistando la fine dell'orrido periodo adolescenziale, ho deciso che volevo leggere qualcosa di mio e ho cominciato a scrivere. L'esperimento diventa gioco, il gioco passione e la passione attività, fatica, impegno e sudore. Ho pubblicato le raccolte di racconti Ceruleo (Montedit, 2010), Il sesso degli angeli (Il Ponte Vecchio, 2011) e Figli della luna (Il Ponte Vecchio, 2013) e faccio parte dell'antologia Poeti romagnoli d'oggi e Giovanni Boccaccio (Il Ponte Vecchio, 2014) curata da Franco Pollini. Ho sempre amato mettere le parole in fila, una dopo l'altra, suoni che si rincorrono ritmati e creano ritornelli di cui non posso fare a meno. La bellezza e la profondità di una bella storia, di un evento o di una situazione carichi di significati ed emozioni da raccontare, tutto questo è ciò che mi appaga, questo è ciò che faccio. Mi occupo anche di cortometraggi: produzione, sceneggiatura e un tocco di regia per comunicare, con un linguaggio diverso, le stesse cose. Buona lettura, a tutti.

La pagina bianca

La pagina bianca

di Fabio Pirola

Cosa succede quando la pagina è bianca? Quando per quanto ci si sforzi, non la si riesce a riempire con nulla che sembri interessante, utile, divertente per te o per chi ti legge? E’ un bel problema, in effetti, e chiunque scriva da un po’ di tempo sa che a volte ci sono più storie dietro una pagina bianca che… continua

Non rispondere al telefono!

Non rispondere al telefono!

di Fabio Pirola

A volte, quando sono particolarmente rilassato o particolarmente stanco, ho ancora l’impulso a rispondere al telefono fisso, quando inizia a squillare con il suo monotono driiin- driin. Come se qualche circuito si riattivasse dentro di me, torno a sentire l’impulso di alzarmi di scatto dal divano -o correre di sotto, se sono al primo piano, facendo le scale di fretta… continua

La chiocciola e la pioggia

La chiocciola e la pioggia

di Fabio Pirola

C’era una volta una giovane chiocciola che conduceva una vita piuttosto ordinaria: amava starsene sotto terra e nascosta tra l’ombra fitta delle piante, adorava l’umido e tutto ciò che era bagnato e portatore d’acqua. Quando iniziava a piovere sentiva come un richiamo, una voce dentro di sé che le diceva di uscire dalla sua tana nella terra e andare incontro all’acqua… continua

Ulisse, David Bowie e la dance music dei Proci

Ulisse, David Bowie e la dance music dei Proci

di Fabio Pirola

Rileggere i classici applicando loro una colonna sonora, in un ipotetico film della mente. Poiché, come dice Travers, il libro continua anche e soprattutto dopo la lettura, facciamo questo esperimento, per dare vita a connessioni piene di fascino tra musica e letteratura. Cominciamo? Parliamo dell’Odissea, e della musica di David Bowie, e proviamo a fare l’esperimento di percorrere, insieme e… continua

Ti ho scoperto!

Ti ho scoperto!

di Fabio Pirola

-Sei una persona orribile – disse lei, ma lo fece essenzialmente per vedere l’effetto che faceva su di me, per vedere come quelle parole vibranti suonavano nell’aria. -Spiegati meglio. -Sei una persona pessima, nauseabonda, uno scarto umano. E mi fai paura – aggiunse.  -Mi hai tradita, io lo so. Ti ho visto ieri sera, la sera della partita, la finale,… continua

I primi giorni

I primi giorni

di Fabio Pirola

Lara alzò la testa dai documenti sparsi sulla scrivania, si aggiustò gli occhiali con pollice e indice e osservò stupita la persona che aveva davanti. -Non ho capito cosa hai detto, scusami – disse Lara. -La partita – ripeté Daniela, la sua collega di amministrazione. -Come è andata la partita? Per un attimo Lara non capì di cosa stesse parlando…. continua

error: