Erika Biggio

Fate fuori Ramirez – Atto 1

Fate fuori Ramirez – Atto 1

di Erika Biggio

Se avete amato Narcos, se vi siete divertiti con Baby Driver e soprattutto se avete ancora nostalgia dei film d’azione sopra le righe che hanno costellato gli anni ’80, Fate Fuori Ramirez è il fumetto che fa per voi. Nicolas Petrimaux, l’autore francese che è mente e mano dietro quest’opera, è uno che viene direttamente dal mondo dei videogiochi e… continua

Melvina, il magico mondo di Rachele Aragno

Melvina, il magico mondo di Rachele Aragno

di Erika Biggio

Rachele Aragno è una delle new entry 2019 in casa BAO Publishing, e porta a Lucca Comics 2019 Melvina, il suo primo fumetto, uscito a maggio di quest’anno. Incontro Rachele proprio allo Stand BAO, in mezzo a tutta la caotica energia che travolge Piazza Napoleone in questi giorni. Lei è solare, sorridente e un po’ stravolta. Melvina è un volume… continua

Mercy – La neve non conosce rimorso

Mercy – La neve non conosce rimorso

di Erika Biggio

Mercy è il titolo della nuova fatica di Mirka Andolfo, e solo questo nome dovrebbe essere per tutti i lettori italiani sinonimo di garanzia. Comincia fin da giovanissima a collaborare, come colorista, con i grandi nomi dell’editoria, a fumetti e non. Lavora anche per DC Comics su titoli importanti come Harley Quinn, Catwoman e Bombshells, ma sono le sue storie… continua

His Dark Materials – Il ritorno di Lyra

His Dark Materials – Il ritorno di Lyra

di Erika Biggio

His Dark Materials è stata, negli anni novanta, una grande serie fantasy per bambini e giovani adulti, una trilogia che sembrava essersi conclusa in maniera dolceamara, senza  possibilità di redenzione. La Bussola D’Oro, il film del 2007 intendo, è stato un goffo tentativo di prendere solo le parti più superficiali del primo romanzo, l’avventura ed i personaggi accattivanti, per cercare… continua

Ramo – Storia di un fantasma

Ramo – Storia di un fantasma

di Erika Biggio

Ramo: “Una volta, qualcuno mi ha detto che i fantasmi non sono nient’altro che peccatori obbligati a rimanere sulla Terra per scontare le proprie colpe.” Ogni tanto qualcosa di piccolo e potente ci colpisce al cuore, come un fulmine a ciel sereno: Ramo di Silvia Vanni non è un’opera lunghissima, poco più di cento pagine, eppure è potente come poche… continua

error: