Eleonora Cecchini

Gli sposi promesssi (e poi mantenuti)

Gli sposi promesssi (e poi mantenuti)

di Eleonora Cecchini

Carlotta stava frugando nella scatola a fiori della zia. Adorava rovistare in quella scatola! Trovava sempre cose interessanti, come quella volta in cui aveva trovato una fototessera della nonna da giovane, con quell’aria da sbarazzina e il viso sorridente. Oppure quella volta in cui aveva trovato un sacchettino pieno zeppo di calamite, provenienti da tutte le parti del mondo: Bonifacio,… continua

Dentro quegli occhi, il mare

Dentro quegli occhi, il mare

di Eleonora Cecchini

Primo giorno di lezione. Entro titubante nell’atrio della biblioteca. – Eleonora? Mi volto. È la mia collega, Laura, una ragazza che conosco in quel momento e che ha già insegnato in una classe di immigrati adulti analfabeti durante l’estate. La mia mentore. – Decidiamo insieme cosa fare. Hai idee? No, assolutamente no. Non ho mai insegnato in una classe se… continua

L’idea geniale

L’idea geniale

di Eleonora Cecchini

‘Eli!’ Mi trovavo nella camera di Nemecsek. Avevo pianto, la testa mi ronzava, ogni rumore era opprimente. Al mio fianco c’era Boka, il suo migliore amico, il mio migliore amico. Non parlavamo ma percepivo il suo dolore e mi straziava il cuore: Nemecsek stava per morire. Lentamente, una voce giunse al mio orecchio, sempre più insistente, fino a diventare aggressiva…. continua

error: