Davide Melucci

L’irruzione di Grillo sulla scena politica: una primavera italiana?

L’irruzione di Grillo sulla scena politica: una primavera italiana?

di Davide Melucci

A due anni di distanza dal suo inizio, la Primavera Araba sembra ancora non essere giunta alla sua conclusione. In nessuno degli Stati coinvolti, infatti, la situazione è stabile. I sogni democratici dei protestanti in molti casi sono rimasti tali, ma si intravede comunque qualche segnale positivo. Del resto, la Storia insegna che spesso le rivoluzioni scoppiano, si espandono e… continua

Immigrati e diritto di voto: una nuova frontiera?

Immigrati e diritto di voto: una nuova frontiera?

di Davide Melucci

A fine 2010 l’Italia contava poco meno di 61 milioni di abitanti, di cui circa 4,5 milioni di immigrati regolari (dati Istat). Il loro numero è quasi raddoppiato a partire dal 2005 ad oggi, arrivando a rappresentare all’incirca il 7,5% della popolazione totale, con tassi in continua crescita. Sulla base di questi numeri in continuo aumento – che non tengono… continua

Bianca come la neve: profilo del consumatore di cocaina

Bianca come la neve: profilo del consumatore di cocaina

di Davide Melucci

L’uso di cocaina rappresenta oggi uno dei principali allarmi sociali. Anche se nell’immaginario collettivo l’uso di questa sostanza è ancora il “vizio della gente con i soldi”, in realtà – come dimostrano molti studi – il suo utilizzo è largamente diffuso persino tra i giovanissimi. Senza allarmismi né moniti stile anni ’90, della serie «Dì no alla droga, dì si alla… continua

Vita nuova tra autonomia e dipendenza

Vita nuova tra autonomia e dipendenza

di Davide Melucci

Si è svolta a fine ottobre la prima Festa della Prevenzione organizzata dall’Università di Bologna. Principale argomento degli incontri, le strategie e gli strumenti utili per il sostegno di ragazzi e ragazze che hanno dipendenze di varia natura, nella convinzione che l’abbandono di queste forme di dipendenza rappresenti una vera e propria rinascita, una vita nuova. Certi schemi mentali d’altra… continua

Italia, digital divide e società della conoscenza

Italia, digital divide e società della conoscenza

di Davide Melucci

Cosa succederebbe se domani ci svegliassimo senza più la possibilità di navigare su internet? Come cambierebbe la nostra vita? Sicuramente, ad esempio, non si potrebbe leggere questo articolo. Pensandoci bene, però, le cose che non potremmo fare sarebbero molte di più. Oltre una media-teca e uno strumento per scambiarsi le informazioni, infatti, oggi su internet è la sede esclusiva per… continua

error: